Tag

, , , , , , , , , , , ,

2017: Roy Dotrice, è stato un attore britannico. Insignito dell’Ordine dell’Impero Britannico, è stato un attore teatrale conosciuto anche per aver vinto due Tony Award. È noto al pubblico soprattutto per aver interpretato negli anni ottanta il ruolo di Padre nella serie televisiva La bella e la bestia e Leopold Mozart nel film Amadeus del 1984. È stato sposato con l’attrice Kay Newman dal 1947 fino alla sua morte avvenuta nel 2007, avendo con lei tre figlie: Michele, Yvette e Karen, tutte loro attrici. È stato anche suocero del defunto Edward Woodward, marito di sua figlia Michele. (n. 1923)Roy_Dotrice_perfettamente_chic_3.jpg

2013: Ed Lauter, è stato un attore e cabarettista. È apparso in più di 200 film ed episodi di serie TV in una carriera che durata da oltre 40 anni. Sposato cinque volte; l’ultima, Mia Lauter. Aveva quattro figli dei precedenti matrimoni. Due settimane prima del suo 75° compleanno, Lauter è morto di mesotelioma, una rara forma di cancro. (n. 1938)Ed_Lauter_perfettamente_chic_3.jpg

1999: Ella Mae Morse, cantante e attrice statunitense. Morse ebbe sei figli da due matrimoni, oltre a diversi nipoti e pronipoti, e una sorella Flo Handy, che era anche cantante. Ha cantato in un’ampia varietà di stili portando grandi successi musicali ma non ha mai ricevuto la popolarità di una stella importante. (n. 1924)

1984: Tino Scotti, Tino (Ernesto) Scotti, attore e calciatore italiano. Dopo aver giocato come calciatore nelle giovanili dell’Inter, Scotti iniziò la sua carriera come attore di teatro, calcando le assi di palcoscenici sui quali venivano prodotti spettacoli di varietà e di teatro di rivista. Dotato di una memoria eccezionale e di una fantastica capacità oratoria, si contraddistinse per la velocità e la precisione delle sue parlate, sempre convulse e frenetiche, ma mai incomprensibili. Da buon caratterista inventò due personaggi destinati a segnarne il successo: il cavaliere con il famoso motto “ghe pensi mi” ed il bauscia, emblemi di una milanesità agli antipodi. Se il secondo era uno sbruffone, il primo impersonava il ruolo del gigolò assennato: entrambi erano però lo specchio della personalità dell’attore, di gran classe e mai volgare. Molto noti i suoi Caroselli del confetto Falqui, prodotto farmaceutico da banco, come si direbbe oggi: famoso il motto pubblicitario ad esso riferito (“Falqui… Basta la parola!“). Ebbe anche successo come attore di prosa. Partecipò anche a varie pellicole cinematografiche, soprattutto di genere comico, ed in televisione fu spesso protagonista di trasmissioni di varietà. Soffriva da qualche tempo di disturbi cardiocircolatori che si erano aggravati negli ultimi giorni. Ad assisterlo la moglie Tiziana, che gli era rimasta vicina per tutta la vita. (n. 1905)Tino_Scotti_perfettamente_chic.jpg

1984: Peggy Ann Garner, è stata un’attrice cinematografica, teatrale e televisiva statunitense. Grazie alla determinazione della madre nell’incoraggiarne il talento, Peggy debuttò sulle scene quando era ancora bambina. Nel 1945, a tredici anni, vinse un premio Oscar giovanile per il ruolo di Francie Nolan nel dramma Un albero cresce a Brooklyn. La Garner proseguì a recitare sul piccolo schermo anche negli anni sessanta e apparve in episodi delle popolari serie. La Garner si sposò una prima volta nel 1951 con il cantante Richard Hayes, dal quale divorziò nel 1953. Il secondo matrimonio fu con l’attore Albert Salmi, che sposò nel 1956, e da cui divorziò nel 1963. L’ultimo matrimonio con Kenyon Foster Brown durò dal 1964 al 1968. L’attrice morì per un cancro al pancreas a 52 anni. L’unica figlia della Garner e dell’attore, Catherine Ann Salmi, nata nel 1957, morì nel 1995 per un attacco cardiaco.  (n. 1932)Peggy_Ann_Garner_perfettamente_chic.jpg

