Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2018: Marta DuBois, attrice panamense, nota principalmente per il suo ruolo ricorrente di Michelle Hue nella serie cult degli anni ’80 Magnum P.I. DuBois muore per un aneurisma cerebrale. (n. 1952)Marta DuBois_perfettamente_chic.jpg

2018: Lara Saint Paul, cantante italiana.  Di madre eritrea e padre originario di Fusignano, città dove la cantante ha trascorso la sua infanzia, debuttò al Festival di Sanremo 1962 con il nome d’arte di Tanya, con la canzone I colori della felicità. Lara Saint Paul è stata amica di Frank Sinatra per quasi 26 anni: «Ho conosciuto Frank Sinatra nel 1972, dopo un concerto a Londra. Ero insieme a mio marito Pierquinto Cariaggi. Da un semplice incontro è nata un’amicizia che non è mai finita». (n. 1945)Lara_Saint Paul_perfettamente_chic.jpg

2016: William Schallert, attore statunitense. Ha recitato in oltre 90 film dal 1947 al 2007 ed è apparso in oltre 260 produzioni televisive dal 1951 al 2011. (n. 1922)William_Schallert_perfettamente_chic.jpg

2016: Elisa Mainardi, attrice italiana, una delle attrici preferite da Federico Fellini in vari suoi film. (n. 1930)

2013: Jeanne Cooper, attrice statunitense. È stata sposata per 23 anni con il produttore televisivo Harry Bernsen Jr., dal 1954 al 1977. La coppia ha avuto tre figli; l’attore Corbin Bernsen, Collin Bernsen e Caren Bernsen. (n. 1928)Jeanne_Cooper_perfettamente_chic.jpg

2008: Dorothy Green, attrice statunitense.  Sposò l’attore Sidney Miller da cui poi divorziò. In seguito si unì al medico Sidney Green (Greenberger) con cui ebbe tre figli. (n. 1920)Dorothy Green_perfettamente_chic_1.jpg

2005: Nino Terzo, attore, comico e cantante italiano (n. 1923)Nino_Terzo_perfettamente_chic.jpg

2001: Piero Natoli, attore, regista e sceneggiatore italiano. Ha lavorato per 8 anni per la Rai come autore e regista di documentari e inchieste. Muore prematuramente a soli 53 anni a causa di un aneurisma cerebrale. Era il padre dell’attrice Carlotta Natoli. (n. 1947)Piero_Natoli_perfettamente_chic.jpg

1999: Dirk Bogarde, attore, cantante e scrittore britannico.Uomo molto dolce ed elegante, pur essendogli state attribuite molte relazioni con donne (celebre la sua storia sentimentale con l’attrice francese Capucine), rimase sempre celibe, e la lunga convivenza con il suo manager Anthony (Tony) Forwood ha spesso fatto sì che circolassero voci sulla sua omosessualità. Queste voci sono sempre state smentite dall’attore, che ha parlato del suo convivente sempre come un buon amico, con cui ha condiviso due residenze (prima in Inghilterra, poi in Francia) e che ha assistito fino alla morte, sopravvenuta nel 1987 per complicanze legate alla malattia di Parkinson. (n. 1921)Dirk_Bogarde_perfettamente_chic.jpg

1999: Dana Plato, attrice statunitense, famosa per il ruolo di Kimberly Drummond nella serie televisiva Il mio amico Arnold. Fu trovata moribonda a causa di un’overdose di farmaci dal suo compagno dell’epoca, Robert Menchaca, dentro la roulotte parcheggiata vicino alla casa della madre di quest’ultimo. Il 6 maggio 2010 il figlio Tyler Lambert si è suicidato con un colpo di fucile in testa, quasi undici anni dopo la morte della madre. Aveva 25 anni ed era un aspirante rapper. Sua nonna paterna Joni Richardson ha affermato che faceva uso di alcolici e droga. (n. 1964)Dana_Plato_perfettamente_chic.jpg

1994: George Peppard, attore, regista e produttore cinematografico statunitense, indimenticabile coprotagonista maschile di Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany. Si sposò cinque volte: Helen Davies, dalla quale ebbe due figli, Bradford e Julie; Elizabeth Ashley, sua partner nel film L’uomo che non sapeva amare, dalla quale ebbe un figlio, Christian; Sherry Boucher-Lytle; Alexis Adams; Laura Taylor. Smise di bere alla fine degli anni 1970 e successivamente si adoperò, negli ultimi anni della sua vita, per aiutare le persone vittime della dipendenza da alcol. Morì all’età di 65 anni, di polmonite per complicazioni causate dalle cure a cui era sottoposto per combattere il cancro ai polmoni. (n. 1928)George_Peppard_perfettamente_chic.jpg

