Tag

, , , , , , , , , , , , ,

2020: Roberto Gervaso, è stato un giornalista, scrittore e aforista italiano. E’ stato collaboratore di quotidiani e periodici, opinionista e commentatore politico e di costume. Sposato con Vittoria, aveva una figlia, Veronica (1974), anch’essa giornalista, che fin dal 1995 lavora con vari incarichi al Tg5.  È morto dopo una lunga battaglia contro un cancro alla prostata durata vent’anni. (n. 1937)Roberto_Gervaso_perfettamente_chic

2015: Silvio Spaccesi, attore e doppiatore italiano. noto per essere stato la voce di Yoda in Star Wars. È morto all’età di 88 anni, pochi giorni dopo la scomparsa della compagna, l’attrice Rosaura Marchi. (n. 1926)Silvio_Spaccesi_perfettamente_chic_Rosaura_Marchi2012: Kathryn Joosten, attrice statunitense. nota principalmente per il ruolo di Karen McCluskey nella serie televisiva Desperate Housewives. La sua morte è avvenuta venti giorni dopo la trasmissione dell’ultimo episodio dell’ottava stagione di Desperate Housewives, che si concludeva proprio con la morte per le stesse ragioni di Karen McCluskey, il personaggio da lei interpretato. (n. 1939)Kathryn_Joosten_perfettamente_chic.jpg2008: Mel Ferrer, nato Melchor Gastón Ferrer, attore, regista e produttore cinematografico statunitense. Come produttore, otterrà il suo maggior successo col film Gli occhi della notte (1967). Il suo debutto come attore sul grande schermo risale al 1949, nel film La tragedia di HarlemMel_Ferrer_perfettamente_chicA partire dagli anni sessanta Ferrer si dedicò anche alla televisione, dirigendo alcune serie. Ferrer si sposò cinque volte: Frances Gunby Pilchard, un’attrice che divenne poi scultrice. Si sposarono nel 1937 e divorziarono nel 1939. La coppia ebbe un figlio, che però morì in tenera età. Barbara C. Tripp sposata nel 1940 ed ebbero due figli: Mela (1943) e Christopher (1944). Nel 1944 Ferrer si risposò con la sua prima moglie Frances Gunby Pilchard. Questo matrimonio finì anch’esso con un divorzio. Ebbero due figli: Pepa Philippa (1941) e Mark Young (1944). Audrey Hepburn, sposata il 25 settembre 1954, e insieme alla quale lavorò in Guerra e pace, film girato a Roma. Divorziarono nel dicembre 1968. Ebbero un solo figlio: Sean (1960) e infine si sposò, nel 1971, con Elizabeth Soukhoutine. (n. 1917)

2005: Vittorio Duse, attore, regista e sceneggiatore italiano. Nel 1990 Coppola gli affida la parte dell’anziano Don Tommasino ne Il padrino – Parte III. Nel 2000 appare nella puntata ambientata a Napoli della famosa serie televisiva I Soprano, dove interpreta il ruolo di Don Vittorio. (n. 1916)Vittorio_Duse_perfettamente_chic.jpg

1996: Alberto Farnese, attore italiano. Attivo fra gli anni cinquanta e gli anni ottanta, è stato anche interprete di fotoromanzi e talvolta è stato accreditato come Albert Farley. Alberto_Farnese_perfettamente_chicInterprete eclettico e dalla lunga carriera (ha girato complessivamente una novantina di film), ha lavorato in produzioni cinematografiche di diversi paesi, comparendo anche in fiction televisive. Fra gli altri titoli vi sono: I figli di nessuno del 1951, Menzogna del 1952, Ripudiata del 1954 e La canzone del cuore e L’angelo bianco del 1955. (n. 1926)

1990: Sir Rex Harrison, all’anagrafe Reginald Carey Harrison, attore britannico. Tipico rappresentante della figura del gentleman inglese, interprete misurato, elegante e disinvolto, Harrison iniziò la sua carriera d’attore all’età di 18 anni. Rex_Harrison_perfettamente_chicNegli anni trenta e quaranta si affermò sia in Inghilterra che negli Stati Uniti come il “miglior attore di commedie leggere del mondo”, grazie al suo stile ironico e sofisticato, di cui fece ampio sfoggio nei lavori teatrali tratti da opere di grandi commediografi. Negli stessi anni anche il cinema scoprì il suo talento. Ma sarà a Hollywood che l’attore diverrà una vera star dello schermo, spaziando nei generi più disparati. Negli anni settanta e ottanta l’attore continuò l’attività artistica, dividendosi tra teatro, cinema e televisione. Nel 1989 venne nominato Sir dalla regina Elisabetta II d’Inghilterra. Nel 1934 sposò Collette Thomas, da cui ebbe un figlio (Noel, nato lo stesso anno), e dopo il divorzio nel 1942, si risposò con l’attrice Lilli Palmer (con cui visse a Portofino dal 1950 al 1955), sua compagna talvolta anche sulle scene, da cui ebbe un altro figlio e da cui divorziò poi nel 1957. Harrison si risposò altre quattro volte: con le attrici Kay Kendall (1957-1959) e Rachel Roberts (1962-1971), poi con Elizabeth Rees (1971-1975) e con Mercia Tinker (1978-1990). L’attore ebbe inoltre numerose relazioni sentimentali, una delle quali con l’attrice Carole Landis, morta suicida nel 1948. Si spense a causa di un cancro al pancreas. (n. 1908)

