Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

2019: Ilaria Occhini, è stata un’attrice e imprenditrice italiana. Figlia dello scrittore Barna Occhini, nipote per parte materna di del poeta e scrittore Giovanni Papini (che la descrisse bambina nel racconto breve La mia Ilaria) e per parte paterna del senatore del Regno d’Italia Pier Ludovico Occhini, debuttò nel cinema a diciannove anni nel film Terza liceo con lo pseudonimo di Isabella Redi. Si affermò presto in televisione negli sceneggiati e a teatro. Occhini interpretò anche numerosi film. Dal 1966 era sposata con lo scrittore Raffaele La Capria. Ilaria Occhini ripristinò i vigneti nella fattoria di famiglia di origine cinquecentesca sulle colline attorno ad Arezzo, occupandosene personalmente con la figlia Alexandra La Capria e i nipoti.Ilaria_Occhini_perfettamente_chic.jpg

2015: Elio Fiorucci, stilista italiano. Inizia da giovane, seguendo l’attività paterna, ad occuparsi di moda, prima collaborando con il padre e poi creando una sua attività dedicata alle mode provenienti dal mondo anglosassone alla fine degli anni sessanta. Il 31 maggio 1967 apre il primo negozio in Galleria Passarella a Milano. Già nel 1970 inizia la produzione di abiti per il tempo libero, jeans in particolare, con il marchio Fiorucci. I prodotti vengono distribuiti anche all’estero, prima in Europa e poi in Giappone, Stati Uniti e Sud America. Nascono i primi negozi Fiorucci a Londra e a New York per poi proliferare in molte delle grandi metropoli in giro per il mondo. I suoi prodotti divengono subito un fatto di costume e finiscono con l’attrarre l’attenzione del jet set internazionale. Dopo la grande espansione durata circa tre decenni, nel 1990 cede l’attività alla società giapponese Edwin International che mantiene a Milano il solo centro di design del gruppo. Nel 2003 crea il progetto Love Therapy, che comprende jeans, felpe, abiti e accessori. Divenuto vegetariano per ragioni etiche, dal 2011 è fra i garanti del manifesto La coscienza degli animali. Nel 2014 collabora con It@rt creando opere t-shirt esclusive a sostegno del Progetto Amazzonia del WWF e con una t-shirt denuncia contro le pellicce d’angora. Elio_Fiorucci_perfettamente_chic_maglie.jpgAll’età di 80 anni, viene trovato morto nella propria abitazione a Milano stroncato da un malore. Ha creato il logo dei City Angels. I quali, alla sua morte, gli hanno intitolato un loro centro d’accoglienza milanese per senzatetto e profughi. (n. 1935)Elio_Fiorucci_perfettamente_chic.jpg

Carol_Grace_perfettamente_chic2003: Carol Grace, conosciuta anche come Carol Marcus Saroyan o Carol Matthau, attrice e scrittrice statunitense. Carol sposò due volte lo scrittore William Saroyan, da cui ebbe due figli, lo scrittore Aram Saroyan e l’attrice e fotografa Lucy Saroyan, morta poco prima della madre nel 2003; il 21 agosto 1959 sposò l’attore Walter Matthau ed ebbe un altro figlio, Charles Matthau, nato nel 1962. (n. 1924)

1987: Richard Egan, è stato un attore cinematografico e televisivo statunitense. In taluni film è apparso anche come Richard Eagan. Richard_Egan_perfettamente_chic_totò.jpgNel 1982 divenne più noto anche al pubblico italiano in virtù della sua partecipazione a Capitol, prima soap opera trasmessa integralmente in Italia su Rai 2, in cui interpretava il cinico capofamiglia Samuel Pearson Clegg. Morì per un cancro alla prostata, all’età di 65 anni. Cattolico praticante, ebbe un fratello sacerdote, e fu sposato per trent’anni con l’attrice Patricia Hardy, da cui ebbe 5 figli. (n. 1921)Gian_Paolo_Rosmino_perfettamente_chic.jpg

1982: Gian Paolo Rosmino, attore, regista e sceneggiatore italiano. Abbandonato il teatro per il cinema muto, lavora prima come attore e poco dopo anche come regista, negli studi torinesi. Sua moglie Erminia Peretto (1893-1977) con il nome d’arte Suzanne Fabre reciterà in alcuni suoi film.  (n. 1888)

1973: Bruce Lee, è stato un attore, artista marziale, filosofo, regista, lottatore, sceneggiatore e produttore cinematografico hongkonghese. Dall’età di diciotto anni ebbe doppia cittadinanza hongkonghese e statunitense. Lee è ampiamente considerato uno dei più influenti artisti marziali di tutti i tempi, nonché l’attore più ricordato per la presentazione delle arti marziali cinesi al mondo.  (n. 1940)Bruce_Lee_perfettamente_chic.jpg

1966: Julien Carette, Julien Henri Carette, è stato un attore francese, recitò in oltre un centinaio di film principalmente in ruoli comici da caratterista. Julien_Carette_perfettamente_chic.jpgSi ritira dalle scene per motivi di salute alla metà degli anni sessanta. A seguito di un incendio domestico nel suo appartamento di Vésinet (si sarebbe addormentato fumando a letto), muore a causa delle ustioni riportate. (n. 1897)

1959: Harry Fox, all’anagrafe Arthur Carringford, attore e ballerino statunitense. Harry, ballerino e attore, deve la sua notorietà al fatto di aver dato il proprio nome alla danza Fox Trot. Fox fece alcune registrazioni di canzoni molto popolari e girò dei film muti. Va ricordato soprattutto nel serial Beatrice Fairfax come protagonista maschile. Nei primi anni del cinema parlato, recitò in alcuni cortometraggi. Nel 1920, era stato sposato per breve tempo con Jenny, una delle famose Dolly Sisters, stelle degli spettacoli di Ziegfeld. L’ultima moglie fu Evelyn Brent, una popolare attrice del cinema muto. (n. 1882)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web