Tag

, , , , , ,

L’amicizia tra Sara e Noemi è nata ai tempi delle elementari ed è sopravvissuta a molte difficoltà. l_amica_del_cuore_perfettamente_chic_1.jpgNeanche l’amore è riuscito a spezzare quel legame speciale che le unisce ancora oggi. Noemi è sempre stata la più forte tra le due. Lei avrebbe rinunciato a tutto per il bene della sua amica. Tante volte, per difendere Sara, è finita nei guai. Ogni sera, prima di uscire, le ragazze si davano appuntamento a casa di una o dell’altra e si truccavano, si sistemavano i capelli e, a volte, si prestavano i vestiti.  Quando c’era un ragazzo che piaceva ad una di loro, cercavano assieme il modo per attirare la sua attenzione. Con  l’arrivo di Marco nella loro vita, la loro amicizia è stata messa a dura prova.

La prima delle due a notare il ragazzo fu Sara mentre Noemi era concentrata a far colpo sul bello della scuola. l_amica_del_cuore_perfettamente_chic_2.jpgPer Sara non fu facile dedicarsi al nuovo studente appena arrivato in città. Tutto il suo tempo libero lo trascorreva ad aiutare la sua amica. Non capiva cosa ci trovassero lei e le altre in Nicholas. Era innegabile che fosse un bel ragazzo, però, era pieno di difetti: era sempre attento al display del telefonino, in perenne attesa di chissà quale telefonata o sms; i dialoghi con lui erano incentrati quasi esclusivamente sul calcio, perché lui era un bravo calciatore e sperava, un giorno, di poter giocare in serie A con la maglia della sua squadra del cuore; infine, consapevole del suo successo con le ragazze, si dava un sacco di arie. Noemi stravedeva per lui perciò Sara era costretta a frequentare la stessa comitiva del ragazzo. Quando arrivò Marco le serate trascorse con gli amici divennero meno noiose per la ragazza, anche se con lui non aveva scambiato più di qualche frase di cortesia. Lui sembrava non gradire molto la presenza del bel Nicholas, ma si limitava a tenersi alla larga da lui. Un giorno Sara era di cattivo umore ed ebbe una discussione con la sua amica: si era lasciata sfuggire una piccola considerazione negativa sull’idolo della compagnia e Noemi non le rivolse la parola per due giorni. Fu allora che lei ebbe l’occasione di dialogare con il ragazzo che le piaceva. Fu lui che le parlò per primo: “Mi spieghi che cosa ci trovate tutte in quel tipo? Una bella ragazza come te non può sprecare il suo tempo a disperarsi per uno che pensa solo a se stesso.” Sara era sorpresa: il ragazzo di cui era follemente innamorata non solo le rivolgeva la parola, ma le aveva anche fatto un complimento! Se fosse stata meno timida gli avrebbe detto che preferiva lui a Nick, ma si limitò a confessargli che il suo malumore era dovuto al fatto che aveva litigato con la sua amica del cuore. Lui fu molto premuroso con lei. Ascoltò la sua storia e poi la tranquillizzò dicendole che se la sua amica teneva alla loro amicizia l’avrebbe cercata per far pace.  L’indomani le parole del giovane divennero realtà. Le due amiche si chiarirono all’uscita di scuola. Noemi era riuscita finalmente a parlare con Nicholas ed aveva scoperto che aveva  tutti i difetti  elencati dalla sua amica: “Per stare dietro a quel buffone stavo rischiando di rovinare la nostra amicizia. Perdonami, ti prego!” Sara finse di essere ancora arrabbiata, ma due secondi dopo abbracciò la sua amica, felice di averla ritrovata. In quel momento passò di lì Marco. Noemi lo chiamò salutandolo con la mano e lui ricambiò il suo saluto sorridendo ad entrambe le ragazze. Una volta voltato l’angolo, Noemi  raccontò all’amica che la sera precedente, dopo che lei era tornata a casa, Nicholas era stato scortese con lei e l’unico a difenderla era stato Marco: “Per tutta la notte non ho fatto che pensare a lui. Credo di essermi innamorata sul serio. Non è come quando credevo che mi piacesse Nick. Quando i nostri sguardi si sono incontrati ho sentito le farfalle nello stomaco. Devi aiutarmi a scoprire tutto su di lui, Sara.” Che guaio! Sara aveva appena ritrovato la sua amica e ora doveva contendersi con lei l’amore di Marco. Avrebbe tanto voluto che Cupido esistesse davvero. Gli avrebbe fatto una bella tirata d’orecchi. Quando scoprì che anche Marco era da tempo innamorato di Noemi e che non si era fatto avanti perché, insicuro com’era, temeva di confrontarsi con il bel Nicholas, decise di tenere per sè i propri sentimenti.

l_amica_del_cuore_perfettamente_chic_3.jpgLa storia tra Noemi e Marco ormai si è consolidata. Sara è la loro migliore amica. Lui ha deciso di sposare la sua amata ed ha chiesto a lei di distrarre la sua amica in modo che non rovini la sorpresa che sta preparando per la sua proposta di matrimonio. Tutto sta riuscendo nel migliore dei modi. Marco ha studiato tutto nei minimi dettagli. Per chiedere a Noemi di sposarlo le ha comprato un bracciale con un ciondolo a forma di coccinella: Noemi ha una vera e propria passione per le coccinelle. Ironia della sorte: il giovane ha scelto di fare la sua proposta durante la festa di compleanno di Sara. Quella sera, quando tutti credevano che ci fosse una sorpresa per la festeggiata, lui è andato a prendere Noemi e, dopo averla portata al centro del  locale dove si teneva la festa, si è messo di fronte a lei e le ha preso le mani. Poi, guardandola negli occhi ha detto: “Ho chiesto a Sara una manciata di minuti della sua serata speciale. Ho cercato dappertutto una coccinella con sette pallini sulle ali perché mi portasse fortuna. Non volevo  rischiare di ricevere un no come risposta. Ho pensato che presentarmi con un anello fosse troppo banale per una ragazza speciale quale sei te… ” Fece una breve pausa prendendo un sacchettino dalla tasca. Tirò fuori il braccialetto e tornò a guardare la ragazza: “Noemi, vuoi diventare mia moglie?”  Noemi scoppiò in lacrime e disse di sì a quell’inaspettata proposta.l_amica_del_cuore_perfettamente_chic_4.jpg

Sara ha aiutato la sua amica del cuore in tutti i preparativi per le nozze. Adesso piange di gioia mentre il prete unisce in matrimonio Noemi e Marco.  Non prova invidia per la felicità della sua amica. Forse un giorno anche lei troverà l’amore della sua vita. Intanto non può fare altro che custodire gelosamente il suo grande segreto ed essere felice per i suoi amici.

Autore: Clorinda Di Natale