Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Geoffrey Beene, nato Samuel Albert Bozeman Jr., è stato uno stilista americano.

Beene è stato uno degli stilisti più famosi New York, riconosciuto per le sue capacità artistiche e tecniche e per la creazione di abiti da donna semplici, comodi ed eleganti.

Nel 2018 il marchio Geoffrey Beene è stato acquisito da PVH – Phillips-Van Heusen Corporation – (azienda di abbigliamento americana che possiede marchi come Tommy Hilfiger, Calvin Klein , Warner’s, Olga e True & Co.) che in precedenza produceva il marchio su licenza. Il 23 giugno 2021 è stato annunciato che il marchio Geoffrey Beene sarebbe stato venduto ad Authentic Brands Group (ABG): una società americana con sede a New York City con a capo il miliardario canadese Jamie Salter. La vendita si è conclusa il 2 agosto 2021: ABG possiede più di 50 marchi di consumo. Attualmente, il marchio Geoffrey Beene è in pausa.

Samuel Albert Bozeman Jr. è nato il 30 agosto 1924, nella piccola città rurale di Haynesville, Louisiana, situata appena a sud del confine di stato dell’Arkansas; in una famiglia di medici ed è stato incoraggiato a seguire le loro orme. Samuel Albert ha studiato medicina alla Tulane University di New Orleans, ritirandosi nel 1946, dopo tre anni di studio. Bozeman Jr si trasferì a Los Angeles, dove studiò fashion design alla University of Southern California e lavorò nel reparto display del negozio al dettaglio I. Magnin – un grande magazzino di alta moda e articoli di lusso con sede a San Francisco – fino al 1947. Nello stesso anno, lo stilista, si trasferisce prima a New York per frequentare la Traphagen School of Fashion e successivamente a Parigi, dove frequentò l’Ecole de la Chambre Syndicale de la Couture Parisienne (ECSCP) e la casa di moda di Molyneux. Nel 1949 torna a New York, dove diventa Assistant Designer presso la casa di Harmay sulla Seventh Avenue. Nel 1958, Samuel Albert lasciò Harmay per progettare e fondare la sua omonima casa di design: la Geoffrey Beene, Inc..

L’inimmaginabile diventa sempre l’indimenticabile. – Geoffrey Beene

Geoffrey Beene ha fondato la sua azienda, Geoffrey Beene, Inc., a New York nel 1963, in collaborazione con Leo Orlandi di Teal Traina in uno showroom della Seventh Avenue. Un anno dopo gli viene assegnato il Coty American Fashion Critics’ Award.

La mia carriera non ha nulla a che fare con i soldi. Ha a che fare con l’espressione di sé. – Geoffrey Beene

Nel 1966 Geoffrey porta i tessuti in flanella grigia e jersey di lana negli abiti da ballo. Mostra abiti stampati in un inserto a quadri pied de poule con fasce ondulate di pizzo, un approccio fresco che rinvigorisce l’uso del pizzo.

Beene ha ottenuto molti elogi per il suo design, del 1967, per abito da sposa realizzato alla first lady della Virginia Lynda Bird Johnson.

Nel 1968 Beene disegna la Collezione “Mafia”, abiti gessati che chiama per scherzo “Alice Capone”.

La sua prima collezione è apparsa sulla copertina di Vogue Magazine. Una collezione del 1970, dove Beene applicò l’uso di tessuti economici come la felpa e il tessuto denim per gli abiti da sera.

Non ci sono regole per i design: ci sono degli standard e il mio standard è il gusto. – Geoffrey Beene

Introdotta nel 1971, la linea di abbigliamento femminile Beene Bag utilizzava le stesse silhouette della sua linea couture. A metà degli anni ’70, Beene aveva una serie di accordi di licenza per prodotti come occhiali e lenzuola, e anche la sua colonia più famosa chiamata Grey Flannel*, lanciata nel 1975.

