«Per una relazione è necessaria sia l’intimità che la lontananza. Infatti, in una relazione viva esiste sempre lo stare vicini e l’allontanarsi: avvicinarsi e allontanarsi senza distruggere le rispettive individualità.»

«L’amore che conosci non è altro che un bisogno biologico; dipende dalla tua chimica organica e dai tuoi ormoni. È facilissimo cambiarlo: basta una piccola trasformazione nella tua chimica organica e l’amore che ritenevi “la verità assoluta” scomparirà, semplicemente. Tu hai chiamato “amore” la lussuria. Questa distinzione va ricordata.

L’amore che può trasformarsi in punto di incontro con la verità sorge solo dalla tua consapevolezza; non dal tuo corpo, ma dal tuo essere più profondo. La lussuria proviene dal corpo, l’amore dalla consapevolezza. Ma poiché la gente ignora la propria consapevolezza, il fraintendimento persiste e si perpetua: la lussuria corporea viene scambiata per amore.»

Pochissime persone al mondo hanno conosciuto l’amore. Coloro che sono diventati estremamente silenziosi e sereni… grazie al silenzio e alla serenità conseguita entrano in contatto con il loro essere più profondo, la loro anima. Nel momento in cui sei in contatto con la tua anima l’amore non si trasforma in una relazione, è semplicemente una tua ombra. Ovunque tu vada, con chiunque ti accompagni, sei in amore.

Ora come ora, ciò che chiami amore è rivolto a qualcuno, è confinato a una persona. Ma l’amore non è un fenomeno che possa essere confinato. Puoi tenerlo nella mano aperta, ma non nel pugno. Non appena le mani si chiudono, sono vuote; non appena si aprono, l’intera esistenza è alla tua portata.

Autore: Oslo
Fonte: youyube