Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2018: Burt Reynolds, Burton Leon “Burt” Reynolds Jr., attore e regista statunitense, debutta in televisione interpretando, tra la fine degli anni cinquanta e i primi anni sessanta, diverse serie, per divenire popolare con Hawk l’indiano (1966). Negli anni ottanta partecipa a pellicole cinematografiche di discreto successo. Reynolds è stato sposato due volte: la prima con l’attrice Judy Carne, dal 1963 al 1965; la seconda con Loni Anderson, dal 1988 al 1995. Con quest’ultima ha adottato nel 1988 un figlio, Quinton. Ha inoltre avuto una breve relazione con l’attrice Inger Stevens, durata fino alla morte di lei, avvenuta nel 1970 per suicidio; è stato legato per molti anni all’attrice Sally Field e alla cantante Dinah Shore; negli anni settanta le cronache rosa parlarono di una sua avventura con la tennista Chris Evert; dal 1998 era fidanzato con la cameriera Pam Seals. (n. 1936)Burt_Reynolds_perfettamente_chic.jpg

2015: Martin Milner, Martin Sam Milner, attore statunitense. è stato un attore statunitense di film, palcoscenico, radio e televisione. Milner è noto per le sue esibizioni in due serie televisive: Route 66, trasmesso dal 1960 al 1964, e Adam-12, trasmesso dal 1968 al 1975. La maggior parte dei suoi lavori seguenti è stata una guest star televisiva. Nel maggio del 1956, Milner incontrò la cantante e attrice Judith Bess Jones e che sposò nell’anno successivo, ebbero quattro figli. Nel febbraio 2003, alla figlia maggiore di Milner, Amy, che apparve in un episodio di Adamo 12, fu diagnosticata una leucemia mieloide acuta.  È morta nel dicembre 2004. (n. 1931)Martin_Milner_perfettamente_chic.jpg

2008: Anita Page, nata Anita Evelyn Pomares, è stata un’attrice cinematografica americana che ha raggiunto la celebrità negli ultimi anni dell’era del cinema muto. Entrò nel mondo del cinema grazie all’amicizia con l’attrice Betty Bronson. Negli anni ’20 fu definita “una latina bionda dagli occhi azzurri ” e “la ragazza con il viso più bello di Hollywood“. Annunciò il suo ritirò dalle scene all’età di 23 anni, nel 1933, alla scadenza del contratto che aveva firmato. Negli anni seguenti reciterà solo sporadicamente. Si sposò due volte: con Nacio Herb Brown (1934–1935) e con Herschel A. House (1937–1991) con il quale ebbe due figli. Fu la protagonista con Lon Chaney, Buster Keaton, Robert Montgomery e Clark Gable (tra gli altri) e nei primi anni ’30 fu una delle attrici più impegnate di Hollywood. Fu coinvolta brevemente con Gable romanticamente durante quel periodo. Al culmine della sua popolarità, stava ricevendo più fan mail di qualsiasi altra stella femminile, ad eccezione di Greta Garbo, e ricevette diverse proposte di matrimonio da Benito Mussolini nella posta. (n. 1910) Anita_Page_perfettamente_chic.jpg

2007: Luciano Pavarotti, tenore italiano. È ricordato tra i dieci tenori più grandi di tutti i tempi, dalla voce squillante negli acuti e ricca nel mezzo, con un fraseggio chiaro e timbro limpido. Con il Pavarotti & Friends e le sue numerose collaborazioni (fra le quali è da ricordare in particolare la costituzione del gruppo dei Tre Tenori, con Plácido Domingo e José Carreras), ha consolidato una popolarità che gli ha dato fama mondiale anche al di fuori dell’ambito musicale. Con oltre 100 milioni di copie vendute nel mondo, si stima sia, anche per vendite, fra i primissimi cantanti di ogni genere musicale, nonché il cantante italiano di maggior successo a livello internazionale. Pavarotti si sposò nel 1961 con Adua Veroni, sua fidanzata da 8 anni e conosciuta a 17 anni. Dall’unione nacquero tre figlie: Lorenza, Cristina e Giuliana. Nel 1994 cominciarono le indiscrezioni circa una sua relazione con una giovane manager dello spettacolo, Nicoletta Mantovani. La storia d’amore fra Pavarotti e la Mantovani, di 34 anni più giovane di lui fece scoppiare un vero e proprio scandalo, seguito morbosamente dai media di tutto il mondo, culminante nel divorzio miliardario tra il grande tenore e Adua Veroni. Tra le numerose amicizie di Luciano Pavarotti, vi fu anche quella con la principessa Diana del Galles. 2003 Pavarotti sposò Nicoletta Mantovani. Undici mesi prima, il 13 gennaio 2003 Nicoletta aveva dato alla luce Alice Pavarotti, sopravvissuta a un parto gemellare in cui invece morì il figlio Riccardo. Nel 2007 si stabilì nella sua villa di Modena, nel tentativo di condurre a buon fine la sua lotta personale contro il cancro.(n. 1935)Luciano_Pavarotti_perfettamente_chic

