Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2019: Franco Zeffirelli, all’anagrafe Gian Franco Corsi Zeffirelli, è stato un regista, sceneggiatore, scenografo e politico italiano. Tra i più famosi registi italiani nel mondo (i suoi film sono quasi tutti produzioni internazionali), Franco Zeffirelli come regista cinematografico si caratterizza per l’eleganza formale e l’attenzione per il melodramma e le storie d’amore, sviluppate con senso dello spettacolo e gusto figurativo prezioso, non esente tuttavia da esuberanze manieristiche e dall’estetismo e scadente talvolta nell’oleografico Franco Zeffirelli, dichiaratamente omosessuale, si definiva cattolico. Era vicino al centro-destra, per il quale era stato senatore, ed era molto amico di Silvio Berlusconi. Ebbe modo di dichiarare di non apprezzare il «movimento gay», in quanto per lui «l’omosessuale non è uno che sculetta e si trucca. È la Grecia, è Roma. È una virilità creativa». Negli anni cinquanta ebbe un lungo e travagliato rapporto con il regista Luchino Visconti; i due convissero per diversi anni. (n. 1923)Franco_Zeffirelli_perfettamente_chic.jpg

2016: Yumi Shirakawa, attrice giapponese. Ha esordito nel 1956 ed è stata sposata a partire dal 1964 con l’attore Hideaki Nitani. Nella prima parte della sua carriera, lavorò principalmente al cinema; successivamente, partecipò ai dorama in ruoli di supporto ed accompagnamento di giovani attrici. Conosciuta dalle giovani generazioni soprattutto per i ruoli svolti in Majo no Jouken in qualità di madre della protagonista e nella 1ª serie live action di Great Teacher Onizuka dove fa la preside della scuola in cui va ad insegnare Eichiki. In seguito si è trovata ad affiancare anche idol maschili come Yamapi e Jin Akanishi.  (n. 1936)Yumi_Shirakawa_perfettamente_chic.jpg

2015: Žanna Friske, cantante e attrice russa. Divenne famosa negli anni novanta in quanto membro delle Blestjaščie, gruppo musicale russo composto interamente da ragazze, che Žanna Friske abbandonò nel 2003 per proseguire la carriera solista. La notorietà internazionale arriva con film quali I guardiani della notte.  Morta all’età di 40 anni per un glioblastoma. (n. 1974)Žanna_Friske_perfettamente_chic.jpg

2014: Jacques Bergerac, attore francese. Inizialmente avvocato, Bergerac fece il suo debutto cinematografico nel film Trafficanti d’oro (1954), girato in Europa, sul set del quale egli conobbe l’attrice americana Ginger Rogers, che sposò nel 1953. Alto, bruno, affascinante, Bergerac rappresentò il prototipo del “french lover“, incarnando personaggi di raffinato seduttore. Divorziato nel 1958 da Ginger Rogers, nel 1959 si risposò con l’attrice Dorothy Malone, da cui ebbe due figlie, Mimì e Diane. Tuttavia anche questo matrimonio terminerà con un divorzio nel 1964.  La sua ultima apparizione nel 1969, dopo di che egli abbandonò lo show business e diventò il direttore degli uffici della Revlon di Parigi. Suo fratello minore Michel Bergerac divenne amministratore delegato della Revlon sei anni dopo. (n. 1927)Jacques_Bergerac_perfettamente_chic.jpg

2010: Bekim Fehmiu, è stato un attore jugoslavo di etnia albanese. Interpretò vari film in diverse lingue, con importanti attori e registi jugoslavi, europei e americani. Fehmiu fu il primo attore dell’Europa orientale a diventare una stella durante la guerra fredda. Fu attivo anche in Italia in diverse produzioni cinematografiche e televisive come lo sceneggiato Odissea, 1968. Bekim Fehmiu fu trovato morto all’età di 74 anni nel suo appartamento di Belgrado in cui aveva vissuto gli ultimi suoi anni. Sul caso le indagini hanno portato all’ipotesi di un suicidio. (n. 1936)Bekim_Fehmiu_perfettamente_chic.jpg

2005: Suzanne Flon, attrice francese (n. 1918)Suzanne_Flon_perfettamente_chic

2003: Philip Stone, attore inglese (n. 1924)Philip_Stone_perfettamente_chic.jpg

2003: Hume Cronyn, attore statunitense. 1944 ottenne la candidatura all’Oscar quale miglior attore non protagonista per la sua interpretazione nel drammatico La settima croce (1944), in cui apparve accanto alla moglie, l’attrice Jessica Tandy (sposata nel 1942), che fu sua partner sul palcoscenico in svariate produzioni teatrali degli anni successivi. Dopo la morte della sua prima moglie Jessica Tandy nel 1994, si risposò nel 1996 con la scrittrice Susan Cooper. (n. 1911)Hume_Cronyn_perfettamente_chic

1994: Clara Colosimo, attrice italiana, impersonò inoltre personaggi drammatici. Ha alternato per tutta la sua vita d’attrice l’attività di teatro a quella del cinema, è morta per un infarto nella sua casa romana. (n. 1922)Clara_Colosimo_perfettamente_chic.jpg

