Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Marina_Bonfigli_perfettamente_chic_.jpg2015: Marina Bonfigli, è stata un’attrice italiana, attiva in teatro, cinema, radio e televisione. Ha lavorato per diversi famosi teatri e compagnie teatrali. Nel cinema ha debuttato con Nino Manfredi in Torna a Napoli, film del 1949. Nel 1956 si è sposata con l’attore Paolo Ferrari, da cui si è poi separata. Dal loro matrimonio nacquero due figli: Fabio, attore, e Daniele. Dagli anni ottanta ha fatto compagnia con Giulio Bosetti. (n. 1930)

2013: Rossana Podestà, nome d’arte di Carla Dora Podestà, è stata un’attrice italiana, attiva principalmente fra gli anni cinquanta e gli anni settanta. Appena sedicenne venne scoperta dal regista Léonide Moguy durante l’allestimento del cast per il film Domani è un altro giorno (1951); sarà questo l’inizio di una carriera durante la quale girerà una sessantina di pellicole, sia in Italia che all’estero. 1953 sposò l’attore e regista Marco Vicario, dal quale ebbe due figli: Stefano (1953) e Francesco (1959). Forte di un fisico da pin-up, divenne una ragazza-copertina degli anni sessanta e, dopo aver preso parte a film del filone del neorealismo rosa, apparve in film storico-mitologici, specializzandosi nel ruolo di “regina del peplum“. Divorziata da Vicario, si ritirò dalla carriera cinematografica, alla metà degli anni ottanta, col compagno Walter Bonatti, alpinista ed esploratore. (n. 1934)Rossana_Podestà_perfettamente_chic_.jpg

2005: Richard Pryor, Richard Franklin Lennox Thomas Pryor III, comico, attore e scrittore statunitense. Come cabarettista era celebre per il suo modo diretto e senza compromessi di trattare tematiche scottanti quali discriminazione e razzismo, ricorrendo ad un linguaggio talvolta scurrile per illustrare il suo punto di vista. Viene ampiamente riconosciuto come uno dei più importanti ed influenti comici di sempre. Dal viso sempre sorridente e facilmente riconoscibile per i suoi grandi baffi neri, Pryor divenne celebre intorno agli anni ottanta in alcuni film interpretati in coppia con Gene Wilder. Nel 1986 gli venne diagnosticata la sclerosi multipla e già verso la metà degli anni novanta la malattia entrò in fase progressiva, relegandolo infine su una sedia a rotelle. Pryor, tuttavia, non smise mai di recitare e usò la sua condizione in un episodio di Chicago Hope in cui impersonava un malato. Morì per un attacco cardiaco pochi giorni dopo il suo 65º compleanno. Pryor ebbe cinque mogli, ma i matrimoni furono addirittura sette, poiché sposò due volte sia Jennifer Lee che Flynn Belaine. Padre di sei figli, al di fuori del matrimonio, ebbe delle relazioni sentimentali con le attrici Pam Grier e Margot Kidder.  (n. 1940)Richard_Pryor_perfettamente_chic_.JPG

Sean_McClory_perfettamente_chic.jpg2003: Sean McClory, Sean Joseph McClory, attore irlandese. Ha recitato in oltre 40 film dal 1947 al 1987 ed è apparso in oltre 90 produzioni televisive dal 1952 al 1993. È stato accreditato anche con i nomi Sean McGlory e Shawn McGlory. (n. 1924)

2000: Marie Windsor, nome d’arte di Emilie Marie Bertelsen, è stata un’attrice cinematografica e televisiva statunitense. L’attrice alternò l’attività sul grande schermo con interpretazioni per la televisione, tra cui i telefilm Simon & Simon, La signora in giallo e General Hospital. Dopo un primo matrimonio nel 1946 con il musicista Fred Steel, si risposò nel 1954 con il cestista Jack Hupp, da cui ebbe un figlio. (n. 1919)Marie_Windsor_perfettamente_chic.jpg

Eve_McVeagh_perfettamente_chic.jpg1997: Eve McVeagh, Eva Elizabeth McVeagh,  attrice statunitense. La sua carriera ha attraversato 52 anni dal suo primo ruolo teatrale alla sua ultima apparizione teatrale. La carriera di McVeagh in televisione iniziò nel 1946 come membro principale del cast Faraway Hill. Altre importanti serie televisive in cui ha recitato nella guest star. McVeagh era un insegnante di recitazione e doppiatore. McVeagh era sposata con l’attore e regista di personaggi Clarke Gordon (il suo quarto marito) e aveva quattro figli. (n. 1919)

