Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2018: Hubert de Givenchy, conte Hubert James Marcel Taffin de Givenchy, stilista francese. Hubert James Marcel Taffin de Givenchy studia all’École nationale supérieure des beaux-arts a Parigi, dove, contro il volere della famiglia, inizia la carriera nel mondo della moda. Lavora per Luciene Lelong dal ’45 al ’46, per Piguet dal 46 al 48, per Jacques Fat dal 48 al 49 e per Schiapparelli dal ’49 al ’51. All’età di 27 anni, nel 1952, debutta con la prima collezione a suo nome. Il 1988 è l’anno del ritiro dello stilista. Il suo compagno, Philippe Venet, comunica in data 12 marzo 2018 che è morto nel sonno due giorni prima nel castello dove viveva nei dintorni di Parigi. (n. 1927)hubert-de-givenchy_perfettamente_chic.jpg

2013: Principessa Lilian di Svezia e Duchessa di Halland (n. 1915)lilian_di_svezia_perfettamente_chic

2010: Corey Haim, Corey Ian Haim, attore canadese. Haim è diventato popolarissimo negli anni ottanta per aver lavorato in svariate commedie per ragazzi. Dagli anni novanta in poi, le apparizioni cinematografiche di Corey Haim sono diminuite e l’attore ha continuato a lavorare in ruoli minori o in film per la televisione o diretti all’home video. Corey_Haim_perfettamente_chicHaim è deceduto all’età di 38 anni, a causa di un edema polmonare, causata dalla sua forte tossicodipendenza. (n. 1971)

1998: Lloyd Bridges, Lloyd Vernet Bridges Jr., attore statunitense. Bridges ha partecipato a molte popolari serie statunitensi ed è apparso in più di 150 film. Tra i suoi ruoli più celebri quello dell’aiutante vigliacco dello sceriffo in Mezzogiorno di fuoco. Sposatosi con l’attrice Dorothy Simpson (1915-2009), ha avuto quattro figli: Beau Bridges, nato nel 1941, e Jeff Bridges, nato nel 1949, entrambi divenuti attori, Garrett (nato nel 1948 e morto nello stesso anno) e Lucinda (nata nel 1953). Era il nonno dell’attore Jordan Bridges, figlio di Beau. (n. 1913)Lloyd_Bridges_perfettamente_chic.jpg

Irene_Tedrow_perfettamente_chic1995: Irene Tedrow, attrice statunitense. Tedrow partecipò a moltissime produzioni per gli schermi televisivi, oltre 140 dal 1949 al 1989, e a oltre 40 produzioni cinematografiche dal 1940 al 1981. Fu una delle fondatrici dell’Old Globe Theater di San Diego. Cominciò come interprete in teatro e alla radio. Debuttò al cinema agli inizi degli anni quaranta e in televisione alla fine dello stesso decennio. Era la madre della attrice Enid Kent. (n. 1907)

1995: Doris Duranti, nata Dora Durante, è stata un’attrice italiana, una delle dive di spicco del cinema italiano durante il ventennio fascista. Fu anche celebre per la sua rivalità con Clara Calamai. Divenuta l’attrice più ammirata e pagata durante il regime fascista, nel 1940 la Duranti conobbe il gerarca toscano Alessandro Pavolini, ministro della Cultura Popolare, e presto gli si legò sentimentalmente. La relazione fu in un primo momento osteggiata, ma poi tollerata da Mussolini che pare fosse rimasto colpito positivamente dalla Duranti. Amica di Galeazzo Ciano, livornese come lei, assistette impotente alla sua tragica fine avvenuta anche per mano del suo compagno Pavolini. In seguito alla rovina della Repubblica Sociale Italiana, Pavolini, che di lì a poco sarebbe stato preso prigioniero e ucciso, procurò alla Duranti un passaggio per la Svizzera: aiutata da suo cugino Lorenzo l’attrice si trasferì a Lugano, dove tuttavia fu incarcerata dagli Svizzeri. Durante la detenzione, la Duranti tentò il suicidio tagliandosi le vene. Nel 1945 sposò con il solo rito religioso il proprietario di un cinematografo di Chiasso. Poi si trasferì in Sudamerica, dove visse per diversi anni. Tornata in Italia nei primi anni ’50, riprese a girare film, incontrò Mario Ferretti, famoso giornalista e radiocronista. I due si innamorarono e decisero di trasferirsi a Santo Domingo, dove aprirono un ristorante. Anche dopo la separazione da Ferretti, la Duranti restò nella capitale dominicana. La Duranti pubblicò nel 1987 un libro di memorie, Il romanzo della mia vita. Questa autobiografia è diventata poi una fiction televisiva, trasmessa da Raiuno nel 1991. Il lavoro, intitolato Doris, una diva di regime. (n. 1917)Doris_Duranti_perfettamente_chic1989: Maurizio Merli, attore italiano, particolarmente noto per aver interpretato numerosi film polizieschi. Mentre stava giocando a tennis con un amico e sotto gli occhi della figlia, l’attore fu improvvisamente colto da un infarto.Morì così, a 49 anni, proprio quando si stava prospettando la possibilità di tornare a recitare nuovamente nel ruolo del commissario di polizia. (n. 1940)Maurizio_Merli_perfettamente_chic.JPG1986: Ray Milland, pseudonimo di Alfred Reginald Jones, attore britannico. Nel 1974 pubblicò la propria autobiografia, intitolata Wide-Eyed in Babylon. Sposato dal 1932 con Muriel Webber, detta “Mal”, da lei ebbe due figli, Daniel (1941-1981) e Victoria, nata nel 1944. (n. 1907)Ray_Milland_perfettamente_chic.jpg

June_Marlowe_perfettamente_chic1984: June Marlowe, pseudonimo di Gisela Goetten, attrice statunitense. Marlowe iniziò una breve ma intensa carriera che la vide interpretare molti film della serie Rin Tin Tin.  1933 sposò l’uomo d’affari Rodney Sprigg col quale rimase sposata fino alla morte di lui, avvenuta nel 1982. June Marlowe, sofferente della malattia di Parkinson, morì due anni dopo. (n. 1903)

1950: Marguerite De La Motte, è stata un’attrice statunitense. esordì sedicenne nel film Il cavaliere dell’ArizonaMarguerite_De_La_Motte_perfettamente_chic.jpgNegli anni venti, la giovane attrice apparve in numerosi film, diventando uno dei volti più noti del cinema muto. La sua carriera, però, declinò rapidamente all’avvento del sonoro. Ridotta a parti di contorno o addirittura, di comparsa, continuò a recitare fino al 1942. De La Motte si sposò due volte. La prima, nel 1924 con l’attore John Bowers, uno degli idoli dello schermo con cui girò diversi film. Il matrimonio non durò a lungo e i due si separarono. Bowers, che non riusciva più a trovare lavoro, nel 1936 si suicidò. Marguerite sposò in seguito il procuratore Sidney H. Rivkin, ma i due divorziarono dopo quattro anni dalle nozze. Dopo aver abbandonato il cinema, Marguerite De La Motte lavorò come ispettrice in un impianto militare durante la seconda guerra mondiale. Morì a 47 anni per una trombosi cerebrale. (n. 1902)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web