Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Dsquared² è una fashion house di abbigliamento casual di lusso fondata nel 1995 dai gemelli canadesi Dean e Dan Caten.

Dean e Dan Caten, nati il 19 dicembre a Toronto nel 1965, hanno origini italiane e inglese.  Il padre originario di Casalvieri in provincia di Frosinone – Italia – e madre inglese, emigrati in Canada, precisamente a Willowdale in Ontario. Il vero cognome dei gemelli Dean e Dan è Catenacci. Dean è il creativo e Dan più “business”.

Siamo cresciuti a Toronto, in un quartiere di immigrati. È stata un’infanzia limitata perché non c’erano tanti soldi. Noi siamo gli ultimi di nove figli con cinque sorelle più grandi.

Papà aveva un negozio di tessuti che è fallito e ha portato tutto casa. Noi giocavamo con stoffe bellissime, campioni, ricami; disegnavamo sui cartamodelli. Il nostro primo sogno, quello di fare i ballerini, fu superato da quello di diventare stilisti. E quando a 16 anni, finita l’high school, siamo andati a fare un corso estivo alla Parsons di New York abbiamo capito che il sogno stava diventando realtà.

Dean e Dan hanno passato l’infanzia tra famiglie in affido non esattamente amorevoli, bullismo (hanno fondato un’associazione, Be cool be nice, per aiutare chi ne è vittima) e un’adolescenza turbolenta. Dean e Dan si trasferirono a New York nel 1983 per frequentare la Parson’s School of Design, ma rimasero solo per un semestre prima di tornare a Toronto. Trovando un finanziatore nel 1986, lanciarono la loro prima collezione di abbigliamento femminile firmata, DEanDAN. Nel 1988 hanno firmato per l’etichetta Ports International (attualmente Ports 1961) come direttori creativi. Allo stesso tempo, i Caten hanno progettato un loro marchio per il tempo libero di fascia bassa, Tabi International.

Nel 1991, con un diploma in fashion design, si trasferiscono a Milano – Italia – con l’obiettivo di creare il loro marchio e dopo la collaborazione, come designer, per la casa di Gianni Versace e per il marchio di jeans Diesel, realizzarono la loro prima collezione maschile. Inizio del 1994 siglano un accordo per la produzione dei capi con l’azienda Gild S.r.l. di Rimini e nel settembre dello stesso anno la prima collezione viene presentata al Salon Européen Habit Masculin di Parigi.

Per vivere facevamo di tutto e intanto progettavamo la collezione. Nel ’94, dopo aver dato fondo ai nostri risparmi per produrre i campioni, siamo stati scaricati dallo showroom di vendita perché troppo “decorati” per l’epoca minimal. Allora siamo andati da soli a una fiera a Parigi, portandoci un po’ di amici da piazzare nello stand per fare numero: le persone in questo sono pecore, seguono la massa. Vedevano lo stand pieno e si fermavano: abbiamo fatto 500 mila dollari di ordini.

Ottengono preferenze ottime dalla di critica e diventando presto uno dei brand più richiesti in Giappone, Usa e molti Stati europei.

LA FILOSOFIA DI Dsquared2 È UN INCREDIBILE MIX DI ICONOGRAFIA CANADESE, RAFFINATA SARTORIA ITALIANA E GIOCOSA SENSUALITÀ. LE COLLEZIONI SONO UNA PERFETTA FUSIONE DI CONTRASTI: SPORTIVA E GLAMOUR. RILASSANTE ED STRAVAGANTE, MASCHILE E FEMMINILE, CREANDO UN CONCETTO DISTINTIVO DI LUSSO ALTERNATIVO.

1995 a Milano presentano Homesick Canada Collecion, la loro prima collezione maschile e da questo momento il brand vestirà molte icone pop del mercato giovanile.

Lo stile del marchio, contemporaneo e dall’attitudine street, con un’attenzione ai fit e al rinnovamento di capi di uso quotidiano attraverso tessuti e dettagli, diviene subito un’icona per il mercato giovanile del lusso.

Le collezioni evidenziano lo stile dei gemelli e il loro forte legame con le strade delle metropoli internazionali e con l’attitudine spigliata e disimpegnata del vestire nordamericano. Il loro street de luxe è caratterizzato dalla libertà di sovrapporre e stratificare i capi, di unire i colori, di mescolare gli stili.