1994: Adriano Micantoni, attore e sceneggiatore italiano, presente nella prosa radiofonica e televisiva della Rai, negli anni cinquanta e sessanta attivo in modo discontinuo anche nel doppiaggio. (n. 1921)Adriano_Micantoni_perfettamente_chic.jpg

1983: Fay Spain, attrice statunitense. Nel 1959 l’attrice sposò il pittore astratto della costa ovest John Altoon, l’attrice aveva un figlio di cinque anni di un precedente matrimonio che viveva con lei in California. La Spain morì di cancro linfatico a Los Angeles nel 1983 all’età di 50 anni. (n. 1932)Fay_Spain_perfettamente_chic.jpg

1968: Bruno Landi, tenore lirico leggero “dalla voce chiara, dall’estensione ragguardevole e dall’emissione facile e assai ben controllata, ma che ricorreva frequentemente alle note in falsetto”. Negli anni quaranta, nel periodo di massimo fulgore vocale, incise due opere complete: Il barbiere di Siviglia rossiniano e Rigoletto, oltre ad alcuni brani singoli, oggi rimasterizzati in CD. Si ritirò dalle scene alla fine degli anni cinquanta e si stabilì a Buenos Aires, dove insegnò canto con la moglie, il soprano argentino Hilde Reggiani. (n. 1900)Bruno_Landi_perfettamente_chic

1967: Barbara Payton, nome d’arte di Barbara Lee Redfield, è stata un’attrice cinematografica statunitense. La Payton crebbe in un ambiente familiare difficile e opprimente, in condizioni aggravate dai crescenti problemi di alcolismo di entrambi i genitori e dal temperamento violento del padre. Molto attraente, procace e corteggiata già da adolescente, nel novembre 1943 scappò con il suo ragazzo William Hodge, uno studente di pochi anni maggiore di lei. Barbara_Payton_perfettamente_chic_figlio.jpgLa fuga, dettata principalmente dal desiderio di sfuggire ai problemi familiari, si concluse con un frettoloso matrimonio che i suoi genitori riuscirono a far annullare dopo pochi giorni. Abbandonata la scuola prima di ottenere il diploma, incontrò il pilota dell’aviazione John Payton e che divenne il suo secondo marito. Dopo il matrimonio la coppia si trasferì a Los Angeles e la Payton iniziò a posare per servizi fotografici che le consentirono di ottenere ingaggi come modella presso case di abbigliamento e riviste di moda. Malgrado la nascita di un figlio, John Lee, 1947, anche il secondo matrimonio terminò con il divorzio nel 1948. Dopo l’apparizione in un paio di cortometraggi western, il debutto sul grande schermo. La promettente carriera della Payton, dopo appena due anni dal debutto, si era però già avviata sulla strada del declino, complice una vita privata sregolata, seguita accanitamente dalla stampa scandalistica, che ne stava minando la credibilità come attrice. Barbara_Payton_perfettamente_chic_Franchot_Tone.jpgNel 1951 la Payton si sposò per la terza volta, con l’attore Franchot Tone. Il fidanzamento e il matrimonio furono tempestosi, complicati dalla relazione che contemporaneamente l’attrice intraprese con il collega Tom Neal, noto interprete di B movie. L’unione con Tone, dopo diverse separazioni e riconciliazioni, terminò con il divorzio dopo appena un anno. La grave e ormai cronica dipendenza dall’alcool e l’abuso di stupefacenti stavano compromettendo la bellezza fisica e l’equilibrio emotivo dell’attrice. Nel 1955 fu arrestata per la prima volta per aver tentato di pagare con assegni falsi in un supermercato, e negli anni successivi subì nuovamente l’arresto in diverse occasioni, per ubriachezza, vagabondaggio e addirittura per prostituzione. Dopo alcuni anni di silenzio, la Payton tornò a far parlare di sé nel 1963, anno in cui pubblicò la propria autobiografia dal titolo I Am Not Ashamed, nella quale descrisse particolari drammatici della propria vita turbolenta e della condizione di miseria in cui era precipitata. Dopo altri quattro anni di indigenza e anonimato, ormai malata e in condizioni psicofisiche precarie, nell’aprile 1967 la Payton tornò a vivere con i genitori a San Diego (California), dove morì, il mese successivo all’età di trentanove anni, per insufficienza cardiaca ed epatica. (n. 1927)Barbara_Payton_perfettamente_chic.jpg

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: web
Annunci