1981: Rino Gaetano, all’anagrafe Salvatore Antonio Gaetano, cantautore italiano. Viene ricordato per la sua voce ruvida, per l’ironia e i profondi testi caratteristici delle sue canzoni.La carriera e la vita di Rino si interruppero all’età di trent’anni in seguito a un incidente stradale. (n. 1950)

1979: Jim Hutton, nato Dana James Hutton, è stato un attore statunitense, noto soprattutto per il ruolo di Ellery Queen nell’omonima serie televisiva (1975-1976). Jim_Hutton_perfettamente_chicSpesso accreditato come James Hutton, è il padre dell’attore Premio Oscar Timothy Hutton. Hutton fu sposato dal 1958 al 1963 con l’insegnante Maryline Adams Poole, dalla quale ebbe il figlio Timothy, e dal 1970 al 1973 con Lynni M. Solomon. Ammalatosi di un tumore al fegato, Jim Hutton morì all’età di soli 45 anni. (n. 1934)

1977: Stephen Boyd, pseudonimo di William Millar, attore britannico. Stephen_Boyd_perfettamente_chicLe sue doti di interprete e il suo virile aspetto fisico gli consentirono di ottenere nel 1956 un contratto di sette anni a Hollywood. Boyd ottenne così il ruolo per il quale è maggiormente ricordato in tutto il mondo, quello del malvagio Messala nell’intramontabile kolossal Ben Hur (1959). 30 agosto 1958, Boyd aveva sposato la produttrice italiana Mariella di Sarzana, ma il matrimonio fu brevissimo e il successivo 23 settembre la coppia divorziò. Nel 1976 si sposò per la seconda volta con Elizabeth Mills (1912-2007), segretaria del British Arts Council, che aveva conosciuto nel 1955 e che lo aveva seguito negli Stati Uniti alla fine degli anni cinquanta come assistente personale e segretaria. George_S_Kaufman_perfettamente_chicBoyd morì all’età di quarantasei anni, in seguito a un infarto occorsogli mentre era alla guida di un golf cart su un campo da golf. (n. 1931)

1961: George S. Kaufman, è stato un commediografo, regista teatrale, produttore teatrale, librettista, umorista, sceneggiatore e critico letterario, oltre anche a regista cinematografico e scrittore statunitense. È stato uno dei membri stabili della Tavola rotonda dell’Algonquin. (n. 1889)

1959: Lyda Borelli, è stata un’attrice e diva del cinema muto italiana. Proveniva da una famiglia di artisti, dato che il padre Napoleone, la madre Cesira Banti e la sorella Alda erano attori. Lei cominciò la sua carriera in teatro, dove debuttò bambina. Il 1913 è l’anno del suo debutto cinematografico. Una delle interpretazioni forse più celebri della diva è quella della contessa Alba d’Oltrevita in Rapsodia satanica (1917). Nel mese di giugno del 1918 si sposò con il conte e industriale Vittorio Cini e si ritirò per sempre dalla scena fino a che, col passare del tempo, la sua figura venne quasi del tutto dimenticata. Complice anche la gelosia del marito che cercò di fare sparire dalla circolazione tutti i suoi film. Dal matrimonio nacquero 4 figli: Giorgio (morto in un incidente aereo), le gemelle Yana e Ylda infine Mynna. (n. 1884)Lyda_Borelli_perfettamente_chic.jpg1956: Jean Hersholt, nome d’arte di Jean Pierre Carl Büron, è stato un attore danese. Nel 1906 girò un paio di film in Germania.Jean_Hersholt_perfettamente_chic.jpg Nello stesso anno fu tra i protagonisti di in un grande scandalo sessuale che coinvolse un gran numero di personaggi dello spettacolo danesi. Il giovane Jean, dopo i primi sviluppi della vicenda, svelò ad un periodico i nomi di alcuni attori omosessuali, cosa che, dati i costumi danesi dell’epoca, determinava conseguenze serie per gli interessati. In seguito fu lui stesso accusato di prostituzione e condannato ad 8 mesi per aver barattato prestazioni sessuali con uomini e donne in cambio di denaro e vestiti. Emigrò negli USA nel 1913, dove la sua carriera trovò un enorme successo. Tra i personaggi più popolari da lui interpretati si ricordano il nonno di Heidi in Zoccoletti olandesi. Zio materno del popolare attore Leslie Nielsen e del politico Erik Nielsen, Hersholt prese parte a ben 140 film, e ricevette 2 Oscar alla carriera, uno nel 1940 e un altro nel 1950, oltre a numerosissimi Golden Globe.  (n. 1886)

Autore: Lynda Di Natale 
Fonte: wikipedia.org, web