1975: Carlo Romano, attore, doppiatore e sceneggiatore italiano. Figlio dell’attrice Gertrude Ricci, nota con il nome d’arte di Dina Romano e fratello minore dell’attore Felice Romano, debuttò ancora bambino, a cinque anni a teatro. Viene notato per il suo stile personale che si rifletteva anche sulla recitazione, improntato alla simpatia e alla cordialità, quindi gli viene dato il nomignolo di Carletto, al quale rimarrà legato fino alla fine. Poco più tardi, nel 1933, sposò l’attrice Jone Bolghero, che prese il suo cognome chiamandosi Jone Romano, e l’attore adottò Aleardo Ward, figlio di prime nozze della consorte, che diventò un doppiatore famoso, e quindi era diventato il nonno acquisito dei doppiatori Monica Ward, Andrea Ward e Luca Ward. In seconde nozze Carlo Romano sposò Liliana de Stefano dalla quale ebbe cinque figli: Giancarlo, Dina, Luciana, Serena e Rossella. Durante la Seconda guerra mondiale si dedicò per breve tempo al teatro di rivista. Le sue attività principali rimangono quelle cinematografiche, televisive, radiofoniche, e soprattutto come doppiatore. Sul grande schermo recitò in una sessantina di pellicole tra il 1932 e il 1974. L’attività per la quale è rimasto più noto è quella da doppiatore; con il suo timbro di voce inconfondibile presta la voce a innumerevoli attori stranieri e italiani, arricchendo di sfumature caricaturali e, all’occorrenza, di inflessioni dialettali, numerosi personaggi cinematografici per almeno quattro decenni. Romano morì a 67 anni per un’improvvisa malattia. (n. 1908)Carlo_Romano_perfettamente_chic.jpg

Leo_G_Carroll_perfettamente_chic.jpg1972: Leo G. Carroll, nato Leo Gratten Carroll, è stato un attore inglese, particolarmente noto al grande pubblico per i suoi molteplici ruoli nei film di Alfred Hitchcock e per la partecipazione alla serie televisiva Organizzazione U.N.C.L.E.. Interpretò numerosi film in cui sovente gli fu assegnato il ruolo di medico o di maggiordomo. Importanti furono anche i suoi ruoli nelle serie televisive. (n. 1886)

Phyllis_Gordon_perfettamente_chic.jpg1964: Phyllis Gordon, nata Phyllis Lamonte Gordon, è stata un’attrice statunitense che lavorò nel cinema all’epoca del muto. È stata la prima moglie dell’attore Eugene Pallette, un noto caratterista del cinema hollywoodiano. Una volta Gordon fu fotografata mentre camminava con un ghepardo in una strada commerciale di Londra. Ha anche “scioccato” le persone in un ristorante di Davenport, nello Iowa, quando si sono resi conto che aveva una marmoset nella borsetta. La Gordon è apparsa in produzioni vaudeville come comica e cantante. (n. 1889)Vasco_Creti_perfettamente_chic.jpg

1945: Vasco Creti, è stato un attore teatrale e attore cinematografico italiano. Era il fratello di Amelia Chellini. Nel 1913 lascia il teatro per dedicarsi al cinema. Nel dopoguerra ritorna a teatro e nel 1930, con l’avvento del sonoro, recita alcuni film importanti, di cui però interpreta solo ruoli marginali. Sposato con l’attrice Valeria Peretti (n. 1874)

Autore: Lynda Di Natale 
Fonte: wikipedia.org, web