Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Giacinto_Ferro_perfettamente_chic.jpg2016: Giacinto Ferro, attore italiano, nella prima metà degli anni ’90 comincia anche a recitare nel cinema prendendo parte ad alcuni film, dopo il teatro. Partecipa a moltissime fiction.   (n. 1943)

2008: Ann Savage, pseudonimo di Bernice Maxine Lyon, attrice statunitense. Ann_Savage_perfettamente_chic.jpgAnn Savage è nota soprattutto per i suoi ruoli di femme fatale in numerosi B-movie hollywoodiani, il più importante dei quali è nel classico del genere noir Detour, girato nel 1945 al fianco di Tom Neal, con il quale condivise diverse pellicole, sempre dello stesso genere. Dopo aver iniziato gli studi di recitazione Ann fece conoscenza con Bert D’Armand, il responsabile della scuola, che in seguito divenne il suo impresario, e che sposò nel 1945. Nonostante sia apparsa in oltre 30 pellicole noir, western e di altro genere negli anni quaranta e cinquanta, la sua carriera fu molto breve. fino al definitivo ritiro dal cinema nel 1953, quando da Hollywood si trasferì con il marito a Manhattan. (n. 1921)

2005: Felice Andreasi, è stato un attore e cabarettista italiano, attivo nel cinema e nel teatro. Considerato uno dei maggiori esponenti del teatro comico-satirico milanese ha legato il suo nome a diverse trasmissioni televisive, specialmente negli anni settanta, e alla sua attività di comico del cabaret e di autore di monologhi per il teatro. Apprezzato umorista, è stato anche autore di aforismi e lapidarie battute cariche di un surreale humour. Felice Andreasi morì nel 2005 per complicazioni dovute alla malattia di Parkinson, di cui soffriva da tempo. (n. 1928)Felice_Andreasi_perfettamente_chic.jpg

1995: Dean Martin, pseudonimo di Dino Paul Crocetti, cantante, attore e comico statunitense. Nacque da una famiglia di origine italiana. Il padre era un immigrato italiano originario di Montesilvano (in provincia di Pescara), mentre la madre, Angela Barra, era nata e cresciuta negli Stati Uniti da genitori italiani, anch’essi originari dell’Abruzzo. Per avere più possibilità di affermare la propria carriera, cambiò legalmente il proprio nome. Martin incontrò per la prima volta Jerry Lewis  nel 1946, e  i due artisti diedero vita ad un duo comico di successo, che durò per una decina d’anni. A causa di crescenti contrasti personali, il sodalizio artistico si ruppe nel 1956. Molti pensavano che, senza il partner, la carriera di Martin fosse avviata al declino. Ottenne invece grandi successi anche come solista, sia nella commedia che nel genere drammatico. Negli anni ’50 raggiunse il successo internazionale anche come cantante. Negli anni settanta rallentò la sua attività, anche a causa di problemi di salute. L’ultimo dei suoi 51 film fu Congiure parallele, del 1987. Si ritirò dalle scene nel 1988 dopo una tournée di concerti con Sinatra e Sammy Davis Jr.. Si sposò tre volte ed ebbe otto figli, dei quali uno adottato. Una tragedia familiare lo colpì nel 1987, quando il figlio Dean Paul, allora trentacinquenne pilota militare, morì in un incidente aereo.  Dopo anni di triste declino fisico e mentale, Dean Martin morì per enfisema.  (n. 1917)Dean_Martin_perfettamente_chic.JPG

L’epitaffio sulla sua tomba è «Everybody Loves Somebody Sometime» (“Tutti amano qualcuno prima o poi”), il titolo di una delle sue canzoni più famose.

Curt_Bois_perfettamente_chic.jpg1991: Curt Bois, all’anagrafe Kurt Boas, è stato un attore tedesco, con una carriera che si estende per oltre 80 anni, dalle sue prime esperienze come attore bambino nel cinema muto ad una presenza costante in ruoli di caratterista nel cinema sonoro dai primi anni trenta alla fine degli anni ottanta. (n. 1901)

1979: Joan Blondell, attrice statunitense. Dopo aver vinto un concorso di bellezza fu scritturata dalla Warner Bros. che ne fece une delle principali icone del cinema: Joan_Blondell_perfettamente_chic.jpgapparve in oltre 100 produzioni, in una carriera quarantennale. Joan è stata sposata tre volte: dal 1933 al 1936 con il direttore della fotografia George Barnes, da cui ha avuto un figlio: Norman (produttore televisivo); dal 1936 al 1944 con l’attore Dick Powell, da cui ha avuto una figlia: Ellen (truccatrice); dal 1947 al 1950 con il produttore cinematografico Michael Todd. (n. 1906)

