Tag

, , , , , , ,

Antonio, ufficiale dei carabinieri; Marta, medico legale. Si sono conosciuti a causa dei loro lavori ed hanno iniziato a frequentarsi insieme ad altri amici. Entrambi timidi, ma gli sguardi, il modo gentile col quale si trattavano, rendevano lampante agli amici, quello che loro non avevano il coraggio di confessare.carabinieri_rilievi_perfettamente_chic

Un giorno, Marco, uno della comitiva e collaboratore di Marta, chiese ad Antonio: “Non credi sia arrivato il momento di rendere ufficiale quello che provate?”  “Lo sai, quello che mi blocca è la mia timidezza, se potessi dirle quello che provo senza guardarla negli occhi sarebbe più facile”. Marco ci pensò un po’ su e poi disse, ho trovato, domani mattina vieni all’istituto di medicina legale, prima che arrivi Marta, ti stendi su un lettino, ti copri con un lenzuolo e quando lei arriva, tu, senza che la guardi negli occhi le dichiari il tuo amore. Antonio ci pensò giusto un secondo ed accettò l’idea.rilievi_perfettamente_chic

Il mattino dopo, di buon ora, Antonio era all’istituto, entrò e, aiutato da Marco, si stese su un lettino libero coprendosi con un lenzuolo. Aveva notato che c’erano altri corpi su vari lettini , ma non diede molta importanza alla cosa, era troppo impegnato con la mente a quello che sarebbe successo di lì a poco. Marta arrivò, infilò il camice ed entro nella sala, Antonio la sentiva muoversi, poi all’improvviso esclamò a voce alta,  Marta ti amo e si sollevò ancora coperto dal lenzuolo, Marta urlò dallo spavento e fece un balzo indietro, lui abbassò il lenzuolo e ricevette un sonoro “Ma vaffa…….., sei impazzito?” Poi iniziarono a ridere come matti, Marta gli si avvicinò, cinse il collo di Antonio con le sue braccia e disse “anche io”, a quel punto tutti i corpi stesi e coperti saltarono su gridando “AUGURIIIIII“, lo spavento questa volta fu per entrambi ed i loro amici, con Marco che si godeva la riuscita del suo doppio scherzo, ridendo li circondarono, abbracciandoli e complimentandosi.

Autore: Salvatore Romano