Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , ,

2019: Peter Fonda, Peter Henry Fonda,attore e regista statunitense. Fa parte di una grande famiglia di attori; è figlio dell’attore Henry Fonda e fratello di Jane, nonché padre dell’attrice Bridget. Ha ricevuto il Golden Globe per il miglior attore in un film drammatico e la nomination all’Oscar al miglior attore per il film L’oro di Ulisse (1997). È stato inoltre nominato all’Oscar alla migliore sceneggiatura originale per il film Easy Rider, da lui prodotto nel 1969.  (n. 1940)Peter_Fonda_perfettamente_chic_priscilla.jpg

2018: Aretha Franklin, Aretha Louise Franklin, è stata una cantautrice e pianista statunitense, una delle icone della musica gospel, soul e R&B.  (n. 1942)

2012: William Windom, attore statunitense. È celebre per l’interpretazione del Dottor Seth Hazlitt nella serie La signora in giallo, ma le sue prime apparizioni televisive risalgono agli anni cinquanta, a partire dalla serie Lights Out.  (n. 1923)William_Windom_perfettamente_chic.jpg

1999: Nancy Guild, attrice statunitense, attiva dal 1946 al 1971. Il matrimonio con Ernest H. Martin, durato 25 anni, si concluse con il divorzio nel 1975. Nel 1978 Nancy Guild sposò il fotoreporter John Bryson, dal quale divorziò nel 1995. Dal primo matrimonio con Chuck Russell l’attrice ebbe la figlia Elizabeth Anne (1949), dal secondo con Ernest H. Martin le due figlie Cecilia e Polly. (n. 1925)Nancy_Guild_perfettamente_chic.jpg

1993: Stewart Granger, pseudonimo di James Lablache-Stewart Jr., attore inglese. Verso la fine della carriera, Granger recitò anche in una soap opera tedesca. Stewart si sposò tre volte: dal 1938 al 1948 con Elspeth March dalla quale ebbe due figli: Jamie e Lindsey;
dal 1950 al 1960 con la collega Jean Simmons dalla quale ebbe una figlia, Tracy e
dal 1964 al 1969 con Caroline LeCerf dalla quale ebbe la figlia Samantha. L’attore morì a causa di un tumore. (n. 1913)Stewart_Granger_perfettamente_chic.jpg

1992: Malcolm Atterbury, attore statunitense. Ha recitato in 47 film dal 1954 al 1973 ed è apparso in oltre cento produzioni televisive dal 1954 al 1979. Sposò Ellen Atterbury ed ebbe tre figli. (n. 1907)Malcolm_Atterbury_perfettamente_chic.jpg

1989: Amanda Blake, nata Beverly Louise Neill, è stata un’attrice statunitense conosciuta principalmente per il ruolo di “Miss Kitty” in Gunsmoke, longeva serie televisiva della CBS, in onda dal 1955 al 1975. Nei primi anni ottanta alla Blake venne diagnosticato l’AIDS. Non è chiaro come avesse contratto la malattia, ma lei ritenne di essere stata infettata dal suo quinto marito, che, a quel che si diceva, era bisessuale.  (n. 1929)Amanda_Blake_perfettamente_chic.JPG

1978: Jean Acker, pseudonimo di Harriet Ackers, attrice statunitense. È soprattutto nota per essere stata la prima moglie di Rodolfo Valentino. A Hollywood diventò l’amante della nota e influente attrice Alla Nazimova, che le fece ottenere vantaggiosi contratti. La sua carriera cinematografica si svolse essenzialmente dal 1919 al 1927, con una quindicina di film, pur continuando a recitare fino al 1955 ma soltanto in fugaci apparizioni non accreditate. Nel 1919 conobbe Rodolfo Valentino e dopo pochi mesi, lo sposò, lasciandolo però la sera stessa senza aver consumato il matrimonio, anche se il divorzio fu sancito soltanto nel 1922. Jean ebbe una lunga relazione con l’attrice Grace Darmond e dal 1934 con Chloe Carter (1903-1993), una ex-ballerina delle Ziegfeld Follies già moglie del compositore Harry Ruby, con la quale visse per tutta la vita in un appartamento di Beverly Hills. (n. 1893)Jean_Acker_perfettamente_chic.jpg

