Tag

, , , , , , , ,

Nato a Firenze, classe 1993, Robert Cavalli è il terzo e il più giovane figlio di Eva e Roberto Cavalli, dai quali  ha ereditato l’interesse per la moda, che lo ha portato a crearsi un percorso indipendente.

Mi ha sempre attratto l’eccentricità

Robert_Cavalli_perfettamente_chic

Dopo essersi trasferito a Londra per studiare alla London School of Arts, nel 2016 torna a Milano per diventare fashion designer e lancia il marchio Triple RRR, per la stagione FW18.

Triple RRR è un nome scelto facendo riferimento alle mie tre R portafortuna, la maiuscola del mio cognome, quella del nome di mio padre e quella del mio progetto.

Triple RRR un nuovo brand di moda maschile lanciato a Pitti Uomo, che unisce lo “streetwear londinese allo stile da dandy fiorentino“.Robert_Cavalli_perfettamente_chic_triple_rrr Una linea di prêt-à-porter maschile di alta gamma, che propone un guardaroba allo stesso tempo prezioso e cosy, lux ma confortevole. La collezione è realizzata in Toscana e Isernia: tessuti lussuosi e leggeri e dettagli opulenti sono la chiave della gamma di design ispirata al loungewear, con silhouette larghe e decostruite che offrono un’estetica confortevole e raffinata.

Dall’esigenza di proporre una certa idea di stile alla mia generazione. Non amo seguire le tendenze del momento, la mia linea è un invito a creare un look personale, fatto sempre più di contaminazioni.

Lo stile di Robert è

Casual, chic, urbano.  Ho cercato di creare un mio codice, per un uomo disinvolto e ricercato. Il lusso dei tessuti e dei decori è bilanciato da costruzioni leggere e silhouette morbide. Il risultato è come lo sognavo: impeccabile ma spontaneo.

Si evolve sempre di più la linea Triple Rrr, disegnata da Robert Cavalli in occasione di Pitti Uomo 2019.

 In mostra ci sono 60 capi che raccontano la storia di un ragazzo del Rinascimento che diventa punk, tributo al background londinese del designer. Non manca però un tocco da dandy fiorentino. Lo spirito ribelle e British incontra così una sofisticata opulenza, in un mix che trionfa nelle stampe di tigri, ferri da cavallo e piume di pappagallo. Passione di Robert, le stampe appaiono sia nella versione digitale che in quella ad acquerello, da lui stesso disegnate. – Ansa.it

Robert_Cavalli_perfettamente_chic_2019

Cappotti e giacche senza bottoni, realizzati in velluto, jacquard di seta e cashmere, sono stretti in vita con cinture di nappine coordinate. Con l’obiettivo di mostrare l’atteggiamento più creativo e non convenzionale del marchio, Robert Cavalli, saltando un tradizionale formato di presentazione, attraverso le sfilate, ha deciso di presentare i suoi modelli attraverso una mostra fotografica ospitata all’interno dello studio di scultura fiorentina Galleria Romanelli e sviluppato in collaborazione con il fotografo  londinese Giovanni Corabi.

Collezione 2020

aggiornato al 5 maggio 2020
Autore: Lynda Di Natale
Fonte: triplerrr.com, web,