2003: Louise Platt, attrice statunitense. La carriera cinematografica di Louise Platt vanta una mezza dozzina di titoli, tra i quali è da ricordare il western Ombre rosse (1939). Dopo aver esordito a Broadway, la Platt giunse a Hollywood nel 1938. Negli anni cinquanta interpretò vari ruoli in televisione, tra cui due apparizioni nella serie Alfred Hitchcock presenta e un ruolo ricorrente come Ruth Holden in Sentieri, prima del definitivo ritiro dalle scene nel 1963. Louise Platt si sposò due volte, la prima nel 1938 con il regista teatrale Jed Harris, da cui ebbe una figlia. Il secondo matrimonio con Stanley Gould, dal quale ebbe un’altra figlia, durò fino alla morte dell’attrice (n. 1915)Louise_Platt_perfettamente_chic.JPG

1998: Elaine Shepard, attrice e giornalista statunitense. Dopo il divorzio dei genitori lavorò da dattilografa. Perduto il lavoro, si trasferì con la madre a San Diego, in California, e vi lavorò come barista, cassiera in un cinema e modella. Notata dalla moglie di un produttore cinematografico, passò a Hollywood e dopo un periodo di lavoro come da ballerina di fila, nel 1936 esordì al cinema. Alla fine del 1937 sposò il dottor Terry Hunt. Dopo aver divorziato nel 1940 si risposò nel 1943. Con il marito, consulente di società di trasporto aereo, visse dal 1949 a Istanbul e in questo periodo si recò in Italia per prendere parte al film Fiamme sulla laguna, dopo il quale lasciò il cinema, stabilendosi col marito a Washington. Introdotta nei circoli mondani, giocatrice di bridge e di poker, prese a lavorare come giornalista freelance, intervistando personalità. Divorziata nel 1958, nel 1962 pubblicò, riguardo alle proprie esperienze, il libro Forgive Us Our Press Passes e nel 1967, dopo essere stata a lungo in Vietnam, The Doom Pussy, che racconta la guerra dal punto di vista degli aviatori americani impegnati nel conflitto.   (n. 1913)Elaine_Shepard_perfettamente_chic.jpg

Mary_Doran_perfettamente_chic.jpg1995: Mary Doran, attrice statunitense,  la sua passione per il tip-tap la portò a impegnarsi tra le Ziegfeld Girls, finché nel 1928 la Metro Goldwyn Mayer le offrì un contratto per recitare a Hollywood. Nel 1936 lasciò il cinema. Mary Doran fu sposata due volte: nel 1932 col giornalista Joe Sherman e nel 1937 con Kurtis Reed (1904-2001), col quale visse fino alla sua morte. (n. 1907)

Duccio_Tessari_perfettamente_chic1994: Duccio Tessari, Amedeo Tessari,  è stato un regista e sceneggiatore italiano. Iniziò la carriera negli anni cinquanta come aiuto regista in diversi film del filone peplum. Più tardi passò al genere western. Nel 1965 diede il via alla popolare serie di “Ringo”. Negli anni ottanta lasciò il cinema per la televisione sceneggiando alcune serie. Morì a causa di un tumore.  Era marito dell’attrice Lorella De Luca e padre di Fiorenza Tessari, anche lei attrice.  (n. 1926)

1990: Beniamino Maggio, attore italiano. Terzo dei dodici fratelli Maggio, tutti attori come i loro genitori, calca il palcoscenico fin da bambino, si forma nell’avanspettacolo per poi approdare nel teatro di rivista.  Nel 1954 entra nella compagnia di Eduardo De Filippo, nove anni dopo esordisce in TV. (n. 1907)Beniamino_Maggio_perfettamente_chic.jpg

