Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,

2019: Max Azria, stilista francese.  (n. 1949)Max_Azria_perfettamente_chic

2018: Paolo Ferrari, attore, doppiatore e conduttore televisivo italiano.  (n. 1929)Paolo_Ferrari_perfettamente_chic.jpg

2014: Virginia Belmont, attrice statunitense, recinta in molti western. (n. 1921)Virginia_Belmont_perfettamente_chic.jpg

2013: Arnaldo Ninchi, attore italiano come il padre Annibale, lo zio Carlo e come pure la loro cugina Ave.  (n. 1935)Arnaldo_Ninchi_perfettamente_chic.jpg

2012: George Lindsey, attore e doppiatore statunitense.  (n. 1928)George_Lindsey_perfettamente_chic.jpg

1999: Maria Laura Rocca, nome d’arte di Maria Laura Gayno, è stata attrice e scrittrice italiana. (n. 1917)Maria_laura_rocca_perfettamente_chic.JPG

1996: Vittorio Zarfati, scoperto come attore caratterista solo in vecchiaia, girò comunque, una ventina di film nel periodo fra gli anni ’70 e ’90. (n. 1907)Vittorio_Zarfati_perfettamente_chic.jpg

1993: Ann Todd, attrice e produttrice cinematografica inglese. (n. 1909)Ann_Todd_perfettamente_chic_.jpg

1992: Marlene Dietrich, attrice e cantante tedesca. Fra le più note icone del mondo cinematografico della prima metà del Novecento. (n. 1901)Marlene_Dietrich_perfettamente_chic.jpg

1990: Charles Farrell, attore statunitense. Molto bello e tenebroso, ma al tempo stesso tenero e romantico. (n. 1901)Charles_Farrell_perfettamente_chic.jpg

1989: Guy Williams, attore e modello statunitense.   (n. 1924)Guy Williams_perfettamente_chic.jpg

1963: Luigi Almirante, attore e comico italiano.  (n. 1884)luigi_amirante_perfettamente_chic.JPG

1959: Guido Brignone, è stato un regista, sceneggiatore e attore italiano fra i più noti del suo tempo, attivo sia all’epoca del muto che in quella del sonoro. Nato in una famiglia di artisti, suo padre era l’attore Giuseppe Brignone e sua sorella l’attrice Mercedes Brignone, dopo un periodo come attore teatrale al fianco della sorella Mercedes, si trasferì a Roma nel 1914 ed esordì nel mondo del cinema dopo aver sposato l’attrice Lola Visconti mentre in seguito, dopo la morte della moglie, si legò all’attrice e doppiatrice Tina Lattanzi, che prese parte a molti suoi film. Esordì come regista cinematografico all’epoca del cinema muto con Odette (1915). Da allora diresse numerose pellicole, alcune anche in Francia ed in Germania. Dall’avvento del sonoro firmò lavori di ampio successo commerciale. Per tutti gli anni trenta e quaranta, Brignone è stato uno dei registi più attivi, prolifici e rappresentativi del cinema italiano. Sua figlia, Lilla Brignone (avuta dalla relazione con la Visconti), è stata una delle più celebri attrici teatrali e televisive del dopoguerra. (n. 1886)

Autore: Lynda Di Natale
Fonti: wikipedia.org, web