Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

1999: Diana Dei, nome d’arte di Agnese Mancinelli, attrice italiana. Svolse una discreta attività come pianista e concertista con lo pseudonimo Giana Galisa. Diana_Dei_perfettamente_chic.jpgDurante una tournée in Ungheria conobbe Gyorgy Feldes, che sposò in giovanissima età, nel 1936, a 22 anni. Questo matrimonio ebbe però brevissima durata: dopo la separazione, richiese l’annullamento del vincolo, che ottenne solo nel 1960. Verso la fine degli anni trenta mostrò interesse per il teatro di rivista e, tra il 1939 e il 1942 comparve, in minuscoli ruoli, in qualche film. Nel 1947 avvenne l’incontro decisivo con Mario Riva, di cui diventò inseparabile compagna e dal quale ebbe un figlio nel 1951 (Antonello Riva, organizzatore e regista di programmi televisivi). Sul grande schermo è comparsa in una ventina di pellicole tra il 1947 e il 1959, molte interpretate insieme a Mario Riva, nelle quali si fece notare per la bella presenza e una spiccata simpatia. Dopo la tragica morte di Mario Riva decise di ritirarsi dalle scene, insegnando dizione e recitazione alla “Scuola di Teatro Mario Riva” da lei fondata in memoria del compagno scomparso. Negli ultimi anni di vita è apparsa spesso in televisione come ospite in svariati talk-show e programmi. (n. 1914)Jean_Willes_perfettamente_chic.jpg

1989: Jean Willes, nata Jean Donahue, attrice statunitense. Ha recitato in 90 film dal 1942 al 1975 ed è apparsa in oltre cento produzioni televisive dal 1951 al 1976. È stata accreditata anche con i nomi Jean Donahue, Jean Wilkes e Jean Willis. La Willes lavorò moltissimo sul piccolo schermo, comparendo in numerose popolari serie televisive degli anni cinquanta, sessanta e settanta. Il secondo marito di Willes era il calciatore della NFL Gerard Cowhig. La coppia ebbe un figlio, Gerry. Willes è morta di cancro al fegato a 65 anni. (n. 1923)Marie_Eline_perfettamente_chic.jpg

1981: Marie Eline,  conosciuta anche con il soprannome The Thanhouser Kid,  è stata un’attrice statunitense, una delle prime attrici bambine del cinema muto, attiva in oltre 100 pellicole dal 1910 al 1914 (tra gli 8 e i 12 anni d’età). Per quanto presentata al pubblico come attrice bambina, Eline fu impiegata indifferentemente (e quasi in eguale misura) in parti maschili e femminili secondo quella che all’epoca era un’accettata convenzione teatrale e cinematografica. Anche le foto pubblicitarie della Thanahouser la ritraggono sia in abiti maschili che femminili, mentre sulla stampa la critica esaltava la naturalezza con la quale la bambina sapeva “farsi bambino”. Si sposò nel 1922 ed ebbe una figlia. Morì per un attacco cardiaco a 78 anni. (n. 1902)Gino_Cervi_perfettamente_chic_.jpg

1974: Gino Cervi, all’anagrafe Luigi Cervi, attore e doppiatore italiano. Dotato di grande presenza scenica e di notevole incisività recitativa, è stato uno dei più prolifici e versatili interpreti nella storia dello spettacolo italiano, spaziando dal teatro serio a quello brillante, dal cinema alla radio e alla televisione. Alto, robusto, dotato di bella presenza, e di modi signorili e raffinati. Nel 1928 conosce in teatro la giovane attrice Angela Rosa Gordini, che sposerà poco dopo; dal loro matrimonio nascerà Antonio, detto Tonino, che sarà regista e produttore cinematografico, a sua volta padre dell’attrice Valentina Cervi. Negli anni cinquanta arriva lo straordinario successo con l’interpretazione della fortunatissima serie di film dedicata ai personaggi letterari di Giovanni Guareschi, in cui interpreta il sindaco emiliano Peppone. I film della serie saranno cinque e vedono Cervi accanto a Don Camillo interpretato dall’attore francese Fernandel. Guareschi, Cervi e Fernandel divennero ottimi amici e i due attori fecero da testimoni al matrimonio di Carlotta Guareschi, figlia dello scrittore. Il sodalizio artistico e personale tra i due attori fu talmente profondo, che quando Fernandel morì (durante la lavorazione del sesto film della saga), Gino Cervi si rifiutò di proseguire l’opera. L’ultimo film della saga, infatti, venne girato con attori differenti. A metà degli anni sessanta è la televisione a dargli una rinnovata notorietà. Ma Cervi è soprattutto, dal 1964 al 1972, l’impeccabile interprete della serie poliziesca Le inchieste del commissario Maigret. Le ultime apparizioni sono in alcuni “caroselli” per un famoso brandy della Buton. Ritiratosi dalle scene nel 1972, Gino Cervi muore due anni dopo a causa di un edema polmonare, all’età di settantadue anni. (n. 1901)Gino_Cervi_perfettamente_chic.jpg

Emil_Jannings_perfettamente_chic.jpg1950: Emil Jannings, Theodor Emil Janenz, è stato un attore tedesco. Fu il massimo esponente del cinema del suo paese negli anni venti e trenta rappresentando egregiamente il tipo romantico-ottocentesco del grande attore di prosa. Di vigorose capacità grottesche e istrioniche, talvolta debordanti, ma potenti caratterizzazioni psicologiche. Si ricorda nella parte di Nerone del Quo vadis? che interpretò a Roma. Morì all’età di 65 anni, colpito da un cancro al fegato. Jannings in seguito ha recitato in numerosi film di propaganda nazista , che lo hanno reso disoccupato come attore dopo la caduta del Terzo Reich. Jannings è stato sposato quattro volte. I suoi primi tre matrimoni finirono con il divorzio, l’ultimo con la sua morte. I suoi ultimi tre matrimoni furono con attrici teatrali e cinematografiche tedesche, Hanna Ralph , Lucie Höflich e Gussy Holl. (n. 1884)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web