Tag

, , , , , , , , , , , ,

2010: Sandra Mondaini, all’anagrafe Alessandrina Mondaini, attrice, conduttrice televisiva e cantante italiana. Nel 1958 conosce Raimondo Vianello, il quale quattro anni dopo diventerà suo marito, nonché inseparabile compagno di vita e di lavoro. Prevalentemente attrice comica, la sua carriera artistica sessantennale è stata strettamente legata a quella del marito col quale ha formato una delle coppie più celebri e amate della televisione italiana, realizzando dagli anni sessanta in poi molti varietà televisivi e radiofonici e diversi film e telefilm, fra cui la nota sitcom Casa Vianello, andata in onda per circa vent’anni. Sandra muore cinque mesi dopo la morte del marito. (n. 1931)Sandra_Mondaini_perfettamente_chic.jpg

2007: Alice Ghostley, Alice Margaret Ghostley, è stata un’attrice statunitense, attiva dal 1953 in cinema, teatro, televisione. La Ghostley è stata sposata all’attore italo-americano Felice Orlandi dal 1953 fino alla morte di questi, avvenuta nel 2003. La coppia non ebbe figli. (n. 1923)Alice_Ghostley_perfettamente_chic.jpg

Nuccia_Fumo_perfettamente_chic.jpg2005: Nuccia Fumo, all’anagrafe Anna , attrice italiana. Rappresentante dell’antica tradizione del teatro napoletano, era sorella di un’altra attrice, Nunzia Fumo. Il cinema la scoprì negli ultimi anni della sua carriera, con parti minori e spesso in coppia con la sorella Nunzia. Le due sorelle recitarono la parte delle vecchine ironiche e disincantate. (n. 1917)

1998: Clara Calamai, attrice italiana. Debuttò nel 1938 in Pietro Micca, film storico-epico e divenne ben presto popolare, interpretando svariati film tra la fine degli anni trenta e l’inizio degli anni cinquanta. La sua apparizione a seno nudo della durata di soli 18 fotogrammi in La cena delle beffe, trasposizione cinematografica dell’omonimo dramma di Sem Benelli diretta da Alessandro Blasetti nel 1942, destò enorme scalpore nel pubblico e il film venne vietato ai minori di 16 anni. Per molto tempo la Calamai fu quindi indicata come la prima attrice italiana a essere comparsa a seno nudo in un film, ma in realtà questo primato non è suo, bensì di Vittoria Carpi che era apparsa sul grande schermo a seno nudo nel 1941 in un altro film diretto da Blasetti, La corona di ferro. Per tutti gli anni quaranta la Calamai fu una delle attrici cinematografiche italiane più note ed amate. Affascinante e versatile recitò in film drammatici, in pellicole avventurose, in film d’ambientazione storica ed anche nelle edulcorate commedie dei telefoni bianchi. I ruoli che la legarono indissolubilmente alla storia del cinema. Nel frattempo, nel 1945 si era sposata con il conte ed esploratore Leonardo Bonzi dal quale ebbe due figlie: volutamente iniziò a trascurare il cinema e le sue interpretazioni si fecero, dai primi anni cinquanta, sempre più sporadiche. Nel 1959 il matrimonio tra i due finì (con an nullamento da parte della Sacra Rota) e la Calamai si legò al comandante d’aviazione Valerio Andreoli. Molti anni dopo il suo ritiro dalle scene, Dario Argento la chiamò per interpretare un ruolo in Profondo rosso (1975) che fu l’ultimo film interpretato dall’attrice. (n. 1909)Clara_Calamai_perfettamente_chic.jpg

Nigel_Patrick_perfettamente_chic.jpg1981: Nigel Patrick, nome d’arte di Nigel Dennis Patrick Wemyss-Gorman, attore britannico. Nel 1952 Patrick era già uno dei dieci attori più popolari d’Inghilterra e uno degli interpreti più amati, ma la sua fama riuscì solo in parte a varcare i confini britannici. Alla metà degli anni sessanta ritornò praticamente a tempo pieno al suo primo amore, il teatro, lavorando sia come attore che come regista in numerose produzioni. Muore all’età di sessantanove anni, per un cancro ai polmoni, due anni dopo la scomparsa della moglie, l’attrice Beatrice Campbell, che aveva sposato nel 1951 e dalla quale aveva avuto due figli. (n. 1912)

Autore: Lynda Di Natale 
Fonte: wikipedia.org, web