Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

2018: Gino Santercole, cantautore, compositore e attore italiano. Di famiglia di origine pugliese, Santercole è figlio di Rosa, sorella di Adriano Celentano, che è quindi suo zio, pur avendo solo due anni più di lui: come lo zio, cresce anche lui in via Gluck, la strada che diventerà in seguito famosa. La parentela con Celentano si rafforza quando, quest’ultimo, abbandonata Milena Cantù, e sposa l’attrice e cantante Claudia Mori. Santercole si innamora e poi sposa la sorella della Mori, Anna Moroni, diventando quindi il cognato di suo zio; da Anna avrà due figli. Ha scritto le musiche di alcune canzoni entrate nella storia della musica italiana, come Una carezza in un pugno, Svalutation, Straordinariamente, Un bimbo sul leone e tante altre. (n. 1940)Gino_Santercole_perfettamente_chic.jpg

2018: Eunice Gayson, attrice britannica. L’attrice britannica deve la sua fama all’essere stata la prima Bond girl della serie cinematografica di James Bond, avendo recitato in Agente 007 – Licenza di uccidere, primo film della famosa serie. (n. 1928)Eunice_Gayson_perfettamente_chic.jpg

2018: Anthony Bourdain, cuoco, gastronomo e scrittore statunitense. Diplomato al Culinary Institute of America, ha lavorato in famosi ristoranti di New York e ha firmato numerosi articoli sui quotidiani. Dopo due matrimoni e due divorzi, è stato legato sentimentalmente all’attrice italiana Asia Argento sino al suo suicidio. (n. 1956)Anthony_Bourdain_perfettamente_chic_asia_argento.jpg

2017: Glenne Headly, attrice statunitense. Esordisce come attrice teatrale negli anni settanta. Nel 1982 si sposa con John Malkovich, suo collega di palcoscenico con il quale rimarrà sposata fino al 1988. Nel 1996 appare come personaggio ricorrente nella celebre serie televisiva E.R. – Medici in prima linea, dove interpreta la dottoressa Abby Keaton, mentre dal 2003 al 2006 appare nel ruolo di Karen, moglie del capitano Leland Stottlemeyer, nella serie Detective Monk.  Muore a seguito di un’embolia polmonare. (n. 1955)Glenne_Headly_perfettamente_chic.jpg

2016: Marina Malfatti, attrice italiana. Vedova dell’ambasciatore Umberto La Rocca dal quale non aveva avuto figli, la Malfatti è deceduta dopo essere stata ricoverata nell’ospedale Sant’Andrea di Roma.  (n. 1933)Marina_Malfatti_perfettamente_chic_asia_argento.jpg

2014: Veronica Lazar, attrice rumena. Dopo aver interpretato alcuni ruoli in Romania, a metà degli anni sessanta ha lasciato il suo paese per stabilirsi in Italia: sposatasi con l’attore Adolfo Celi, dal quale ha avuto due figli, ha debuttato con Bernardo Bertolucci in Ultimo tango a Parigi. Tuttavia è nota al pubblico italiano ed internazionale soprattutto per la sua proficua carriera nel cinema horror. (n. 1938)Veronica_Lazar_perfettamente_chic_asia_argento.jpg

2006: Robert Donner, attore statunitense. In quarant’anni di carriera, ha fatto centinaia di comparse, sia nel mondo del cinema che in quello della televisione: ha recitato, infatti, in numerose serie, nonché in vari film, senza tuttavia raggiungere la fama, poiché fu quasi sempre impiegato in ruoli minori. (n. 1931)Robert_Donner_perfettamente_chic.jpg

2005: Ed Bishop, nome d’arte di George Victor Bishop, attore statunitense. Raggiunse la grande popolarità partecipando alla serie televisiva UFO, nel ruolo del protagonista, il Comandante Ed Straker. (n. 1932)Ed_Bishop_perfettamente_chic.jpg

1999: Corrado, all’anagrafe Corrado Mantoni, noto anche con lo pseudonimo di Corim, conduttore televisivo, autore televisivo e conduttore radiofonico italiano.  Ha lasciato la sua firma, sia come presentatore sia come autore, su molti dei più memorabili programmi televisivi italiani a partire dagli anni cinquanta, divenendo una presenza fissa e familiare del piccolo schermo e uno dei personaggi televisivi più amati di sempre. Morto per un acutizzarsi del carcinoma del polmone. Il 27 giugno 1996, dopo 23 anni di convivenza, sposò in Campidoglio Marina Donato, la sua compagna di sempre, facendone la sua seconda moglie dopo Luciana Guerra. (n. 1924)Corrado_Mantoni_perfettamente_chic.jpg

Heidi_Brühl_perfettamente_chic.jpg1991: Heidi Brühl, cantante e attrice tedesca. Sposa l’attore americano Brett Halsey. Muore per un’insufficienza cardiaca durante un’operazione chirurgica per il trattamento del cancro al seno (n. 1942)

Ernst_Busch_perfettamente_chic.jpg1980: Ernst Busch, cantante, attore e regista tedesco. Protagonista di alcune delle più famose messe in scena del Berliner Ensemble, del Deutsches Theater e della Volksbühne, fu interprete di Brecht, Shakespeare, Gorki e Goethe. Nel 1961, si ritirò dalle scene per problemi di salute. Trascorse gli ultimi anni, affetto da demenza senile, chiuso in un istituto di psichiatria di Bernburg da cui tentò più volte di scappare, senza esito. (n. 1900)

1979: Norman Hartnell, stilista inglese. Nel 1947 gli era stato comandato dalla regina di creare l’abito da sposa della principessa Elisabetta per il suo matrimonio con il principe Filippo (poi il Duca di Edimburgo). Dopo la morte prematura di Giorgio VI nel 1952, a Hartnell era stato ordinato dalla regina Elisabetta II di creare il suo abito per l’incoronazione. Nel 1960 realizzò l’abito da sposa della principessa Margaret. (n. 1901)Norman_Hartnell_perfettamente_chic.jpg

1969: Robert Taylor, nome d’arte di Spangler Arlington Brough, è stato un attore statunitense. Robert_Taylor_perfettamente_chic.jpgNel 1935, nel film Margherita Gauthier, la divina Greta Garbo ebbe come partner un nuovo attore che acquistò così ipso facto la qualifica di divo e di bello del cinema. Interprete dalle movenze delicate, oltre che di ottima presenza, riuscì a farsi notare davanti alla macchina da presa anche per la sua carica umoristica in alcune divertenti commedie. Taylor riuscì a mantenere tale posizione di evidenza fino alla seconda guerra mondiale, recitando accanto alle dive più famose del tempo in film di rilievo spettacolare e commerciale. Completamente passato di moda come bello, affrontò con maggior impegno drammatico parti di personaggi rudi, da saga del West. Tra il 1959 e il 1962 fu protagonista del serial televisivo The Detectives nella parte del Capitano Matt Hollbrook, programmato anche in Italia.  Nel 1939 sposò la collega Barbara Stanwyck da cui divorziò nel 1951. Nel 1954 si risposò con l’attrice di origine tedesca Ursula Thiess, dalla quale ebbe due figli. I personaggi dei fumetti italiani Diabolik e Zagor si ispirano ai lineamenti e alla figura di Robert Taylor. Morì a causa di un tumore ai polmoni. (n. 1911)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web