Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2014: Claudio Abbado,   prestigioso direttore d’orchestra italiano (n. 1933)Claudio_Abbado_perfettamente_chic.jpg

2006: Anthony Franciosa, pseudonimo di Anthony George Papaleo Jr., è stato un attore statunitense conosciuto anche come Tony Franciosa. Anthony_Franciosa_perfettamente_chic Nacque da una famiglia di origini italiane (i suoi nonni emigrarono da Melfi, provincia di Potenza nel 1890). Il debutto cinematografico avvenne nella commedia Questa notte o mai (1957). Lo stesso anno prese parte alla trasposizione cinematografica di Un cappello pieno di pioggia, che gli valse una nomination all’Oscar al miglior attore protagonista nel 1958. Negli anni ’60 e ’70 la popolarità di Franciosa iniziò a declinare, principalmente a causa delle sue difficoltà di ordine psicologico ad affrontare un’esistenza costantemente sotto i riflettori e, in buona parte, per via del suo carattere difficile. Rilevanti furono le esperienze maturate da Franciosa nel cinema italiano. L’attore morirà all’età di 77 anni, in conseguenza di un ictus. Franciosa fu sposato 4 volte, la prima dal 1952 al 1957 con la scrittrice Beatrice Bakalyar. Dopo il divorzio, nello stesso anno si risposò con l’attrice Shelley Winters dalla quale divorziò nel 1960. Dal terzo matrimonio (1961-1970) con la scrittrice Judy Balaban, Tony Franciosa ebbe una figlia, Nina, nata nel 1963. Dall’ultimo matrimonio con l’indossatrice tedesca Rita Thiel, sposata nel 1970, Franciosa ebbe due figli maschi, Marco e Christopher, quest’ultimo diventato anche lui attore. (n. 1928)

1997: Hiram Keller, Hiram Keller-Undercofler Jr., attore e modello statunitense modello americano, definito il Dorian Gray felliniano”. Inizia la carriera come modello, professione che svolge per 14 anni. Sposato con Kristina St. Clair (1981-1987), ha avuto una figlia, Serena Keller-Undercofler. Muore di cancro. (n. 1944)