Dsquared² è uno dei pochi marchi fondato da stranieri presenti all’interno della Camera Nazionale della Moda italiana.

Dsquared² significa D al quadrato. Non una passione per la matematica ma un nome che simboleggia loro due, che sempre uniti sprigionano la loro potenza creativa.

Durante una intervista, alla domanda se litigassero mai, la risposta di Dan

Insieme .. siamo come un uccello. Dean è le ali, io sono le zampe. Voliamo all’unisono.

Nel 2000 hanno disegnato 150 look per i ballerini del video musicale Don’t Tell Me di Madonna e per il Drowned World Tour del 2001, tour in cui Madonna è stata vestita anche da Jean-Paul Gaultier. In quello stesso periodo, i gemelli Caten, partecipano come giudici al programma americano America’s Next Top Model, alimentando ancor più il loro successo. 

Nel 2002  Staff International S.p.A. – azienda veneta situata a Noventa Vicentina di proprietà del gruppo Only The Brave capitanato dal creatore di Diesel, Renzo Rosso – è divenuta licenziataria del marchio. 2002 caratterizzato dall’anteprima della linea donna durante la sfilata primavera/estate ’03 collezione uomo a Milano. 2003 debutto della prima collezione donna Star 24/7 e una collezione di intimo maschile.

La scenografia che fa da sfondo alle collezioni rispecchia, con originale coerenza, la cifra dei due stilisti. Inoltre introduce gli invitati nel mood di ogni collezione. Sacchi dell’immondizia e materiali di recupero, case di legno in stile ranch, balle di fieno, scenari di periferia metropolitana con tanto di capannoni industriali, vecchi caravan, dj booth direttamente sulla passerella, parti di aerei sono solo alcuni degli elementi che ogni stagione compongono i loro strabilianti allestimenti facendo di ogni sfilata un atteso show.

Nel 2003 Dsquared² ha ricevuto il premio “La Kore” come “Disegnatori più originali. Poi nell’ottobre dello stesso anno Dean e Dan Caten sono stati nominati Uomini dell’anno da GQ USA per la categoria “Miglior gruppo di stilisti rivoluzionari.

Nel 2003 Christina Aguilera ha vestito Dsquared² durante il Stripped World Tour. Successivamente la Aguilera ha sfilato come ospite d’onore durante la sfilata uomo primavera/estate 2005.

Nel 2006 Dean e Dan hanno vinto il premio spagnolo “Aguja de Oro“; per l’occasione, i due fratelli hanno realizzato un abito che rimarrà in mostra al Museo del Traje di Madrid. A fine del 2007 Dean e Dan hanno vinto il Premio uomo dell’anno GQ Spagna come “Miglior disegnatore dell’anno.

Dal 2006 al 2010 Dsquared² ha realizzato le divise ufficiali della Juventus.

DEAN E DAN DIVIDE LA LORO VITA TRA MILANO E LONDRA, E LE COLLEZIONI DSQUARED2 SONO PRODOTTE IN ITALIA

Lo slogan del marchio è

Born in Canada, living in London, made in Italy

Nel 2007 i gemelli Caten hanno disegnato gli abiti per Laura Pausini per l’unica data del suo tour mondiale allo Stadio San Siro di Milano. Anno dove vi è il lancio del primo profumo maschile Dsquared² He Wood, mentre nel 2008 è stato lanciato il primo profumo femminile She Wood; negli anni successivi sono stati lanciati altri profumi: maschili (He Wood Rocky Mountain Wood, He Wood Ocean Wet Wood, He Wood Silver Wind Wood, Potion, Potion Blue Cadet, Potion Royal Black e Wild) e femminili (She Wood Velvet Forest Wood, She Wood Crystal Creek Wood, She Wood Golden Light Wood e Potion for Women).

2007 Rihanna ha fatto ha debutto in passerella per la collezione Donna P/E ’08 Dsquared². Nello stesso periodo la cantante Fergie ha presentato il suo nuovo video, Clumsy, in cui i gemelli Caten l’accompagnano lungo la passerella di una sfilata.

Nel 2007 Dsquared² sigilla una partnership con l’azienda italiana Pollini per la produzione delle loro calzature per la donna.