1986: Blanche Sweet, nome completo Sarah Blanche Sweet, è stata un’attrice statunitense dell’epoca del cinema muto che iniziò la propria carriera agli albori dell’industria cinematografica di Hollywood. Blanche_Sweet_perfettamente_chicNata in una famiglia di teatranti ed attori di vaudeville, entrò giovanissima nel mondo dello spettacolo. Sweet è famosa per i ruoli di donna energica e indipendente da lei interpretati, in contrasto con l’ideale di femminilità vulnerabile. La Sweet continuò la propria carriera per tutti gli anni dieci, interpretando numerosi ruoli da protagonista e rimanendo una delle attrici più popolari. La carriera di Blanche prosperò anche negli anni venti. Partecipò tra le altre pellicole anche alla prima trasposizione cinematografica di Anna Christie.  Finiti i “ruggenti anni venti”, con l’avvento del cinema sonoro la carriera della Sweet andò declinando. Girò solo tre film parlati, prima di ritirarsi dagli schermi e sposare nel 1935 l’attore teatrale Raymond Hackett.  (n. 1896)

Fanny_Marchiò_perfettamente_chic.jpg1980: Fanny Marchiò, all’anagrafe Francesca Marchiò, attrice italiana. Nata in una famiglia di attori, inizia sin da bambina a frequentare i palcoscenici. Nel 1922 sposa un compagno di lavoro, l’attore Renato Navarrini, lascia le scene temporaneamente per occuparsi della famiglia, e tornare all’inizio degli anni trenta sul palcoscenico come prima attrice. Nel cinema debutta ai tempi del muto, ma soltanto verso la fine degli anni trenta inizierà la vera carriera come attrice cinematografica con una certa continuità. Dal 1954 lavora alla RAI nel primo periodo televisivo.   (n. 1904)

1969: Vera Carmi, pseudonimo di Virginia Doglioli, attrice italiana. Vera_Carmi_perfettamente_chic.jpg Lavorerà nel cinema sino alla fine degli anni ’50, in parti dove esprime al meglio le sue doti di interprete, dai toni spesso smorzati e malinconici. Rare anche se significative le partecipazioni alla prosa radiofonica della RAI, sia nelle commedie che nei radiodrammi; negli anni ’50 approderà anche a rare apparizioni televisive in sceneggiati tipici del periodo. (n. 1914)

1959: Kay Kendall, pseudonimo di Justine Kay McCarthy, attrice britannica. Figlia del ballerino Terrence McCarthy e dell’attrice Gladys Dreweryun.Kay_Kendall_perfettamente_chic Dopo aver interpretato alcuni piccoli ruoli in film britannici, venne lanciata nel 1946. La Kendall dovette attendere ancora alcuni anni prima della definitiva affermazione sul grande schermo, che arrivò con la commedia La rivale di mia moglie (1953), nella quale l’attrice si dimostrò interprete comica di talento e ricca di stile, diventando una star e confermandosi commediante di classe. Negli anni successivi consolidò il proprio successo partecipando a diverse pellicole brillanti. Raggiunse l’apice della fama con la commedia Come sposare una figlia (1958), nella quale recitò accanto al marito Rex Harrison, che aveva sposato l’anno precedente. L’unione durò fino al 1959, quando la Edmund_Gwenn_perfettamente_chicKendall morì di leucemia a 33 anni. (n. 1926)

1959: Edmund Gwenn, pseudonimo di Edmund Kellaway, attore britannico. Vinse il premio Oscar come miglior attore non protagonista nel 1948 per l’interpretazione dell'”autentico” Babbo Natale Kriss Kringle nel film Il miracolo della 34ª strada (Miracle on 34th Street). Suo fratello era l’attore Arthur Chesney e suo cugino, Cecil Kellaway. Nel 1901 sposò Minnie Terry, nipote della famosa attrice Ellen Terry. (n. 1877)

Gertrude_Lawrence_perfettamente_chic.jpg1952: Gertrude Lawrence, pseudonimo di Gertrud Alexandra Dagmar Klasen, è stata un’attrice e cantante britannica. Gertrude Lawrence è stata una delle stelle del teatro inglese ed americano più popolari della sua epoca, musa ispiratrice di autori. (n. 1898)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web