Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Bill Blass Ltd. produceva collezioni di abbigliamento del designer Bill Blass e concede in licenza una serie di prodotti che portano il suo nome o le iniziali. Bill_Blass_perfettamente_chicLe mode di Blass sono state da tempo le preferite delle donne facoltose e benestanti, tra cui diverse mogli dei presidenti. I suoi vestiti “sono raramente pensati come artistici o di tendenza o notevoli“, secondo Susan Orlean del New Yorker; piuttosto, scrive Holly Haber di WWD, è “il designer per eccellenza per le signore che pranzano“. Bill Blass Ltd., che era anche importante negli accessori uomo concedendo licenze per prodotti che includevano fragranze e mobili, classificato come il quarto designer americano più riconosciuto in un sondaggio del 1999. Blass ha venduto i suoi “affari” nel 1999.

Nel 1963 Blass era un famoso designer, avendo ricevuto per la seconda volta il premio Coty American Fashion Critics. bill_blass_ltd_perfettamente_chic_Jean_Shrimpton.jpgI suoi disegni erano noti per il tessuto di qualità, le linee semplici, le combinazioni mix-and-match di tessuti e motivi, sartoria impeccabile e colori brillanti. Tra i suoi clienti c’erano Jacqueline Kennedy, Happy Rockefeller e Marilyn Monroe. L’abito beige in pizzo chantilly in cui ha vestito la modella Jean Shrimpton per un annuncio di rossetto Revlon ha dato una sensazione. Messo in produzione dalla domanda istantanea, ha raggiunto vendite senza precedenti in negozi come Bonwit Teller, Lord and Taylor e Neiman-Marcus. Blass ha disegnato pellicce, costumi da bagno, impermeabili e abbigliamento per bambini per altre aziende, oltre a accessori come scarpe, calze, sciarpe, guanti, valigie, gioielli e orologi da polso. Gli è stato anche chiesto di progettare un pneumatico.

bill_blass_ltd_perfettamente_chic_Pincus_Brothers-Maxwell.jpgBlass ha affermato di essere il primo designer americano di abbigliamento femminile ad entrare nel campo dell’abbigliamento maschile. Pincus Brothers-Maxwell ha iniziato a produrre, distribuire e commercializzare abiti da uomo di Bill Blass, camicie, cravatte, scarpe e persino un kilt nel 1967. In un articolo della rivista Life, Bill definiva la sua linea “una miscela di Damon Runyon e il Duca di Windsor“. “L’uomo over 40 ha bisogno di aiuto“. “Le mie [tuta] giacche sono più aderenti e tagliate più in alto dell’avambraccio per farlo sembrare più magro.” Il designer è stato il destinatario del primo Coty Award per l’abbigliamento maschile nel 1968.

Essenzialmente di gusto tradizionale, Blass, nonostante il suo successo commerciale e critico, ha anche trovato la progettazione di abbigliamento femminile come una sfida. “Il singolo periodo più difficile per me è stato quello degli anni sessanta“, ha ricordato per un articolo di Vogue del 1981 di Edith Law Gross. “Per la prima volta, i vestiti venivano dalla strada. … Durante la notte, hai dovuto fare vestiti che erano stati tagliati qui, che erano divertenti, bizzarri, ma soprattutto giovani. Sono sopravvissuto facendo vestiti freddi e attraenti con cui anche il mio cliente poteva identificarsi “. Nel 1970, Blass ha vinto un terzo premio della Fashion Critics americana di Coty e, con esso, l’abbonamento a vita nella Coty Hall of Fame. Sempre nel 1970, acquistò Rentner e ribattezzò la società Bill Blass Ltd.bill_blass_ltd_perfettamente_chic_logo.jpg

Gli anni ’60 furono la prima volta in cui i designer di moda divennero celebrità a pieno titolo, degni di frequentare con i loro clienti ricchi e socialmente importanti. Prima, Blass disse a Diamonstein: “I designer erano anonimi, non erano stati intervistati. Non hanno mai parlato con la stampa e raramente hanno visto gli acquirenti. ” Uno scapolo affascinante è affascinante, il sofisticato Blass era perfettamente in grado di trarre profitto dai rilassati costumi sociali del decennio. Avanzò la sua carriera coltivando le donne giuste, stabilendo un precedente invitandole ai suoi spettacoli e sedendole in prima fila. “Non era“, Cathy Horyn del New York Times scrisse nel 1999, “all’intersezione della moda e della società americana. Era l’incrocio.”bill_blass_ltd_perfettamente_chic_logo_.jpg

Blass stava anche facendo apparizioni pubbliche in tutto il paese, con una media di oltre 30.000 miglia di viaggi all’anno, con le modelle che indossavano i suoi nodelli al seguito. Un editore di moda lo ha descritto ad Ephron come “un super-uomo d’affari [che] … può vendere le ciglia da un maiale“. Ma sapeva anche quando non vendere, avendo imparato, in seguito disse a Gross,una cosa fondamentale: non vendere mai niente che non sia attraente per lei“.

bill_blass_ltd_perfettamente_chic_blazer.jpgCapo degli abiti da donna di Blass negli anni ’70 era il blazer. I pantaloni erano prominenti, ed erano vestiti con cappotti avvolti in pelliccia e maglioni di cardigan. Il designer ha presentato la sua divisione sportswear prêt-à-porter di Blassport nel 1972. Tre anni dopo ha fatto rivivere l’abito da cocktail e, nel 1978, ha aggiunto un profumo firmato.