Nel 2008 l’organizzazione Fashion Group International, ha premiato Dean e Dan Caten. Nello stesso anno, la rivista GQ Germania ha conferito ai gemelli Caten il premio Uomo dell’anno per la categoria “Miglior disegnatore dell’anno. Nel 2008, inoltre, hanno siglato un contratto con Gruppo Marcolin per la produzione e la distribuzione mondiale di montature da vista e occhiali da sole. I due hanno ricevuto la stella del Canada’s Walk of Fame e del Canada Honour per il 2009.

Nel 2009 Dsquared² ha realizzato i costumi di scena per Britney Spears da indossare durante il tour mondiale, The Circus: Starring Britney Spears. L’anno seguente hanno realizzato i costumi di scena per i tour Welcome to Humanoid City Tour dei Tokio Hotel, il cui leader Bill Kaulitz ha debuttato come modello per Dsquared² per la sfilata Uomo A/I 2010-2011.

Dal 2009 al 2011 hanno realizzato le divise ufficiali per il Futbol Club Barcellona. Sono stati nominati costumisti per le cerimonie di apertura e di chiusura dei XXI Giochi olimpici invernali del 2010 a Vancouver; i gemelli hanno inoltre portato la torcia olimpica.

Nel gennaio 2010, la sfilata di abbigliamento maschile Autunno/Inverno 2010 di Dsquared² a Milano ha visto Bill Kaulitz scendere dal soffitto in un ascensore in gabbia alla Rocky Horror Picture Show. Bill Kaulitz ha aperto e chiuso la sfilata uomo Autunno/Inverno 2010 di Dsquared² a Milano.

Nel 2013 inaugurano Ceresio 7, ristorante-bar con piscina sul tetto della loro sede di Milano.

Nel 2016 Dsquared² firma un accordo con il Manchester City, diventando così l’official fashion partner della squadra.  Nel 2017 nuove licenze siglate con il gruppo Marcolin per la parte Eyewear e Brave Kid per la linea bambino.

La prima boutique del marchio è stata aperta a Milano successivamente sono state aperte sedi anche nel 2008 a Capri, Kiev, Istanbul e Hong Kong, nel 2009 a Cannes, Dubai, Singapore e Kowloon, nel 2010 ad Atene, Salonicco, Monte Carlo e Shanghai, nel 2011 a Pechino e Parigi. Nel 2020 è stata aperta una nuova sede a Lisbona.

Nel 2021 nasce la capsule creata in collaborazione con Zlatan Ibrahimovic. ICON IbrahimovicXDsquared2, una capsule composta da t-shirt, jeans e felpe con scritte che raccontano l’iconicità del calciatore. Dsquared² sigla un accordo con Safilo Group SpA, top player nella produzione e distribuzione dell’eyewear, per la produzione degli occhiali firmati dal brand.

La moda è cambiata perché segue il mondo: adesso è tutto più fluido mentre prima era piena di tabù. Soprattutto per l’uomo: non è mai stato così interessante, e ha davanti un grande spazio. Vale anche per gli occhiali: in vacanza puoi portare una montatura a gatto come quelle che sfoggiano le popstar con un abito semplice e non ti senti effeminato, ma semplicemente moderno e cool.

Protagoniste degli occhiali del brand sono le aste. Nella linea Hype sono siglate dal macro Logo DSQ2 in rilievo e dalla scritta DSQUARED2 Ceresio 9-Milano internamente. La linea dinamic ha un’etichetta come quella dei jeans.

Non è mai stata svelata pubblicamente la loro omosessualità …

Non viviamo in Spagna e non siamo nè pro, nè contro. Vogliamo solo vivere la nostra vita privata senza far male a nessuno e senza essere giudicati, se non da Dio. E’ il suo mestiere, lasciamolo fare a lui…

I fratelli Caten conducono il loro programma radiofonico chiamato Dean and Dan on Air: Style in Stereo, in onda sul canale BPM della radio satellitare Sirius XM e presenta una varietà di musica (comprese le colonne sonore di alcune sfilate Dsquared²), insieme a interviste a celebrità, moda e discussioni politiche.

aggiornato all’8 aprile 2022
Autori: Lynda Di Natale e Paola Moretti
Fonte: dsquared2.com, wikipedia.org, web