1991: Tonino Micheluzzi, attore e drammaturgo italiano. Ultimo erede della grande tradizione delle compagnie venete, cominciò a recitare nel 1940 nella compagnia del padre Carlo e della madre Margherita Seglin, dove rimase fino al 1957. In quel periodo le compagnie venete avevano un ampio ruolo nella vita teatrale, tenendo vivo non solo il nome di Carlo Goldoni, ma anche quello di numerosi altri autori, fra cui Gallina, Selvatico e Rocca, allora di rilevanza nazionale. Lasciata la compagnia paterna, per circa un decennio rimase legato al teatro leggero, dividendosi fra rivista (con Gino Bramieri e Marisa Del Frate), commedia musicale e operetta. Micheluzzi lavorò anche per il cinema e la televisione interpretando dei ruoli e come voce fuori campo. In televisione fu nel 1958 fra gli interpreti di uno dei primi lavori di fiction dedicati ai ragazzi: Il teatro dei ragazzi. Negli anni settanta fu accanto a Raimondo Vianello e Sandra Mondaini nei loro celebri varietà del sabato sera. Negli anni ottanta prese parte accanto a Sandra Mondaini al programma Il circo di Sbirulino, incidendone anche la sigla. Assieme alla moglie Nadia fu anche fra gli interpreti delle prime serie della sit-com Casa Vianello. Era sposato con la showgirl televisiva Marisa Del Frate. (n. 1923)Tonino_Micheluzzi_perfettamente_chic.jpg

Barry_Kelley_perfettamente_chic.jpg1991: Barry Kelley, attore statunitense. Ha recitato in oltre 50 film dal 1947 al 1969 ed è apparso in oltre 80 produzioni televisive dal 1952 al 1968.  (n. 1908)

Ray_McAnally_perfettamente_chic.jpg1989: Ray McAnally, attore irlandese. Tra i film più celebri che ha interpretato vanno ricordati Il mio piede sinistro (nella parte di Mr Brown) e Mission, in cui recita nella parte del cardinal Altamirano, lavori che gli sono valsi il premio BAFTA al miglior attore non protagonista nel 1987 e nel 1990. È morto a 63 anni, per un infarto. (n. 1926)

Victor_French_perfettamente_chic.png1989: Victor French, attore statunitense. È noto per aver preso parte a serie televisive di successo come La casa nella prateria ed Autostop per il cielo.  (n. 1934)

Ned_Glass_perfettamente_chic.jpg1984: Ned Glass, attore statunitense, ha recitato in diverse produzioni per la televisione, oltre 120 dal 1952 al 1982, e in oltre 80 produzioni cinematografiche dal 1937 al 1981.  (n. 1906)

1976: Armando Migliari, attore italiano. Debutta nel cinema muto con Emilio Graziani, ma la vera attività di attore cinematografico inizia con la regia di Gennaro Righelli nella pellicola L’ultimo dei Bergerac, del 1934, il primo di una lunga carriera con oltre 150 film, che terminerà nel 1965. (n. 1887)Armando_Migliari_perfettamente_chic.jpg

1965: Steve Cochran, attore statunitense. Nella prima metà degli anni cinquanta fu particolarmente attivo sul grande schermo, interpretando ruoli di rilievo in melodrammi, in western, in pellicole d’avventura e B-movie. Nello stesso periodo Cochran fondò una sua casa di produzione, la Robert Alexander Production, con la quale tentò di realizzare delle serie televisive, ma con scarsi risultati. Fu più fortunato sul grande schermo, dando le sue migliori interpretazioni proprio alla metà degli anni cinquanta. Steve Cochran ebbe fama di grande seduttore e fu protagonista delle cronache rosa sui tabloid per la sua tumultuosa vita privata, caratterizzata da numerose relazioni sentimentali con celebri attrici e protagoniste del mondo dello spettacolo. Si sposò tre volte, prima con l’attrice Fay McKenzie, poi con Florence Lockwood e Donna Jensen. L’attore morì prematuramente nel 1965, all’età di 48 anni, in circostanze mai del tutto chiarite. In viaggio a bordo del suo yacht lungo le coste del Guatemala, fu stroncato da una fatale infezione ai polmoni e l’imbarcazione andò alla deriva per alcuni giorni, senza che le tre compagne di viaggio dell’attore fossero in grado di governare la rotta. Lo yacht venne alla fine intercettato dalle autorità portuali di Port Champerico, e la successiva inchiesta non chiarì mai definitivamente le modalità dell’accaduto. (n. 1917)Steve_Cochran_perfettamente_chic.jpg

Giulio_Donadio_perfettamente_chic.jpg1951: Giulio Donadio, attore italiano. Diventa primo attore nel 1914 con la compagnia napoletana di Adelina Magnetti per approdare nel 1915 alla Compagnia stabile del Teatro Manzoni di Milano diretta da Marco Praga a fianco di Irma Gramatica. Nel 1919 si dedica assiduamente al cinema muto. (n. 1889)

Angelo_Ferrari_perfettamente_chic.jpg1945: Angelo Ferrari, attore italiano. Affermatosi molto giovane in varie discipline sportive, fu attore cinematografico dal 1916, quando esordì con il film La sepolta viva. Chiamato alle armi durante la prima guerra mondiale, fu costretto ad abbandonare l’attività lavorativa, che riprese nel 1919. Nel 1923 fu il primo attore italiano ad emigrare in Germania dopo la crisi del cinema italiano del primo dopoguerra. Ebbe una carriera lunghissima, fu infatti interprete di quasi 200 film girati tra il 1916 e il 1944, in prevalenza tedeschi e austriaci, divenendo popolarissimo nei paesi di lingua tedesca. Inizialmente interpretò ruoli primari in commedie girate negli anni venti, ma dopo l’introduzione del sonoro, nella maggior parte dei film a cui prese parte gli vennero affidate parti secondarie o da «comparsa». Non si conoscono le cause della sua morte, qualche tardo necrologio italiano parlò di un ictus, ma in realtà, sembra che Ferrari sia stato fucilato per un tragico errore, non si sa però se dai nazisti o dai sovietici. (n. 1897)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.it, web
Annunci