1986: Susan Cabot, nome d’arte di Harriet Shapiro, attrice statunitense. Il suo debutto cinematografico risale al 1947. Dopo un primo matrimonio (1944-1951) con Martin Sacker, per alcuni anni Cabot fu sentimentalmente legata al re Hussein di Giordania. Susan_Cabot_perfettamente_chic.jpgNel 1964 ebbe il suo unico figlio, Timothy Scott, un ragazzo afflitto da nanismo e da vari problemi psicologici. Nel 1968 Cabot sposò il suo secondo marito, Michael Roman, con il quale allevò Timothy, prima di divorziare nuovamente nel 1983.Negli ultimi anni della sua vita, Cabot soffrì di depressione, timori irrazionali e manie suicide. Pur supportata da psicologi, divenne sempre più incapace di prendersi cura di se stessa e visse in condizioni di progressivo degrado. Nelle settimane immediatamente precedenti la morte, la sua salute mentale peggiorò significativamente. Il 10 dicembre 1986, suo figlio Timothy la percosse a morte, con una barra per sollevamento pesi. Il giovane fu accusato di omicidio di secondo grado; al processo dichiarò di essere stato aggredito dalla madre e di essersi opposto con violenza, attribuendo la propria reazione aggressiva ai farmaci che assumeva. Alla fine del processo, venne esclusa la premeditazione e Timothy fu condannato a tre anni di libertà vigilata per omicidio colposo volontario. Morì nel 2003, all’età di 38 anni. (n. 1927)

1979: Ann Dvorak, nata Anna McKim, attrice statunitense, era figlia dell’attrice Anna Lehr (1890-1974) e del regista Edwin McKim (1868-1942). Iniziò a lavorare come attrice bambina. Sul finire degli anni venti diventa un’attrice drammatica. Fu sposata con l’attore britannico Leslie Fenton. Si ritirò dalle scene nel 1951, anno in cui si sposò per la terza volta con Nicholas Wade, al quale rimase legata fino alla morte di quest’ultimo, avvenuta nel 1975. Visse gli ultimi anni della sua vita alle Hawaii e morì a Honolulu per un cancro allo stomaco, all’età di 68 anni. (n. 1911)Ann_Dvorak_perfettamente_chic.jpg

1978: Fausto Tozzi, attore e sceneggiatore italiano. Attivo dal dopoguerra come sceneggiatore e dal 1950 come attore,Fausto_Tozzi_perfettamente_chic.jpg ottiene i suoi maggiori successi negli anni cinquanta, soprattutto come interprete di film di impianto realistico o avventuroso, che mettono in risalto la sua recitazione asciutta e corposa. Dopo un periodo di eclissi, in cui nel 1962 interpreta in Rugantino la parte di Gnecco, ottenendo un discreto risultato, continua la sua multiforme attività apparendo più volte in televisione. Firma anche un film come regista: Trastevere (1971). Tozzi fu sposato in prime nozze con la traduttrice e sceneggiatrice francese Marie-Claire Solleville (1927–1991). Dal 1964 fino alla sua scomparsa fu legato alla villarese Evelina Arduino (1941–2017), dalla quale ebbe i figli Giuditta (n. 1965) e Federico (n. 1967). Da una seconda relazione con un’altra donna francese nacque invece, nel 1955, il primogenito Valerio. Amante della natura, era solito ritirarsi con i familiari, gli amici e i colleghi presso la località Fiumata a Filettino, in provincia di Frosinone, dove creò un’oasi, tutt’oggi esistente, nel cuore dei Monti Simbruini. (n. 1921)Paul_Richards_perfettamente_chic.jpg

1974: Paul Richards, attore statunitense. Recitò dal 1951 al 1973 in oltre 25 film e dal 1952 al 1974 in oltre cento produzioni televisive. È stato accreditato anche con il nome Paul E. Richards. Fu interprete di diversi personaggi per serie televisive, tra cui Hernando in tre episodi della serie Zorro nel 1959. Continuò la carriera televisiva fino al 1974 dando vita a numerosi personaggi minori in molti episodi di serie televisive collezionando diverse apparizioni come guest star. Earle_Foxe_perfettamente_chic.jpgNel 1953 sposò l’attrice Monica Keating.  (n. 1924)

1973: Earle Foxe, nato Earl Aldrich Fox, attore statunitense.  Popolare attore dell’epoca del muto, Foxe continuò la sua carriera ricoprendo piccole parti o ruoli di contorno fino al 1946. Era cugino di Robert T. Haines, noto attore teatrale e cinematografico.  (n. 1891)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.it, web