Tag

, , , , , , , , , , , ,

2015: Louis Jourdan, nato Louis Gendre, attore cinematografico francese. È noto al grande pubblico per alcuni importanti film che ha interpretato a Hollywood, tra i quali spiccano Il caso Paradine (1947), Gigi (1958), Donne in cerca d’amore (1959) e Octopussy – Operazione piovra (1983). Nel 1981 fu colpito da una grave tragedia familiare: il suo unico figlio, Louis Henry, morì prematuramente per un’overdose. Dopo il suo ultimo film, L’anno della cometa (1992), si ritirò dalle scene. (n. 1921)Louis_Jourdan_perfettamente_chic

2015: Michele Ferrero, imprenditore italiano (dolciaria Nutella, Mon Cherì). (n. 1925)

michele_ferrero_perfettamente_chic.jpg

2010: Gian, pseudonimo di Gian Fabio Bosco,  attore e cantante italiano. Gian_Fabio_Bosco_perfettamente_chic.jpgIl suo nome è legato soprattutto al duo comico Ric e Gian, che fu attivo principalmente nel periodo 1962-1987. (n. 1936)

2009: Sir Bernard Albert Ashley, Bernard Ashley, era un uomo d’affari e un ingegnere inglese. Era il marito della stilista Laura Ashley, ed era il sua socia in affari della fondazione della loro attività incentrata sul tessile moda. Ingegnere con un amore per i treni, gli aerei e le barche, Ashley è stato spesso ritratto nei media come un uomo d’affari anziché un designer, ma aveva un grande amore per il colore e il design. Dopo la seconda guerra mondiale, Bernard incontrò la segretaria gallese Laura Mountney. Bernard_Ashley_perfettamente_chic.jpgLaura progettò le stampe e Bernard costruì le attrezzature per la stampa, creando così una partnership complementare che avrebbe dato alla società la sua forza unica nel corso degli anni. Impiegando personale per far fronte alla crescita delle vendite, la società era originariamente registrata come Ashley Mountney (il nome da nubile di Laura), ma Bernard cambiò il nome in Laura Ashley perché riteneva che il nome di una donna fosse più appropriato per il tipo di prodotti. Due mesi dopo la morte di Laura nel 1985, Laura Ashley Holdings plc divenne pubblica in una flottazione che fu 34 volte sottoscritta. Bernard Ashley è stato nominato cavaliere nel 1987. Laura Ashley ha celebrato il suo 40° anniversario nel 1993, lo stesso anno in cui Sir Bernard si ritirò come presidente e divenne presidente onorario a vita. Nel 2000, Sir Bernard fondò Elanbach e chiese a sua figlia Emma Shuckburgh (nata Ashley), di agire come direttore creativo. In seguito lo replicò in altre località, ma vendette le due proprietà americane nel 1999 a Orient-Express Hotels, ribattezzato Belmond Ltd. nel 2014. Bernard Ashley è morto di cancro ed è sepolto con Laura. (n. 1926)Bernard_Ashley_perfettamente_chic_.jpg

Michael_V_Gazzo_perfettamente_chic1995: Michael V. Gazzo, all’anagrafe Michael Vincenzo Gazzo, è stato un attore, drammaturgo, sceneggiatore e insegnante statunitense di origini italiane. Come attore, Gazzo ottenne una candidatura all’Oscar come miglior attore non protagonista per il ruolo di Frank Pentangeli ne Il padrino – Parte II (1974). Morì all’età di 71 anni colpito da un ictus. (n. 1923)

1990: Jean Wallace, pseudonimo di Jean Walasek, attrice statunitense, iniziò giovanissima la carriera di modella e apparve per la prima volta sullo schermo all’età di diciassette anni. Bionda e appariscente, durante gli anni quaranta la Wallace non ebbe modo di dare una decisiva svolta alla propria carriera, ottenendo sporadici ruoli. Jean_Wallace_perfettamente_chicNel 1941 sposò l’attore Franchot Tone. Il matrimonio con Tone, dal quale nacquero due figli (Pascal Franchot e Thomas Jefferson), fu particolarmente tormentato per la Wallace, che durante questo periodo tentò in due occasioni il suicidio, e si concluse nel 1948 con il divorzio. Nel 1950 l’attrice si risposò con James Randall ma questa nuova unione durò soltanto cinque mesi. La svolta giunse per la Wallace nel 1951, quando sposò in terze nozze l’attore Cornel Wilde. Da questo momento in poi, la carriera della Wallace fu indissolubilmente legata a quella di Wilde il quale, dopo aver creato una propria compagnia di produzione indipendente, realizzò diversi film d’avventura e d’azione dei quali curò anche la regia, affidando alla moglie il ruolo di protagonista femminile. L’ultimo film interpretato dalla coppia fu anche quello con cui l’attrice diede il definitivo addio alle scene, 2000: la fine dell’uomo (1970). Il matrimonio della Wallace con Wilde (da cui nel 1967 nacque un figlio, Cornel Jr.) si concluse nel 1980 con il divorzio. L’attrice morì per un’emorragia gastrointestinale. (n. 1923)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web