Tag

, , , , , , , ,

Monica, Rosalba e Lorenza sono tre inseparabili cugine. Si ritengono molto fortunate perché fanno parte di una grande famiglia che le ha abituate ad apprezzare le piccole cose della vita. Per un po’ sono state allontanate dai loro reciproci impegni. Dopo tanti anni di lontananza finalmente si ritrovano grazie all’imminente matrimonio di Monica. Quando lei lo ha comunicato alle altre due sembrava che fossero tornate bambine. amiche_perfettamente_chic_14Hanno deciso che la sera che precede il matrimonio si ritroveranno per uno dei loro pigiama party. Passeranno quella notte assieme, in modo da godersi ogni momento di quell’esperienza emozionante. Si sono accordate per telefono dandosi appuntamento in una pizzeria. Regola fondamentale: niente fidanzati o futuri sposi. Quella deve essere la loro serata. Un bel tuffo nei ricordi in modo che l’indomani, tutte e tre, siano belle, rilassate e pronte ad affrontare il grande evento. Arrivata la sera dell’incontro le cugine si abbracciano come facevano da bambine. Mentre aspettano che arrivi la loro ordinazione si tuffano nel mare dei ricordi. Ricordano le feste di Natale, durante le quali la loro grande famiglia si riuniva a casa dei nonni o dei genitori di Rosalba, e i vari aneddoti legati ad esse. Quando ci si sedeva attorno alle enormi tavolate per degli interminabili pranzi e Lorenza si impiastricciava tutto il viso col pollo. Dopo pranzo si usciva in veranda e si ballava un po’ oppure si giocava tra cugini o ancora ci si sedeva ad ascoltare le buffe storielle dello zio Leonardo, in attesa che venissero sgombrati i tavoli per poter organizzare delle tombolate (durante le quali l’unica a vincere era la nonna). Rosalba ricorda quando, nei giorni a seguire, arrivava lo zio Vito che viveva lontano e, ogni volta portava con se qualche bella novità. Che bei tempi quelli! Lorenza raccoglie dal sacco dei ricordi le estati che le tre passavano dai nonni. amiche_perfettamente_chic_15Quando a loro si univa anche Rosanna, dormivano nello stesso letto e, prima di addormentarsi , si divertivano ad immaginarsi adulte e fidanzate ognuna con un ragazzo che somigliava a questo o quel personaggio famoso. Allora tutte e tre si guardano in faccia e il loro pensiero va al caro nonno Alberto: il capostipite della loro bella famiglia. Lui era l’allegria fatta persona. Era molto simpatico. Durante le estati in campagna a casa dei nonni, lui era il primo ad esultare, al momento della frutta, per il taglio dell’anguria: sembrava che iniziasse una festa. La sera, quando loro tre erano quasi addormentate nel lettone che i nonni preparavano solo per loro, venivano sorprese dalla sigla di una trasmissione che il nonno seguiva a quell’ora. Quella era la loro ninna nanna nelle notti d’estate. Quando la nonna le rimproverava per qualche marachella il nonno arrivava a rassicurarle che tutto andava bene e rideva con loro. Lui era davvero in gamba. Quando gli parlavano dei loro sogni per il futuro era li ad incoraggiarle. Quando, con gli altri cugini, preparavano delle poesie in rima, delle canzoncine o degli spettacolini, lui era in prima fila ad aspettare di vedere cosa ne veniva fuori ed aveva sempre una buona parola per tutti. Che peccato non poterlo avere con loro in quell’occasione festosa. Lui che adorava le feste. Finalmente arrivano le pizze. Le tre cugine consumano le loro ordinazioni  e tornano a casa. Si preparano  per mettersi a dormire ma prima c’è una tradizione da rispettare: il momento della Nutella. amiche_perfettamente_chic_4Mentre si preparano una fetta di pancarré con la crema di nocciole, ricordano il loro ultimo pigiama party a casa di Rosalba, nella notte tra Pasqua e Pasquetta: hanno riempito di fumo la casa perché Lorenza aveva paura del buio e le altre due avevano risolto la questione mettendo un panno sulla lampada per attenuarne la luminosità. Quanti ricordi, che bei tempi! E adesso Monica si sposa. Quello è il primo passo verso la creazione di una nuova famiglia. Lorenza e Rosalba saranno le sue damigelle. Prima di mettersi a dormire le tre ragazze immaginano il loro futuro e, come facevano da piccole, si raccontano i sogni. Il più grande di tutti è quello di riuscire a restare unite nonostante le loro vite corrano in direzioni diverse. Pensano che un domani anche loro avranno dei figli e sperano di potergli garantire ciò che loro hanno avuto dalla vita. Sperano di poter riprendere ad incontrarsi nelle occasioni di festa e di essere in grado di proseguire il cammino della loro grande famiglia. Si addormentano con questi sogni. L’indomani, al loro risveglio, le ragazze si tuffano nei preparativi. amiche_perfettamente_chic_18Sono emozionatissime. Monica è bellissima nel suo abito bianco e le sue damigelle lo sono altrettanto. All’ingresso nella chiesa si guardano intorno. La famiglia è tutta li, riunita per quell’evento speciale. Quanti sorrisi, quanti occhi lucidi. Qualche lacrimuccia fa capolino qua e la ma è tutto normale. Qualcuno offre scherzosamente un fazzoletto a Rosalba che ha la lacrima facile nelle occasioni come quella e poi comincia la cerimonia.  Il sole filtra dalla vetrata colorata alle spalle dell’altare ed illumina gli sposi mentre si giurano eterna fedeltà. In quel momento una farfalla svolazza nella chiesa e fa dei giri attorno agli sposi posandosi sui fiori del bouquet di Monica. Più tardi, durante il pranzo di nozze, le ragazze ricordano quello strano episodio e insieme decidono che quella farfalla è un segnale del nonno Alberto che da lassù vuole che sappiano quanto è felice di vedere riunita la sua famiglia per festeggiare la nascita di un nuovo nucleo familiare.

Autore: Clorinda Di Natale