Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2016: Patricia Barry, nata Patricia White, attrice statunitense. Recitò dal 1946 al 1992 in oltre 30 film e dal 1950 al 2001 in oltre cento produzioni televisive. Nel corso della sua carriera, fu accreditata anche con il nome di battesimo, Patricia White. Barry fece il suo debutto al cinema a metà degli anni quaranta e in televisione agli inizi degli anni cinquanta. Patricia è stata sposata per 48 anni con Philip Barry, Jr., fino alla sua morte nel 1998. La coppia ha avuto due figlie, Miranda e Stephanie. Patricia è morta per cause naturali. (n. 1922)Patricia_Barry_perfettamente_chic.jpg

1997: Lina Gennari, all’anagrafe Carolina Gennari, cantante e attrice italiana. Dotata di una bella voce ottima ballerina e di un vistoso aspetto fisico, ben presto entra nel mondo dei palcoscenici, come una delle più applaudite soubrette dell’epoca. Finisce la sua carriera come attrice cinematografica nel film Il segno di Venere, diretta da Dino Risi. (n. 1911)Lina_Gennari_perfettamente_chic.jpg

1988: Bonita Granville, attrice statunitense. Nel 1937 ottenne una nomination all’Oscar alla miglior attrice non protagonista per il film La calunnia (1936). Nel 1947, la Granville sposò il produttore Jack Wrather e diradò le sue apparizioni cinematografiche per dedicarsi alla produzione di programmi e serial televisivi. Con il marito formò la Wrather Corporation, che ebbe tra i suoi maggiori successi la serie per ragazzi Lassie. Dal matrimonio con Jack Wrather, la Granville ebbe due figli, Linda e Christopher. Wrather morì nel 1984, mentre l’attrice lo seguì quattro anni più tardi all’età di 65 anni, per un cancro ai polmoni. (n. 1923)Bonita_Granville_perfettamente_chic

Gigetta_Morano_perfettamente_chic.jpg1986: Gigetta Morano, Luigia “Gigetta” Morano, è stata un’attrice italiana. Negli oltre 100 film interpretati dalla Morano negli anni che precedono l’entrata in guerra dell’Italia, non ci sono solo pellicole di genere comico, bensì anche storico e drammatico. Già in difficoltà durante gli anni della Guerra, la cinematografia italiana entra dopo la conclusione del conflitto in una crisi irreversibile e con essa la carriera della Morano, si arrestano: parteciperà solo a pochissimi film dal 1917 al 1921, anno del suo ritiro. Della imponente filmografia della Morano – un totale di circa 150 pellicole mute – non molto si è salvato: sarebbero infatti poco meno di 40 le opere oggi reperibili presso archivi o cineteche, sia italiani che esteri, e tra queste quasi nessuna della serie “Gigetta”. (n. 1887)

1960: Richard Cromwell, (Roy Radabaugh) nato LeRoy Melvin Radabaugh, attore statunitense. Cromwell gestiva un negozio a Hollywood dove vendeva quadri, realizzava paralumi e progettava combinazioni di colori per le case. Mentre Cromwell sviluppava i suoi talenti per la creazione di maschere realistiche e la pittura a olio, alla fine degli anni ’20 strinse amicizie con varie starlette del cinema che posarono per lui. Roy, come era allora chiamato, fece un provino nel 1930 e, come da favola, è un successo per la sua carriera. Durante il periodo di massimo splendore della vita notturna di West LA alla fine degli anni ’30, Cromwell – secondo una biografia di Charles Higham di aver avuto una relazione, anche se ovviamente molto discreta, con l’aviatore e uomo d’affari Howard Hughes. Con la fine della guerra e al ritorno in California dal Pacifico dopo quasi tre anni di servizio con la Guardia Costiera, Cromwell ha recitato in produzioni teatrali locali. Cromwell si sposò una volta, per un breve periodo dal 1945 al 1946, con l’attrice Angela Lansbury, quando lei aveva 19 anni e Cromwell ne aveva 35. Cromwell e Lansbury rimasero amici fino alla sua morte nel 1960. Negli anni ’50 Cromwell ritorna alle radici artistiche e studia ceramica. Ha costruito uno studio di ceramica a casa sua. Le sue piastrelle originali così come i suoi grandi dipinti murali decorativi in stile art déco possono ancora essere visti oggi nel restaurato Pantages Theatre di Hollywood, che oggi è considerato un noto punto di riferimento architettonico. Cromwell si ammalò di cancro al fegato, all’età di 50 anni. (n. 1910)Richard_Cromwell_perfettamente_chic.jpg

Pauline_Lord_perfettamente_chic.jpg1950: Pauline Lord,attrice statunitense. A parte la sua interpretazione in Anna Christe di Eugene O’Neill a Broadway nel 1921-1922, che le diede rinomanza internazionale, ha avuto altri importanti ruoli teatrali. Si sposò con Owen B. Winter, un dirigente pubblicitario, 1929, divorziando nel 1931. Pauline morì per le ferite riportate a causa di un incidente stradale.  (n. 1890)

Gerda_Holmes_perfettamente_chic.jpg1943: Gerda Holmes, nata Gerda Helen Elfrida Henius, è stata un’attrice statunitense teatrale e cinematografica, attiva all’epoca del muto. Di origine danese, prese il nome dal suo primo marito, l’attore Rapley Holmes. (n. 1891)

Charles_Ogle_perfettamente_chic.jpg1940: Charles Ogle, nato Charles Stanton Ogle, attore statunitense. Nel 1910, venne portata sullo schermo la prima versione di Frankenstein, dal romanzo di Mary Shelley e a Charles Ogle fu affidata la parte della Creatura. Fu anche protagonista di What Happened to Mary? del 1912 che viene considerato il primo serial girato negli Stati Uniti. In seguito, continuò a recitare interpretando parti di caratterista: in tutto girò 311 film.  Ogle, che era sposato con l’inglese Ethel Pauline Green, morì di arteriosclerosi. (n. 1865)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web