1977: Elvis Presley, Elvis Aaron Presley, è stato un cantante, attore e musicista statunitense. È stato uno dei più celebri cantanti del Novecento, una vera e propria icona culturale, fonte di ispirazione per molti musicisti e interpreti di rock and roll e rockabilly, tanto da meritarsi l’appellativo de il Re del Rock and Roll o The King (“il Re”). La sua presenza scenica e la mimica con cui accompagnava le sue esibizioni hanno esercitato notevole influenza sulla cultura statunitense e mondiale. In particolare, i movimenti oscillatori e rotatori del bacino, oltre a destare scandalo presso chi li interpretò come movenze di un amplesso,[senza fonte] gli procurarono l’appellativo di Elvis the Pelvis (“Elvis il bacino”), anche se egli stesso non amava molto questo soprannome, come più volte ammise durante le rare interviste concesse all’inizio della carriera. In ventiquattro anni di carriera ha pubblicato 61 album, vendendo oltre un miliardo di dischi in tutto il mondo e conquistando il record di dischi venduti da un solo cantante. I suoi più accreditati biografi e il gossip imperante all’epoca, nel corso degli anni sessanta, oltre che la relazione “ufficiale” con la sua fidanzata “storica” Priscilla Beaulieu, la donna che verso la fine del decennio divenne sua moglie, attribuirono al cantante svariate relazioni di carattere sentimentale, principalmente con le attrici con le quali collaborava durante la lavorazione della lunga serie di pellicole che girò nel corso del decennio. Fra di esse, in ordine cronologico, si possono ricordare le più importanti, vale a dire quelle che egli avrebbe intrattenuto con: l’attrice Juliet Prowse: l’attrice Ursula Andress: la show-girl Ann-Margret; la cantante e attrice Shelley Fabares. Dopo quasi dieci anni di fidanzamento, il cantante convolò a nozze con Priscilla Presley. Circa nove mesi dopo, Elvis divenne padre di Lisa Marie. il cantante adottò uno stile di vita sempre più sregolato e stravagante. Elvis_Presley_perfettamente_chic_priscilla.jpgDa allora in poi egli cominciò ad indossare capi di abbigliamento sempre più vistosi ed eccentrici e a fare sfoggio, ogni qualvolta gliene si presentava l’opportunità, di atteggiamenti, come si suol dire, “regali”, molto simili a quelli che avrebbe assunto un vero e proprio “monarca”. In conseguenza di ciò venne allora soprannominato “the King” (il re, appunto) e per i suoi fan tale rimase sino alla fine dei suoi giorni. A partire dalla seconda metà degli anni settanta, diventò anche evidente il fatto che il cantante, a causa dello stato depressivo che lo affliggeva e del conseguente abuso di farmaci in cui si produceva nel tentativo di combatterlo, cominciasse decisamente a manifestare i segni di una qualche forma di squilibrio psichico. 1973, venne sancito ufficialmente il divorzio tra Elvis e Priscilla e, sebbene, nonostante la fine del loro matrimonio, essi abbiano mantenuto in seguito buoni rapporti di amicizia che perdurarono sino al suo decesso, l’accaduto contribuì al profilarsi in lui di un periodo di acuta depressione. Sul terminare del 1973 la salute del cantante, compromessa da sregolatezze ed eccesso di farmaci, peggiorò repentinamente. Nonostante i problemi che lo afflissero, il cantante continuò ad esibirsi in molte tournée, la maggior parte negli Stati Uniti senza fermarsi, nonostante gli fosse vivamente sconsigliato di continuare in questo modo.Il gossip e la vulgata imperante all’epoca attorno al personaggio gli attribuì nel corso del decennio svariate e talvolta inverosimili relazioni di natura sentimentale con un imprecisato numero di donne, nonché delle presunte riappacificazioni con l’ex moglie Priscilla, ma le relazioni stabili importanti di cui si ha notizia sicura furono sostanzialmente due. La prima fu quella che il cantante intrattenne con Linda Thompson, ex “reginetta di bellezza” e quella che intrattenne con Ginger Alden, modella e attrice, che incontrò dopo la fine della relazione sentimentale intrattenuta con la compagna precedente, la quale gli fu accanto durante l’ultimo triste e travagliato periodo della sua vita. La Alden fu anche la donna che assunse il ruolo di ultima “fidanzata ufficiale” di Elvis, di cui rinvenne il cadavere esanime nella stanza da bagno di Graceland, si presume deceduto a causa di un attacco cardiaco. (n. 1935)Elvis_Presley_perfettamente_chic.jpg

1973: Veda Ann Borg, attrice statunitense, apparve in oltre cento film. Negli anni cinquanta la Borg iniziò a lavorare per il piccolo schermo. Dal 1952 al 1961, apparve in popolari serie. Dopo un primo matrimonio con Paul Herrick (1942), la Borg fu sposata dal 1946 al 1958 con il regista Andrew V. McLaglen, dal quale ebbe un figlio, Andrew Victor McLaglen II (1954-2006). Entrambi i matrimoni terminarono col divorzio. È morta di cancro a Hollywood, all’età di 58 anni. (n. 1915)Veda_Ann_Borg_perfettamente_chic.JPG

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.it, web
Annunci