Tag

, , , , , , , ,

Le foto e il film sono ciò che resta a ricordare il giorno del matrimonio. I futuri sposi dedicano molta attenzione alla scelta del fotografo che raccoglierà le emozioni di quell’occasione speciale. Sandra e Tiziano non dovettero cercare più di tanto per decidere chi si sarebbe occupato del servizio fotografico delle loro nozze. Fotografo_Perfettamente_ChicTra i loro amici, infatti, ci sono Franco e Bea: due fratelli appartenenti ad una famiglia che si occupa da generazioni di fotografia. Non appena i due annunciarono agli amici che sarebbero convolati a nozze, i fotografi si offrirono immediatamente di immortalare i momenti più salienti dell’evento. I due non si separavano mai dalle loro macchine fotografiche. In tal modo erano sempre pronti a catturare immagini di momenti particolari della loro vita che poi mostravano durante le serate tra amici. Proprio per questa ragione amavano definirsi gli acchiappa emozioni. Franco fu subito chiaro con gli sposi: “Lasciate fare a noi e riceverete in regalo qualcosa di straordinariamente unico ed innovativo.” Gli innamorati accettarono con piacere quella proposta. Sandra le studiava tutte per farsi rivelare qualcosa dalla sua amica del cuore ma non riuscì a tirar fuori nemmeno un dettaglio sulle intenzioni sue e di suo fratello: “Non insistere! i progetti di Franco e miei sono top secret.

Una sera, quando mancava appena una settimana al grande giorno, i fotografi non avevano ancora organizzato nulla con gli innamorati per girare il prematrimoniale. Fu Tiziano a tirar fuori l’argomento con Franco che guardò sua sorella e disse: “Avete qualche desiderio in particolare per quella parte del film?” Lo sposo era sconcertato: “Credevo avreste pensato voi anche a questi dettagli.” Franco fece spallucce: “Appunto. A meno che non abbiate un desiderio particolare potete stare tranquilli. Voi badate a tutte le cose noiose che a quelle divertenti pensiamo noi. Abbiamo soltanto una richiesta: il giorno delle nozze dovete essere freschi e rilassati. Ricordate che le foto e il film saranno l’unico modo per trasmettere ai vostri eventuali figli le emozioni e le atmosfere di quel giorno.” I due sposini si scambiarono un’occhiata dubbiosa e sperarono di aver fatto la scelta giusta mettendosi nelle mani di quei due matti.fotografi_Perfettamente_Chic Sndra sospirò: “Questa settimana sarò già abbastanza impegnata a tenere a bada mamma e zia Agnese. Non voglio stressarmi anche con il pensiero del prematrimoniale. Mi fido di te, Bea. Sei la mia migliore amica e so che non mi deluderai.”  Giunto finalmente il grande giorno, gli acchiappa emozioni si divisero: Franco andò a casa di Tiziano mentre Bea, all’alba, era già a casa della sposa. Entrambi erano armati degli strumenti di lavoro. Quando la protagonista dell’evento fu pronta i due fotografi erano insieme a filmare e fotografarne l’uscita dalla casa dei genitori, il suo ingresso in chiesa, tutte le varie fasi del rito religioso. Immortalarono il momento in cui gli sposi si trovarono all’uscita dalla chiesa tra gli allegri schiamazzi caratteristici del momento del lancio del riso. Sposi_Perfettamente_ChicDurante il ricevimento gli acchiappa emozioni approfittarono della magnifica ambientazione esterna della sala ricevimenti scelta per il ricevimento per realizzare alcuni scatti particolari cercando, allo stesso tempo, di consentire ai festeggiati di godere appieno della loro festa e divertirsi in compagnia degli invitati. Ad un certo punto della giornata l’animatore attirò l’attenzione dei presenti annunciando una sorpresa per tutti. I camerieri disposero ad un angolo un pannello per le proiezioni. La sala piombò nel buio e nell’oscurità comparve una scritta: Gli acchiappa emozioni. Partì una sequenza fotografica che mostrava gli sposi dai primi giorni di vita fino al momento del loro primo incontro.Album_Perfettamente_Chic A seguire ci furono frammenti video riguardanti la proposta di matrimonio che Tiziano aveva fatto a Sandra, la sposa mentre provava per la prima volta il suo bell’abito (con un primo piano sul suo viso emozionato e felice), il momento in cui i due innamorati avevano scelto i testimoni di nozze ed altre emozioni  importanti vissute dalla coppia fino al matrimonio. A proiezione terminata la sposa e molti degli invitati erano commossi. Franco e Bea osservarono soddisfatti quei volti e, naturalmente, catturarono anche quell’emozione. Il ricevimento proseguì con i soliti rituali che i due fotografi immortalarono per realizzare al meglio il loro lavoro. Finita la festa gli acchiappa emozioni, assieme agli altri amici, seguirono gli sposini finché non arrivarono a quella che, da quel momento in poi, sarebbe stata la loro dimora. Prima di lasciare sola la coppia, chiesero allo sposo di aprire la porta e prendere in braccio la sposa. Il giovane assecondò le loro richieste e, appena lui fu entrato in casa con la sua sposa tra le braccia, lei salutò tutti sorridendo ed agitando la mano. Poi augurò la buona notte agli amici e chiuse la porta. Alcune settimane dopo il rientro degli sposini dal viaggio di nozze, Franco e Bea consegnarono loro l’album e il film del matrimonio, suggerendogli di organizzare una serata tra amici per rivivere assieme, attraverso quelle immagini, tutte le emozioni vissute in quell’occasione particolare.

Autore: Clorinda Di Natale alias Clory