Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Il principe Egon von Fürstenberg, era un socialite, banchiere, designer di moda e interni e membro della famiglia aristocratica tedesca Fürstenberg. Egon_von_Fürstenberg_perfettamente_chic

Il principe Eduard Egon Peter Paul Giovanni von und zu Fürstenberg era figlio maggiore di Tassilo Fürstenberg e della sua prima moglie, Clara Agnelli, sorella di Gianni e Umberto Agnelli. Egon aveva una sorella maggiore, Ira Von Fürstenberg, principessa nonché attrice e antesignana di tutte le socialite del nostro secolo, ed un fratello minore, Sebastian. Nato il 29 giugno 1946, a Losanna, in Svizzera, e stato battezzato dal cardinale Angelo Roncalli (futuro papa Giovanni XXIII), padrino lo zio, Gianni Agnelli, vera icona di stile a livello internazionale, ed è cresciuto a Venezia. Si è laureato in economia all’Università di Ginevra, seguito da un mandato di 18 mesi nel Peace Corps in Burundi che lavora come insegnante, e poi due anni come banchiere per gli investimenti a New York. Mentre studiava all’università, incontrò la compagna di studi Diane Simone Michelle Halfin. Nel 1972 approda da Macy’s come “Buyer”, frequentando corsi notturni presso il Fashion Institute of Technology e la Parson’s School of Design, e poco dopo firma con successo la sua prima collezione, dedicata all’oversize; segue la sua prima collezione maschile, una linea di pullover e camice disegnata per Bloomingdale’s In seguito espanse la propria produzione al prêt-à-porter e ai profumi, licenziando anche una linea di alta moda, con sede a Roma.Egon_von_Fürstenberg_perfettamente_chic

Il 16 luglio 1969 sposò Diane Simone Michelle Halfin, nonostante le opposizioni degli altri membri della famiglia Fürstenberg, che obiettavano sul fatto che Diane fosse ebrea. La coppia ebbe due figli, il principe Alexandre Egon (1970) e la principessa Tatiana Desirée (1971). La coppia si è separata nel 1973 e ha divorziato nel 1983. Anche Diane von Fürstenberg intraprese la carriera di stilista, ottenendo un grande successo con la propria casa di moda. Egon_von_Fürstenberg_perfettamente_figli

Il principe Egon von Furstenberg fonda nel 1977, negli Stati Uniti, la “Egon von Furstenberg Ltd”. La società si espande rapidamente e il marchio si afferma in tutto il mondo, ampliando l’influenza del suo personale stile in diversi settori e target di mercato.

Nel 1983 Egon sposò Lynn Marshall, americana, che era comproprietaria di un negozio di fiori; la coppia non ha avuto figli.Egon_von_Fürstenberg_perfettamente_Lynn_Marshall

Tra i suoi matrimoni, Egon aveva anche un partner maschile: era sincero riguardo alla sua bisessualità e all’apertura del suo primo matrimonio e nel 2000 in occasione del World Gay Pride di Roma, Egon dichiarò pubblicamente la propria bisessualità in un’intervista.

Fürstenberg scrisse due libri sulla moda e l’interior design – The Power Look, 1978 e The Power Look at Home: Decorating for Men, 1980 – , oltre ad aprire una ditta di interior design nel 1981.Egon_von_Fürstenberg_perfettamente_logo

Nel 1983 torna in Italia e la società Egon von Furstenberg Ltd diventa “Egon von Furstenberg srl”, e apre la prima sede a Milano. Ormai è uno dei punti di riferimento internazionali per le donne più eleganti del mondo, signore dell’aristocrazia, personaggi del cinema, dello spettacolo e della politica.

Nel 1991 il debutto nell’Alta Moda, con preziose collezioni che ottengono grandi successi nelle più importanti manifestazioni del settore e in grandi eventi come il defilé “Donna sotto le Stelle” sulla Scalinata di Piazza di Spagna a Roma. Grazie a una creatività feconda il brand si afferma in tutto il mondo.

L’azienda vede crescere la propria attività sia in Italia che all’Estero; la griffe si espande con successo, richiesta in molteplici ambiti produttivi, oltre il settore dell’abbigliamento, contraddistingue con il proprio stile molti altri prodotti. Le licenze riguardano vari settori produttivi e più categorie merceologiche, dagli accessori all’Home Collection.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il brand Furstenberg è ormai sinonimo di eleganza, di personalità eclettica, di alta creatività. I continui successi portano il principe sempre verso nuovi impegni: dalla Tv, al Cinema, alla Letteratura. Una vita affascinante, tra lavoro e amicizie con i personaggi più in vista a livello internazionale.Egon_von_Fürstenberg_perfettamente_copertina

Una carriera in costante ascesa, costellata di successi, che s’interrompe l’11 giugno del 2004 con la prematura scomparsa del grande stilista: Egon von Fürstenberg morì 15 giorni dopo lo zio Umberto Agnelli. Ufficialmente il decesso fu causato da un tumore al fegato, conseguente ad un’epatite C contratta negli anni settanta. (n. 1946)

La sua traccia però rimane indelebile nella storia della moda. La “Griffe”, emblema di raffinata eleganza, per volontà dei figli Alex e Tatiana, continua ad esistere. Egon_von_Fürstenberg_perfettamente_Alex_and_TatianaEgon_von_Fürstenberg_perfettamente_Vincenzo_MerliOggi è una Maison moderna e al passo con i tempi, guidata dal Brand manager Vincenzo Merli, che ha condiviso per molti anni questo percorso con il principe Egon von Furstenberg. L’accurata ridistribuzione delle licenze attuata negli ultimi anni, ha consentito di realizzare una serie di collezioni prodotte e distribuite da aziende licenziatarie selezionate esclusivamente tra le più qualificate in Italia. Il Brand ha potuto così mantenere alti prestigio e fascino conquistati a livello internazionale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Aggiornato al 15 giugno 2020
Autore: Lynda Di Natale
Fonte: egonvonfurstenberg.com, web