Il volume totale delle vendite di Bill Blass da parte di tutti i licenziatari ha raggiunto il livello di $ 200 milioni nel 1980. Agli inizi degli anni ’80 la lista dei licenziatari di Blass arrivò a 30 solo negli Stati Uniti. Il suo nome ora era su profumi e colonie, biancheria da letto, asciugamani, bicchieri, occhiali, automobili Lincoln Continental, e persino set di backgammon e una scatola di cioccolatini. I jeans sono stati aggiunti nel 1987 e il volume totale delle vendite di prodotti Blass nel mondo ha raggiunto i $ 450 milioni nel 1989. bill_blass_ltd_perfettamente_chic_jeans.jpgMa Blass si è premurato di assicurarsi che il suo nome non venisse usato in modo inappropriato, ponendo il veto a proposte come stufe e frigoriferi progettati da Blass, apparecchi ortodontici e bare rivestite di tessuto.

Blass ha ampliato la sua lista di clienti famosi, che ora includevano donne politicamente importanti come Nancy Reagan, Barbara Bush, Nancy Kissinger e Pamela Harriman; presenze mediali come Katharine Graham e Barbara Walters; e artisti come Candice Bergen, Anjelica Huston, Mary Tyler Moore, Jessye Norman e Barbra Streisand.

In linea con il decennio, i progetti di Blass per gli anni ’80 erano più elaborati e lussuosi di quelli del passato. Impiegava materiali come velluto di panne, raso, taffetà, cashmere e zibellino, e perline, gonne, bluse e giacche da sera bordate di perline. I blazer sono stati sostituiti da giacche tipicamente misti, in giacca e cravatta, con materiali diversi. I set di maglioni di cashmere gemelli erano abbinati a gonne lunghe abbinate di raso di seta o di bouffant di pizzo. Gli abiti da sera con perline e ricami, a $ 5,000, erano tra i suoi migliori venditori all’inizio degli anni ’80. Chiesto da Daimonstein perché i suoi vestiti fossero così costosi, Blass rispose:

Sono un avido sostenitore del fatto che dobbiamo avere vestiti fatti in questo paese. Quindi paghiamo di più. … [Il] costo del lavoro e della fabbricazione è ciò che rende i vestiti costosi.

Sebbene ormai oltre i 70 anni, l’instancabile Blass era in viaggio come sempre nel 1993, quando il suo “trunk show” couture viaggiava in 24 città, con lo stesso Blass che lo accompagnava ad Atlanta, Chicago, Nashville, Philadelphia, San Francisco, Washington, e Troy, Michigan. Alla Saks Fifth Avenue di New York, ha stabilito un record per i designer americani vendendo abiti da più di $ 500.000. Al momento, Bill Blass Ltd. concedeva in licenza 56 prodotti. Bill Blass USA, una linea di ponte (tra couture e prêt-à-porter) è stata lanciata nel 1995 e concessa in licenza ad Augustus Clothiers.bill_blass_ltd_perfettamente_chic_1.jpg

La Pennsylvania House ha introdotto una collezione di mobili Bill Blass di 50 pezzi nel 1997. L’anno successivo Blass, che aveva concesso in licenza i profumi a Revlon per quasi 30 anni, ha comprato il suo contratto e l’ha assegnato a Five Star Fragrances. La licenza per jeans da donna è stata assegnata a The Resource Club Ltd., un produttore di etichette private. La linea Bill Blass USA fu chiusa ed è stata sostituita da una collezione di maglie meglio del ponte che doveva essere prodotta e commercializzata da Zaralo.

Paragonati a 42, i licenziatari Bill Blass hanno generato circa 760 milioni di dollari di vendite annuali nel 1998, e la collezione di stilisti ha portato altri $ 20 milioni a $ 25 milioni nel commercio al dettaglio. Blass ingaggiò George Ackerman, ex dirigente di Donna Karan, per sostituirlo come amministratore delegato nel marzo 1998. Poco prima della fine dell’anno, tuttavia, Ackerman lasciò la compagnia per ragioni che non erano state divulgate, e Blass, che aveva recentemente subito un ictus minore, riprese i suoi precedenti doveri. Nel febbraio 1999 annunciò che intendeva vendere la sua ditta.bill_blass_ltd_perfettamente_chic_3.jpg

Blass, nell’ottobre 1999, ha concluso un accordo per vendere la sua azienda ad Haresh T. Tharani, presidente di The Resource Club, il più grande licenziatario dell’impresa, e Michael Groveman, chief financial officer dell’azienda, con il precedente presidente e l’ultimo amministratore delegato ufficiale. Il designer si impegnò a mantenere un ruolo attivo all’interno dell’azienda attraverso un contratto a lungo termine “con interessi finanziari”. Una nuova società, chiamata Tharanco, doveva essere costituita per possedere e gestire Bill Blass Ltd.