Hiram_Keller_Undercofler_Jr_perfettamente_chic.jpg

1993: Audrey Kathleen Ruston Hepburn, famosa come Audrey Hepburn, attrice britannica vincitrice di un Oscar, di tre Golden Globe, di un Emmy, di un Grammy Award, di quattro BAFTA, di due premi Tony e di tre David di Donatello. Audrey_Hepburn_perfettamente_chic Raggiunse la fama mondiale, nei primi anni cinquanta. Negli anni settanta e ottanta apparve sempre più raramente sul grande schermo, preferendo dedicarsi alla famiglia. Nel 1988 fu nominata ambasciatrice ufficiale dell’UNICEF e, da quel momento fino alla sua morte, si dedicò assiduamente al lavoro umanitario. Nel 1952 Audrey si fidanzò ufficialmente con l’imprenditore britannico James Hanson. Poco dopo aver preso la decisione di sposarsi tuttavia, il matrimonio saltò a causa del fatto che la carriera della novella attrice li avrebbe tenuti lontani troppo a lungo. Successivamente frequentò brevemente il produttore Michael Butler. Durante le riprese di Sabrina, Audrey ebbe una breve relazione con William Holden. Holden era già sposato e padre di due figli. Audrey aveva pensato di poterlo sposare e avere dei figli da lui, ma dopo aver saputo che William si era sottoposto a un intervento di vasectomia, decise di terminare la relazione clandestina, in quanto non voleva rinunciare alla maternità. Audrey incontrò l’attore Mel Ferrer a una festa organizzata da Gregory Peck. Nel 1954 Audrey e Ferrer si sposarono. Negli ultimi anni della loro unione, si diceva che Ferrer vedesse altre donne, mentre al tempo stesso molti giornali riportarono una presunta relazione della Hepburn con l’attore Albert Finney.  Prima di divorziare, la coppia aveva comunque deciso di separarsi. Il matrimonio con Ferrer durò 14 anni, fino al 1968. Audrey's HatDurante questo periodo di crisi l’attrice aveva incontrato lo psichiatra italiano Andrea Dotti durante una crociera e se ne era innamorata. La Hepburn pensò di poter avere altri figli e di smettere di lavorare. La Hepburn e Dotti si sposarono 1969 ed ebbero un figlio, Luca, nato nel 1970. Il matrimonio fu ben presto rovinato dalle numerose relazioni extraconiugali del medico, mentre da parte sua, Audrey intraprese una breve relazione con l’attore Ben Gazzara. Il matrimonio durò, tuttavia, 13 anni e finì nel 1982. Mentre con Ferrer l’attrice aveva rotto quasi completamente ogni rapporto, rimase in contatto con Dotti. Mentre era ancora sposata con Dotti, aveva incontrato l’attore olandese Robert Wolders, vedovo dell’attrice Merle Oberon. Sei mesi dopo la fine del matrimonio con il medico italiano, la Hepburn e Wolders si incontrarono nuovamente e poco tempo dopo iniziarono a convivere, trasferendosi in Svizzera. Non si sposarono mai, e rimasero legati fino alla morte di lei. Nel 1992, tornata da un lungo viaggio in Somalia a scopo benefico, la Hepburn accusò forti dolori allo stomaco. I dottori che la visitarono scoprirono l’esistenza di un cancro sviluppatosi lentamente, nel corso di anni, all’intero colon e fu operata. Un mese più tardi dovette essere operata una seconda volta a causa di nuove complicazioni e i medici giunsero alla conclusione che il cancro era ormai troppo esteso per essere curato. A causa delle sue condizioni, la Hepburn fu impossibilitata a utilizzare un normale volo di linea per tornare a casa, quindi il suo vecchio amico Hubert de Givenchy chiese a un conoscente di inviarle un jet privato che l’avrebbe riportata in Svizzera. L’uomo fece riempire di fiori la cabina che l’avrebbe ospitata. Audrey Hepburn morì nel sonno. Aveva 63 anni. Lo stesso anno della sua morte, il figlio Sean fondò l’ Audrey Hepburn Children’s Fund.  (n. 1929)Audrey_Hepburn_perfettamente_chic.jpg

1990: Barbara Stanwyck, nome d’arte di Ruby Catherine Stevens, attrice americana. Dotata di una forte personalità e di uno sguardo penetrante oltre che di grandi capacità recitative, Barbara Stanwyck fu una delle più celebri dive di Hollywood nonché una delle migliori attrici della storia del Cinema, capace di saper passare egregiamente dalle commedie brillanti ai ruoli drammatici senza dimenticare che fu una delle protagoniste indiscusse del genere noir statunitense. Barbara Stanwyck si sposò due volte. 1928 con Frank Fay, e durò sette anni durante i quali la coppia adottò un bambino di 10 mesi al quale diedero il nome di Dion. Frank era un attore teatrale di successo che però non riusciva a sfondare nel cinema dove Barbara invece trionfava, e per questo motivo la aggrediva spesso, specie quando era ubriaco. A seguito del divorzio Barbara ottenne la custodia del figlio, che venne educato in maniera molto severa, e con il quale, una volta che quest’ultimo raggiunse l’età adulta, quasi non ebbe più contatti. 1939 si risposò con Robert Taylor; il matrimonio è durato dodici anni. La Stanwyck però ha sempre dichiarato che questo era stato il suo vero grande amore e la morte dell’attore avvenuta nel 1969 la spinse a prendere una lunga pausa lavorativa. Oltre ai due matrimoni l’attrice statunitense ha avuto altre due relazioni significative, la prima negli anni ’20 con l’attore Rex Cherryman, morto poi prematuramente, e la seconda negli anni ’50, al fianco di Robert Wagner. (n. 1907)Ruby_Catherine_Stevens_perfettamente_chic.jpg