*Contiene note di arancia, limone, rosa, geranio, legno di sandalo e legno di cedro, ed è considerata una fragranza maschile classica che ha vinto un premio FIFI nel 1976.

Anche se Beene aveva abilità che non erano seconde a nessuno, in qualche modo non ha mai raggiunto l’apice del successo finanziario a causa della sua faida in corso con Women’s Wear Daily. Tutto è iniziato quando Beene ha rifiutato di fornire maggiori dettagli sull’abito da sposa che stava disegnando per il matrimonio della figlia di Linda B. Johnson. Nonostante i due fossero a pugnale l’uno con l’altro, le sfilate di moda di Beene negli anni ’80 sono state ben frequentate da molti nomi importanti dell’industria della moda. La compagnia di Geoffrey ha ottenuto gran parte delle sue finanze dalla sua popolare fragranza per uomini chiamata Grey Flannel.

Nel 1976, Beene è diventato il primo designer americano a presentare una collezione a Milano. Segue Roma, Parigi, Bruxelles e Vienna. Questo successo ha portato lo stilista al suo sesto Coty Award nel 1977, per aver dato impulso alla moda americana all’estero.

La plastica è perfetta a modo suo, così come un diamante. Perché i due non dovrebbero andare insieme? – Geoffrey Beene

Nel 1982, Beene ha ricevuto il suo ottavo Coty Award. Presenta la Collezione Geoffrey Beene alle Ambasciate americane a Roma e Parigi.

Nel 1986, Beene è stato nominato Designer of the Year dal Council of Fashion Designers of America. Due anni dopo, il Council of Fashion Designers of America ha assegnato a Beene il Premio Speciale per la Moda come Arte.

In modo molto immodesto dico di aver risvegliato l’Europa all’idea che gli americani potessero disegnare qualcosa di più dei blue jeans. – Geoffrey Beene

Nel 1988 il brand celebra i 25 anni di attività dello stilista con l’acclamata sfilata di moda: “25 years Of Discovery” a beneficio del progetto HIV-AIDS di Los Angeles.

Nel 1989 Geoffrey ha aperto la prima boutique al dettaglio Geoffrey Beene sulla Fifth Avenue.

Beene era conosciuto sia come innovatore che come insegnante, soprannominato il ‘padrino del minimalismo‘, per il suo approccio non stereotipato alla moda. Kay Unger, Doo Ri Chung e Alber Elbaz sono stati tutti apprendisti di Beene che hanno avuto successo nel settore della moda. La carriera di Geoffrey Beene nel fashion design è durata oltre 40 anni.

Odio i vestiti che sembrano vendibili. Adoro quando sembrano desiderabili. – Geoffrey Beene

Il 28 settembre 2004, all’età di 80 anni, Geoffrey Beene è deceduto a causa di complicazioni del cancro (polmonite).

In onore dell’eredità della moda di Beene, il Council of Fashion Designers of America ha fondato il premio annuale Geoffrey Beene alla carriera nel 1984.

Destinatari del premio alla carriera di Geoffrey Beene:

Nel 2005: “Beene By Beene”, scritto da Marylou Luther, Laura Jacobs, Pamela A. Parmal e James Wolcott – viene pubblicato da Vendome Press.

Nel 2008: “Geoffrey Beene: An American Fashion Rebel” è scritto da Kim Hastreiter e pubblicato da Assouline.

Oggi Geoffrey Beene, LLC è un impero della moda composto da prêt-à-porter da uomo, accessori e fragranze da uomo e da donna. Viaggia attraverso i 40 anni di esplorazione della vita del designer Geoffrey Beene nella moda: visionaria, spiritosa, irriverente, iconica e senza tempo.

aggiornato al 13 settembre 2022
Autore: Lynda Di Natale e Paola Moretti
Fonte: geoffreybeene.com, geoffreybeenefoundation.com, wikipedia.org, web