Charlie_Chaplin_perfettamente_chic_1.jpg1977: Charlie Chaplin, Sir Charles Spencer Chaplin, è stato un attore, comico, regista, sceneggiatore, compositore e produttore cinematografico britannico, autore di oltre novanta film e tra i più importanti e influenti cineasti del XX secolo. Il personaggio attorno al quale costruì larga parte delle sue sceneggiature, e che gli diede fama universale, fu quello del “vagabondo” Charlot (The Tramp in inglese). Chaplin fu una delle personalità più creative e influenti del cinema muto. La sua vita lavorativa nel campo dello spettacolo ha attraversato oltre 76 anni. Nel 1916 Charlie scritturò la diciannovenne Edna Purviance, facendone la sua primadonna in ben 35 film fra il 1916 e il 1923. I due vissero anche un intenso e travagliato legame affettivo, che si mantenne in amicizia anche dopo la fine della passione (1918) e della carriera artistica di lei (accelerata dagli eccessi dell’alcol): Chaplin continuerà a corrispondere con Edna fino alla sua morte, oltre a passarle una paga salariale da attrice. Chaplin, non ancora trentenne, recitò e diresse quasi cento corti nell’arco di cinque anni. Charlie_Chaplin_perfettamente_chic_2.jpgNel 1918 ha sposato la giovane Mildred Harris, incinta di lui (la gravidanza si rivelò però falsa). Harris rimase incinta poco dopo il matrimonio e diede alla luce un bambino gravemente malformato, Norman Spencer, che sopravvisse solo tre giorni. I due divorziarono nel 1920. Chaplin girò nel 1931 Luci della città, film muto accompagnato dalla musica. Fu il primo film di Chaplin con sonoro e musiche sincronizzate. Nel 1932 incontrò Paulette Goddard, con il quale strinse un sodalizio artistico e sentimentale che sarebbe durato per otto anni. Tra il 1942 e il 1943 ebbe una breve relazione con Joan Barry. Nell’ottobre del 1943, la Barry ebbe una figlia, Carol Ann. Nel 1942 conobbe la diciassettenne Oona O’Neill, figlia del celebre drammaturgo Eugene O’Neill, che divenne sua moglie nel 1943, creando scandalo per la grande differenza d’età. La coppia ebbe otto figli, tre nati negli Stati Uniti e cinque in Svizzera: Geraldine (1944), Michael (1946), Josephine (1949), Victoria (1951), Eugene, (1953), Jane (1957), Annette (1959) e Christopher (1962). Il pomeriggio inoltrato della vigilia di Natale, Chaplin chiese alla moglie Oona di spalancare le porte della camera affinché dalla hall sottostante potessero salire le note delle “Christmas carol” come da rituale che si ripeteva da oltre vent’anni il 24 dicembre nella loro residenza. Quella stessa notte, intorno alle 4, se ne andava per sempre, nel sonno, uno dei più grandi attori di sempre della storia del cinema. (n. 1889)Charlie_Chaplin_perfettamente_chic.JPG

1976: Frankie Darro, all’anagrafe Frank Johnson, è stato un attore statunitense, noto soprattutto per i suoi ruoli come attore bambino e adolescente negli anni Venti e Trenta. Frankie_Darro_perfettamente_chic.jpgDarro affrontò la transizione dal muto al sonoro senza alcun problema, apparendo già nel 1929 in due dei primi film sonori, La valle delle rose e Blaze o’ Glory. Dal 1936 iniziò la transizione a ruoli più da adulti, anche se Darro, per le sue caratteristiche fisiche e le sue abilità equestri, si trovò numerose volte relegato a impersonare parti di fantino. Con la guerra e la malattia era venuta aggravandosi anche una progressiva dipendenza all’alcol che, nonostante ogni sforzo di Darro, cominciò a condizionare pesantemente la sua carriera e la sua affidabilità come attore. Nel 1943, divorziò dall’attrice Aloha Wray, che aveva sposato quattro anni prima, per risposarsi nello stesso con Betty Marie Morrow, dalla quale ebbe una figlia e da cui divorziò nel 1951. Circa un anno dopo si risposò con Dorathy Carroll, con cui rimase per il resto della sua vita. Morì tre giorni dopo aver compiuto 59 anni, a causa di un arresto cardiaco. (n. 1917)Harry_Myers_perfettamente_chic.JPG

1938: Harry Myers, è stato un attore, regista e sceneggiatore statunitense, talvolta accreditato come Harry C. Myers oppure come Henry Myers. Harry Myers, prima di passare al cinema, era un attore teatrale, nel 1913 cominciò una carriera di regista, senza però abbandonare la recitazione. Dopo il 1920, fu protagonista di numerosi lungometraggi. Uno dei suoi ruoli più notevoli fu, nel 1931, quello del ricco milionario di Luci della città di Chaplin. Quando il cinema da muto diventò sonoro, la sua carriera cominciò a declinare. Tra il 1908 e il 1938, apparve in 245 film, ne diresse 42 e ne sceneggiò 7. (n. 1882)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.it, web