Dal 2003 al 2007, il capo progettista di Bill Blass Limited era Michaele Vollbracht. Si è dimesso da capo progettista all’inizio del 2007, all’incirca nello stesso periodo in cui la società è stata acquistata da Nexcen Brands nel febbraio 2007.  Secondo Ellin Saltzman nel New York Times , “Ha portato lo sportswear americano al suo massimo livello … dandogli uno stile pulito, moderno, impeccabile … Lui, probabilmente più di ogni designer, conosceva il suo cliente e lo capiva.” Le pietre miliari dell’identità del marchio includono l’uso esuberante del colore, l’abbellimento e l’incarnazione dello spirito americano disinvolto.Michaele_Vollbracht_perfettamente_chic

Peter_Som_perfettamente_chicA seguito dell’acquisizione, Peter Som ha iniziato a disegnare abiti da donna di Bill Blass e Michael Bastian a disegnare la linea uomo.  bill_blass_ltd_perfettamente_chic_Michael_Bastian_.JPGNel dicembre 2008 Peacock International Holdings, LLC, ha acquistato Bill Blass Limited, ora noto come Bill Blass Group, LLC. In seguito all’acquisizione del marchio, Peacock ha dichiarato di aver intenzione di rianimare la linea di couture Bill Blass, che era stata sospesa pochi mesi prima dell’acquisto. Il nuovo capo dell’etichetta sarebbe stato Jeffrey Monteiro, che ha lavorato come head designer fino al 2012. bill_blass_group_perfettamente_chic_Jeffrey_Monteiro.jpgTra la morte di Blass e questo punto, sei diversi designer sono stati assunti e licenziati; le collezioni del 2012 sono state cancellate dopo il licenziamento di Monteiro.

Nel novembre 2014-2019, Chris Benz è stato nominato direttore creativo, come parte di un nuovo sforzo di rebranding. Benz dichiarò: “Ho ammirato per sempre e ho un profondo rispetto per [Blass] come designer americano originale.”bill_blass_group_perfettamente_chic_Chris_Benz.jpg

Chris Benz è un designer di moda americano nato nel 1982. Ha ottenuto un riconoscimento anticipato come beneficiario di una borsa di studio CFDA mentre frequentava la Parsons School of Design. Benz internò con Marc Jacobs all’università, poi lavorò a J.Crew, prima di lanciare la sua collezione nel 2007. Le sue firme includono l’uso del colore, della trama e delle stampe, così come la sovversione dei tradizionali codici e tecniche di sartoria. La sua collezione è disponibile nei negozi di Stati Uniti, Canada, Asia, Europa e Medio Oriente. È stato inserito nel CFDA nel 2009. Eric Wilson, fashion reporter del New York Times, lo ha individuato tra i “newest darlings” della moda e ha detto che la collezione “potrebbe essere il miglior esempio del livello elevato di sofisticazione che ci si aspetta dai nuovi designer di oggi“. bill_blass_group_perfettamente_chic_Chris_Benz_1.jpg

Gli abiti di Benz sono spesso presenti in Vogue, Elle, Glamour e in altre pubblicazioni. Oltre alla sua linea di moda, Benz ha stretto una partnership con Moscot, la società eyewear, per progettare una linea di montature e Lancôme per progettare il rossetto “Chris & Tell“. Ha anche una partnership con Redken. Benz ha fatto numerose apparizioni televisive e anche un cronista regolare per Fashionista.com. bill_blass_group_perfettamente_chic_Chris_Benz_Fashionista_com.jpg

Benz ha anche creato gli abiti per la bambola Barbie for President 2012 nella linea Barbie “I Can Be ...”. bill_blass_group_perfettamente_chic_Chris_Benz_Barbie_for_President_2012.jpg

Benz ha collaborato alla progettazione di costumi nel video EPIC del 2013. bill_blass_group_perfettamente_chic_Chris_Benz_EPIC.jpg

Il 30 ottobre 2014, Benz è stato nominato direttore creativo di Bill Blass. Benz come direttore creativo di Bill Blass sta

pianificando una spinta e-commerce, collaborazioni con designer emergenti e artisti affermati, una gamma di accessori e, possibilmente, una linea di prodotti per la casa. 

bill_blass_group_perfettamente_chic.JPG

aggiornato al 14 giugno 2019
Autore: Lynda Di Natale
Fonte:  billblass.com, facebook.com/billblassusa, wikipedia.org, chris-benz.com, 

Annunci