Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2019: Ilaria Occhini, è stata un’attrice e imprenditrice italiana. (n. 1934)

2017: Claude Rich, attore francese. Iniziò la sua carriera come attore teatrale. Nel 1959 sposò l’attrice Catherine Renaudin. La coppia ebbe due figli, l’attrice Delphine Rich e Nathalie Rich, quest’ultima divenuta fotografa e pittrice. Nel 1993 vinse il Premio César per il migliore attore con il film A cena col diavolo (Le souper). (n. 1929)

2015: Elio Fiorucci, stilista italiano.  (n. 1935)  (n. 1935)

Carol_Grace_perfettamente_chic2003: Carol Grace, conosciuta anche come Carol Marcus Saroyan o Carol Matthau, attrice e scrittrice statunitense.  (n. 1924)

1987: Richard Egan, è stato un attore cinematografico e televisivo statunitense. (n. 1921)Gian_Paolo_Rosmino_perfettamente_chic.jpg

1982: Gian Paolo Rosmino, attore, regista e sceneggiatore italiano. (n. 1888)

1973: Bruce Lee, è stato un attore, artista marziale, filosofo, regista, lottatore, sceneggiatore e produttore cinematografico hongkonghese. (n. 1940)

1966: Julien Carette, Julien Henri Carette, è stato un attore francese, recitò in oltre un centinaio di film principalmente in ruoli comici da caratterista. (n. 1897)

1959: Harry Fox, all’anagrafe Arthur Carringford, attore e ballerino statunitense. (n. 1882)

1953: Ruggero Ruggeri, attore italiano. Forse per la prematura perdita del padre, Ruggero si attaccò molto alla madre, suo punto di riferimento per tutta la vita: per esempio le scriveva frequenti lettere nelle quali le raccontava gli esiti delle rappresentazioni e delle tournée, e interruppe l’attività per esserle vicino quando lei si ammalò. Alla morte della madre, l’attore intraprese un lungo viaggio in Europa e nell’America settentrionale, durante il quale conobbe Germaine Darcy, una donna francese che sposò nel 1926. I due avrebbero poi vissuto sino alla fine a Milano, città d’adozione del Ruggeri. Non ebbero figli, e tutto l’archivio dell’artista sarebbe poi andato al Museo Biblioteca dell’Attore di Genova. Celebre rimase la sua interpretazione del personaggio di Aligi ne La figlia di Iorio. Si dedicò anche al cinema senza però sottrarsi ad una impostazione prettamente teatrale, debuttando in  L’istruttoria (1914). Tra i film da lui interpretati, notevole è La vedova,  I promessi sposi, e Sant’Elena, piccola isola (1943). Inoltre prestò la sua voce al crocefisso in Don Camillo(1952) ed Il ritorno di don Camillo (1953), morendo poco tempo dopo la realizzazione del secondo film della stessa serie. (n. 1871)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web