Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2018: Alessandra Appiano, scrittrice, giornalista e autrice televisiva italiana. (n. 1959)

2016: Lucia Ragni, attrice teatrale, regista teatrale e attrice cinematografica italiana.  (n. 1951)

2012: Sergio Tedesco, attore, doppiatore e tenore italiano. (n. 1928)

2011: James Arness, attore statunitense. (n. 1923)

2010: Rue McClanahan, attrice statunitense. (n. 1934)

2001: Anthony Quinn, nome d’arte di Antonio Rodolfo Quinn-Oaxaca, attore messicano. (n. 1915)

Robert_Morley_perfettamente_chic.jpg1992: Franco Rossellini, regista, attore e produttore cinematografico italiano (n. 1935)

1992: Robert Morley, attore britannico.  (n. 1908)

1991: Eva Le Gallienne, è stata una regista, attrice e produttrice cinematografica statunitense di origine britannica. (n. 1899)

1990: Aino Taube, Aino Regina Taube, attrice svedese. Figlia dell’attore Mathias Taube (cugino del cantante Evert Taube) e della giornalista Ella Ekman-Hansen, suo nonno materno era Peter Hansen, scrittore e direttore artistico del Teatro reale danese. Taube debutta al cinema nel 1931. Diviene una star del cinema degli anni 1930, crescendo come rispettata attrice drammatica, cinematografica e televisiva nel decennio successivo. Nella sua intera carriera recita in 35 film cinematografici, 10 rappresentazioni teleteatrali, 6 telefilm e numerosi spettacoli teatrali. Quasi sempre interpreta ruoli da protagonista. Sposa l’attore Anders Henrikson nel 1940 con cui rimarrà fino alla sua morte, avendo tre figli. Nel corso della sua intera carriera lavora con registi affermati.  (n. 1912)

Lucio_Rama_perfettamente_chic.jpg1988: Lucio Rama, attore italiano. (n. 1911)

Renzo_Palmer_perfettamente_chic.jpg1988: Renzo Palmer, attore, doppiatore e conduttore televisivo italiano.  (n. 1929)Anna_Neagle_perfettamente_chic.jpg

1986: Anna Neagle, Dame Anna Neagle, nome d’arte di Florence Marjorie Robertson, è stata un’attrice cinematografica e teatrale britannica. (n. 1904)

1977: Roberto Rossellini, Roberto Gastone Zeffiro Rossellini, è stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico italiano. (n. 1906)

1966: Alice Calhoun, Alice Beatrice Calhoun, attrice statunitense di film muti. Ha fatto il suo debutto cinematografico in un ruolo non accreditato nel 1918 e ha continuato ad apparire in altri quarantasette film tra allora e il 1929. Il suo primo marito era Mendel Silberberg, un avvocato di Los Angeles nel 1926 e divorziata nello stesso anno. Con il suo secondo marito Max Chotiner, che sposò segretamente, divenne proprietaria di una catena di teatri nell’area di Los Angeles. Di grande successo, Calhoun e suo marito erano benefattori di una serie di enti di beneficenza locali. Divorziarono nel 1938. Calhoun morì di cancro , all’età di 65 anni. Le sopravvissero suo marito di trentanove anni e un fratello(n. 1900)

1942: Louis Joseph Cartier, è stato un imprenditore, gioielliere e orologiaio francese, fondatore della Cartier, una delle più grande produttrici di orologi al mondo. Figlio di Alfred Cartier e nipote di Louis (l’apprendista gemmologo della bottega di Picard, che apre il primo negozio ad insegna Cartier a Parigi). Louis era un appassionato di orologi da tasca e desiderava creare una sua linea. Louis Cartier ebbe il merito di rendere popolare l’orologio da polso a scapito dell’orologio da taschino. Louis fu l’anima della maison, un geniale innovatore che seppe circondarsi dei migliori talenti nell’arte grafica e gioielliera. Insieme ai fratelli Pierre e Alfred, pose le basi di Cartier Monde, fondando le filiali di Londra e New York. Viaggiatore instancabile ed uomo di mondo, Louis coltivò relazioni con la Russia, l’India e la Cina, fonti di ispirazioni di alcune collezioni Cartier di grande successo. Nel 1904, l’amico Alberto Santos-Dumont, pioniere dell’aviazione, domandò a Cartier di disegnargli un orologio che potesse utilizzare durante i voli. Dal momento che gli orologi da polso prodotti all’epoca non erano abbastanza pratici, Louis Cartier creò il “Santos”, che fu anche il primo orologio da polso per uomo e che entrò in produzione nel 1911. Da quel momento Cartier inaugurò la linea di produzione di orologi da polso in Rue de la Paix, a Parigi, con il supporto tecnico dei Edmond Jaeger (Jaeger-LeCoultre) che forniva a Cartier i movimenti. (n. 1875)

1942: Ormi Hawley, nata Ormetta Grace Hawley, attrice statunitense iniziando la sua carriera di attrice in teatro. Fece le sue prime esperienze cinematografiche nel 1911. Anche se si ritirò nel 1919, in quegli otto anni di attività prese parte a più di 350 film, in gran parte cortometraggi. Hawley è stata sposata con Charles Fulcher, con il quale ha gestito una fattoria vicino a Camden, New York , negli ultimi 15 anni della sua vita. Ha anche dipinto ritratti e ha scritto storie per bambini. (n. 1889)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web