Tag

, , , , , ,

2000: Craig Stevens, attore statunitense. Stevens non divenne mai un divo di primo piano dello schermo, e per tutti gli anni quaranta e nella prima metà degli anni cinquanta recitò in numerosi ruoli secondari. Stevens sposò l’attrice canadese Alexis Smith. La coppia non ebbe figli, e il matrimonio durò fino alla morte dell’attrice, avvenuta nel 1993. Colpito dal cancro, Craig Stevens morì all’età di ottantuno anni. (n. 1918)Craig_Stevens_perfettamente_chic.jpg

1990: Susan Oliver, attrice statunitense. Ha recitato in 15 film ed è apparsa in oltre 110 produzioni televisive.   (n. 1932)Susan_Oliver_perfettamente_chic.jpg

1979: Ita Rina, attrice jugoslava. Sposatasi nel 1931 allo studente serbo Miodrag Đorđević, si convertì dalla religione cattolica a quella serbo-ortodossa. (n. 1907)Ita_Rina_perfettamente_chic.jpg

1977: Joan Crawford, attrice statunitense, considerata una fra le più celebri star del periodo d’oro di Hollywood. Crawford sposò Douglas Fairbanks Jr.,  figlio di Douglas Fairbanks e il figliastro di Mary Pickford, che erano considerati i reali di Hollywood. Crawford divorziò da Douglas Fairbanks Jr. per “crudeltà mentale”, sostenendo che Fairbanks aveva “un atteggiamento geloso e sospettoso” nei confronti dei suoi amici e che avevano “atteggiamenti violenti su questioni banali” che duravano “fino a tarda notte”. Nel 1935, Crawford sposò Franchot Tone. Dopo che Tone cominciò a bere e divenne fisicamente violento, Crawford chiese il divorzio, che fu concesso. Joan sposò l’attore Phillip Terry e adotto Christina e successivamente Christopher. La coppia adottò successivamente un altro bambino, che chiamarono Phillip Terry, Jr. La Crawford adottò altri due bambini nel 1947, due ragazze che chiamò Cindy e Cathy, soprannominate “le gemelle”. La Crawford sposò il suo quarto e ultimo marito, Alfred Steele. Steele morì di infarto nell’aprile del 1959. La sua ultima apparizione pubblica è stata il 23 settembre 1974, durante una festa in onore del suo vecchia amica Rosalind Russell alla Rainbow Room di New York. La Russell soffriva a quel tempo di cancro al seno e artrite. Quando la Crawford vide le foto poco lusinghiere che apparvero sui giornali il giorno dopo, disse: “Se è così che mi vedono, allora non mi vedranno più”. La Crawford cancellò tutte le apparizioni pubbliche, iniziò a declinare le interviste e uscì dal suo appartamento sempre meno. La Crawford morì due giorni dopo nel suo appartamento di New York per un infarto. (n. 1904)Joan_Crawford_perfettamente_chic.jpg

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.it, web