Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2018: Fulvia Visconti Ferragamo, quarta dei sei figli di Salvatore e Wanda Ferragamo.   (n. 1950)

2013: Anna Proclemer, Anna Maria Proclemer, talvolta indicata come Anna Vivaldi, attrice e doppiatrice italiana. Al cinema è protagonista di circa 15 film. Successivamente interpreta ruoli da non protagonista, ma nel contempo viene scelta  come doppiatrice di Yvonne Sanson ne Il delitto di Giovanni Episcopo. Darà voce anche ad Anne Bancroft in Anna dei miracoli, interpretandone successivamente il ruolo in una riduzione televisiva andata in onda nel 1968 e più volte replicata. Nel 1956 inaugura un lungo sodalizio artistico e sentimentale con Giorgio Albertazzi. Proprio al suo fianco è la prima apparizione televisiva, tre anni dopo, nello sceneggiato televisivo L’idiota, cui fanno seguito molte altre, soprattutto in riduzioni di spettacoli teatrali. Nel 1946 si sposa con lo scrittore Vitaliano Brancati. Dal matrimonio nasce una figlia, Antonia, nel1947. Dopo la separazione si lega a Albertazzi per molti anni. (n. 1923)

2013: Virginia Gibson, all’anagrafe Virginia Gorski, attrice statunitense. 1950 fece il suo debutto cinematografico in Tè per due. Precedentemente, aveva esordito a Broadway nel 1944 e continuò a recitarvi in numerosi musical e commedie musicali, ottenendo un grande successo nel 1957 quando fu candidata al Tony Award alla migliore attrice non protagonista in un musical per Happy Hunting. Gibson è nota soprattutto per aver interpretato Lisa nel film Sette spose per sette fratelli (1954). (n. 1925)

2010: Dorothy Provine, talvolta indicata anche come Dorothy Provin, attrice, cantante e ballerina statunitense di origini italiane. (n. 1935)

2009: Bea Arthur, all’anagrafe Beatrice Arthur, nata Bernice Frankel, attrice statunitense. Dotata di grandissima versatilità, ha ricevuto numerosi premi.  È divenuta famosa come attrice di situation comedy televisive, tra cui Maude (1972-76) e Cuori senza età (The Golden Girls, 1985-92). È stata sposata con il regista Gene Saks per ben ventotto anni, dal 1950 al 1978, dal quale ha avuto due figli; è stata legata da una profonda amicizia con l’attrice Shirley MacLaine. (n. 1922)

1995: Ginger Rogers, pseudonimo di Virginia Katherine McMath, attrice, cantante e ballerina statunitense. È principalmente conosciuta per aver recitato in diversi musical prodotti negli anni trenta, insieme a Fred Astaire.  (n. 1911)

1995: Alexander Knox, attore canadese. Knox ebbe una candidatura all’Oscar come migliore attore protagonista per Wilson (1944). Autore di alcuni romanzi di avventura. Knox è stato sposato con l’attrice americana Doris Nolan dal 1944 fino alla sua morte nel 1995. Hanno recitato insieme nella commedia di Broadway del 1949 The Closing Door.  Hanno avuto un figlio Andrew Joseph Knox (nato nel 1947; morto per suicidio nel 1987) che è diventato un attore ed è apparso in Doctor on the Go , e che era sposato con Imogen Hassall.   (n. 1907)

1984: Richard Benedict, nato Riccardo Benedetto, attore e regista statunitense di origine italiana. Padre dell’attore Nick Benedict, recitò in oltre 50 film e in oltre 60 produzioni televisive. Fu accreditato anche con i nomi Riccardo Benedetto, Dick Benedict e Rich Benedict. Apparve in decine di programmi televisivi e film dal 1940 al 1960. Tra le sue partecipazioni cinematografiche di rilievo. Tra le numerose apparizioni televisive, quelle nei telefilm Adventures of SupermanIl cavaliere solitarioPerry MasonZorroDragnetPeter Gunn e Hawaii Squadra Cinque Zero. Passato dietro la macchina da presa, diresse numerosi episodi di serie televisive e anche un film per il grande schermo. (n. 1920)

1972: George Sanders, George Henry Sanders, è stato un attore e cantante britannico. (n. 1906)

1970: Anita Louise, nata Anita Louise Fremault, attrice statunitense. Come attrice bambina, fino al 1929, usò il nome di Louise Fremault. Esordì nel mondo dello spettacolo a soli sei anni. All’età di nove anni, fece il suo debutto nel mondo del cinema. Continuò la sua carriera di attrice bambina abbandonando nel 1929 il cognome d’arte Fremault per fare uso solo dei suoi due nomi di battesimo, Anita Louise. A differenza di altri attori bambini del mondo del cinema, continuò la sua carriera come attrice anche in età adulta, e venne scritturata dalla Warner Bros. per recitare nel dramma in costume Madame du Barry (1934). Tuttavia il suo aspetto di giovinetta dal viso acqua e sapone, dagli occhi azzurri e i capelli biondi, la imprigionò nel cliché della brava ragazza, che le impedì per lungo tempo di intraprendere ruoli impegnativi e drammatici. Fu così che a partire dagli anni quaranta la sua carriera cinematografica prese la via dei B-Movies, per terminare nel 1947. 1940 sposò l’attore Buddy Adler, dal quale ebbe due figlie e con il quale restò fino alla morte di quest’ultimo nel 1960. A partire dal 1956 scelse di tentare la via della televisione  nella serie televisiva di successo Frida.  (n. 1915)

1955: Constance Collier, pseudonimo di Laura Constance Hardie, attrice britannica. Figlia d’arte, debuttò all’età di tre anni nella compagnia teatrale paterna. Nel 1905, la Collier sposò l’attore Irlandese Julian L’Estrange. I due, che non ebbero figli, recitarono insieme per molti anni, fino alla morte di lui, avvenuta nel 1918 per una polmonite. Nel 1906 ottenne il suo maggior successo interpretando il ruolo di Cleopatra in una rivisitazione stravagante di Antonio e Cleopatra. Tre anni dopo partì per il primo di una lunga serie di tour negli Stati Uniti. Nel 1916 si fermò negli Usa per girare quattro film muti e negli anni seguenti alternò attività teatrali e cinematografiche sia in Inghilterra sia in America. Durante le riprese del film Palcoscenico (1937), divenne grande amica di Katharine Hepburn. Divenne una rinomata insegnante di recitazione ed ebbe fra le sue allieve la già citata Hepburn, Audrey Hepburn e Marilyn Monroe. (n. 1878)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web