Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

2019: Nadia Toffa, è stata una conduttrice televisiva e giornalista italiana, nota per il ruolo di inviata e conduttrice del programma televisivo di Italia 1 Le Iene. Nel febbraio 2018, alla conduzione del programma, rivela di avere un tumore cerebrale. Nadia ha raccontato la malattia sui social e sui media, condividendone l’evoluzione con il pubblico. L’ultimo post sui social prima della sua scomparsa è datato 1 luglio 2019.

Le persone fragili non hanno nessuno che le difende quando vengono bullizzate in rete, la mia reazione vale anche per loro. Ho sentito un dovere, un’emergenza nel rispondere perché sapevo che la popolarità avrebbe dato un’eco maggiore alla mia voce e volevo usare questa eco per chi è lasciato da solo a fare i conti con la malattia. Come si fa a occuparsi della malattia, propria o altrui, e sopportare anche la violenza di chi non capisce e giudica?

 A 40 anni, compiuti da poco più di due mesi, la Toffa si è spenta serenamente. (n. 1979)Nadia_Toffa_perfettamente_chic.jpg

2018: Salvatore CantalupoSalvatore_Cantalupo_perfettamente_chic.jpgè stato un attore italiano, attivo in campo teatrale e cinematografico. Scompare a 59 anni per una malattia fulminante. (n. 1959)Joseph_Bologna_perfettamente_chic.jpg

2017: Joseph Bologna, Joseph “Joe” Bologna, attore, sceneggiatore e regista statunitense. Iniziò la sua carriera attorno al 1971, lavorando soprattutto in film cinema e serie televisive. Morì per tumore pancreatico. Era sposato dal 1965 con l’attrice Renée Taylor: la coppia ebbe un figlio. (n. 1934)

Nico_Pepe_perfettamente_chic.jpg1987: Nico Pepe, è stato un attore e regista teatrale italiano. Nella parte finale della carriera è stato attivo anche in televisione. È stato anche critico teatrale e doppiatore cinematografico. (n. 1907)

Helen_Mack_perfettamente_chic.jpg1986: Helen Mack, nome d’arte di Helen McDougall, attrice statunitense. Successo e notorietà le giunsero negli anni Trenta con il cinema sonoro.Si sposò due volte: dal 1935 al 1938 con l’avvocato Charles Irwin, dal quale ebbe un figlio, e dal 1940 con Thomas McAvity, dal quale ebbe il suo secondo figlio. McAvity fu vice-presidente della NBC e morì nel 1974. Helen Mack morì di cancro.  (n. 1913)

1989: Alberto Lupo, pseudonimo di Alberto Zoboli, è stato un attore e conduttore televisivo italiano. Il successo arriva inaspettatamente nel 1971, quando viene scritturato per presentare insieme a Mina il programma televisivo di varietà della Rai. Nel 1977, all’apice della sua carriera accettò di interpretare in teatro il dramma Chi ha paura di Virginia Woolf?. Durante le prove venne colpito da una trombosi cerebrale. Ricoverato d’urgenza, rimase in coma per un lungo periodo e al suo risveglio si ritrovò afono ed affetto da un’emiparesi. Dovette in seguito sottoporsi ad una lunga e complessa riabilitazione per recuperare la voce e le facoltà motorie aiutato dalla moglie Lyla Rocco. Fortemente provato, riappare in televisione nel 1978. Morì d’infarto a 59 anni dopo che era ritornato al successo. (n. 1924)Alberto_Lupo_perfettamente_chic.jpg

1960: George Fisher, è stato un attore statunitense del cinema muto. George_Fisher_perfettamente_chic.jpgÈ apparso in 72 film tra il 1911 e il 1929. Il suo ruolo in Civilization di Thomas H. Ince è la prima interpretazione di Gesù sullo schermo. (n. 1891)

1954: Sandra Ravel, nome d’arte di Alessandra Winkelhauser Ratti, attrice italiana, Sandra_Ravel_perfettamente_chic dalla fine degli anni 20 si dedica come, soubrette al teatro di varietà, e come attrice brillante al primo cinema sonoro, dove debutta nella pellicola La stella del cinema.  Ravel, dopo il matrimonio con l’attore Maurizio D’Ancora, nome d’arte di Rodolfo Gucci, compagno di lavoro in vari film, dell’omonima dinastia di industriali della moda, abbandona il cinema per dedicarsi alla famiglia. (n. 1910)Elaine_Hammerstein_perfettamente_chic

1948: Elaine Hammerstein, attrice statunitense. Figlia del produttore teatrale Arthur Hammerstein, fu dal padre introdotta nel teatro già nel 1913. Dal 1915 si dedicò al cinema, interpretando fino al 1926 45 film, in parte perduti. Già sposata con il regista Alan Crosland, divorziò per unirsi all’assicuratore James Kays, insieme al quale morì in un incidente d’auto. (n. 1897)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web