1989: Beatrice Lillie, conosciuta come Lady Peel, attrice inglese, attrice inglese. Si sposò nel 1920 con Sir Robert Peel. Alla fine si separò dal marito (ma non divorziò mai): lui morì nel 1934. Il loro unico figlio, Sir Robert Peel, sesto baronetto, rimase ucciso nel 1942 durante una missione. Nel 1948 incontrò l’attore e cantante John Philip Huck, circa trent’anni più giovane di lei, il quale divenne suo amico e compagno. Si ritirò dalla scena a causa dell’Alzheimer della quale era affetta. Huck morì d’infarto 31 ore dopo.  (n. 1894)Beatrice_Lillie_perfettamente_chic

1986: Cesarina Gheraldi, è stata un’attrice italiana. Il debutto nel cinema è datato 1932. lavorerà sino alla fine degli anni settanta in circa 25 pellicole, negli anni 50 partecipa ad una lunga serie di drammi tipici dell’epoca. Nel 1960 è Zia Giuseppina nel Il bell’Antonio. Lavora anche parecchio nel campo nel doppiaggio.  (n.1915)Cesarina_Gheraldi_perfettamente_chic

1984: Johnny Weissmuller, detto Johnny, nuotatore e attore americano, celebre nel ruolo di Tarzan. È stato uno dei nuotatori più forti della storia e probabilmente il più forte negli anni 1920; vincitore di 6 medaglie olimpiche di cui 5 ori olimpici, 52 titoli nazionali statunitensi e con 67 record mondiali stabiliti in carriera. Abbandonato l’agonismo, passò al cinema.  (n. 1904)Johnny_Weissmuller_perfettamente_chic.jpg

Gilbert_M_Andersona_perfettamente_chic1971: Gilbert M. Anderson, nato Max Aaronson, è stato un attore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense, celebre come la prima star del genere western. Prima di fare il suo ingresso nel mondo teatrale, Anderson fece diversi lavori, tra cui l’edicolante. Sfruttando il suo fisico atletico – era alto 1,83 e di bell’aspetto – posò come modello per diversi fotografi. Sulla scena, esordì nel vaudeville, il teatro di varietà dove si esibivano cantanti, attori, comici, danzatori e acrobati. Passò ben presto al cinema, sia come sceneggiatore che come attore.  (n. 1880)

1960: Matt Moore, attore e regista irlandese naturalizzato statunitense che lavorò nel cinema fin dagli anni dieci e finita nei tardi anni cinquanta. All’apice della sua carriera, ricoprì ruoli di eroe romantico e, tra le sue partner, vi furono alcune delle dive più conosciute dello schermo. Tutti i fratelli Moore lavorarono nel cinema: Tom, il maggiore, (1883-1955), si sposò con due note attrici: la prima fu Alice Joyce, la seconda la giovane Renée Adorée; Owen (1886-1939), fu il primo marito di Mary Pickford, probabilmente la più celebre diva del muto e la più potente donna del cinema hollywoodiano. (n. 1888)Matt_Moore_perfettamente_chic.jpg

Nora_Gregor_perfettamente_chic1949: Nora Gregor, pseudonimo di Eleonora Hermina Gregor, attrice austriaca.1937 si sposò con il politico Ernst Rüdiger Starhemberg che diventò il suo secondo marito. Dal principe Starhemberg ebbe un figlio, l’attore e scrittore Heinrich Starhemberg (1934 – 1997), noto con il nome d’arte di Henry Gregor. Morì in seguito a una crisi cardiaca.  Nora Gregor recitò come attrice cinematografica a partire dagli anni venti. Lavorò brevemente a Hollywood durante il primo periodo del cinema sonoro.  (n. 1901)Tom_Ricketts_perfettamente_chic

1939: Tom Ricketts, attore, regista e sceneggiatore britannico che lavorò a vario titolo in almeno 350 pellicole. La sua carriera di attore lo portò a diventare uno dei più bravi attori shakespeariani dell’epoca. Negli Stati Uniti, passato a lavorare per il cinema, Ricketts diresse fino al 1919 ben 172 film. Era sposato con Josephine Ditt, un’attrice che usò come nome d’arte anche quello da sposata di Mrs. Tom Ricketts. (n. 1853)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web