Tag

, , , , , , , , ,

NO, non è possibile!
Ancora un altra morte suicida!
In questo momento di grande difficoltà economica e di totale mancanza di umanità e solidarietà, assistiamo impotenti a questi eventi drammatici.
Oggi un Uomo si toglie la vita e a prescindere dalle motivazioni che lo hanno indotto a questo gesto estremo, IO come convivente della stessa città, mi sento assolutamente IMPOTENTE E MUTILATA!
Siamo così presi dai nostri problemi, dal nostro correre o semplicemente dal nostro egoismo, che non ci accorgiamo e non porgiamo la mano al nostro vicino di casa!
Eppure basterebbe così poco, a volte un semplice “buon giorno“, “un come stai“, un sorriso… a far aprire le porte del cuore… Può sembrare una banalità, ma vi assicuro che è proprio così!ascoltare_perfettamente_chic
Qualche giorno fà, al centro di ascolto viene una signora, che non vedevo da anni, quelle persone che vedi per strada, poi al negozio, poi qualcuno ti dice che…, ma che mai hai avuto il piacere di conoscere personalmente…. Bhè!… la vedo lì, intimorita del luogo in cui si trovava, insieme ad una sua amica che invece ha più dimestichezza e confidenza, le chiedo la cortesia di poter fare due chiacchiere da sole…. Lei accetta e si accomoda quasi con aria di sfida e di superficialità, ma i suoi occhi erano pieni di tristezza, desolazione e disperazione… Ragazzi, non immaginate cosa è accaduto…ancor ora mi emoziona!
Per rompere il ghiaccio le ho detto che mi ricordavo di Lei e per farle comprendere che non era una frase fatta, le raccontai che avevo notato a suo tempo, le fatiche fisiche da Lei sopportate, facendo riferimenti precisi, che l’ammiravo per come era riuscita ad andare avanti e per come fosse riuscita a tenere unita la sua famiglia anche nelle grosse difficoltà da loro vissute…. ERA STUPITA… era stupita di sentir raccontare il suo operato, seppur in maniera superficiale, da un’estranea… QUALCUNO SI E’ ACCORTO DELLA MIA ESISTENZA! fu la sua esclamazione!… scoppiato poi, in un pianto liberatorio… e di lì, un fiume in piena rispettivamente a quello che conservava dentro e non riusciva a far venire fuori, perché, nessuno poteva ascoltare e capire… ha pianto…. abbiamo pianto… è stato bellissimo un dono di DIO!…  E’ bastato poco!!!
Suicidio_perfettamente_chic
Ma, … pensiamo a quale DOLORE era sottoposta la mente di quest’uomo, a quanta solitudine stesse vivendo, a quanto doveva sentirsi oppresso, a quanta paura avrà avuto!…e nessuno, proprio nessuno era lì a tendergli la mano per strapparlo dalla morte!
Il VERME del suicidio è silente.. subdolo… meschino… improvviso… invadente ed invalidante della ragione!
Sono vicina ai suoi genitori, perché da madre, mi sento assolutamente e atrocemente coinvolta, il dolore lancinante di sentirsi strappar via la pelle di dosso, il cuore frantumarsi e vivere anestetizzati a vita e per la vita!
Che DIO comprenda il tuo dolore e ti accolga fra le sue braccia!
Autore: Vittoria Latrofa