Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2015: Pierre Brice, nato Pierre-Louis Baron Le Bris, attore francese famoso in Germania per la sua interpretazione dell’apache Winnetou. Debuttò a Parigi nel cabaret. Lavorò per un periodo come fotomodello e ballerino e divenne infine attore. Nell’ultima parte della carriera lavorò principalmente per la televisione, dove aveva debuttato come protagonista nel 1968. In questo ambito fu scritturato soprattutto per produzioni francesi e tedesche. (n. 1929)

2013: Esther Williams, Esther Jane Williams, è stata una nuotatrice e attrice statunitense. (n. 1921)

2008: Gene Persson, Eugene Clair Persson, è stato un attore, produttore teatrale e cinematografico statunitense. Era, forse, meglio conosciuto per il suo lavoro come co-produttore e co-creatore della produzione originale del 1967 della commedia musicale di Broadway, You’re a Good Man, Charlie Brown, così come per lo spettacolo Broadway del 1999. Ha iniziato la sua carriera nel mondo dello spettacolo come attore bambino alla radio, alla televisione e al cinema. Persson ha sposato l’attrice Shirley Knight nel 1959. Nel 1964 è nata la loro figlia, l’attrice Kaitlin. Knight e Persson in seguito divorziarono nel 1969, ma rimasero amici personali e professionali per tutta la vita. Nel 1972 sposò Ruby Persson ed ebbero due figli: Lukas e Markus. Persson stava lavorando a una versione teatrale del classico delle vacanze televisive del 1965, A Charlie Brown Christmas, al momento della sua morte per un attacco di cuore.  (n. 1934)

2005: Massimo Osti, designer e stilista italiano. Innovatore nel campo dei tessuti, a cavallo degli anni ottanta, ha segnato l’industria dell’abbigliamento anche con la creazione di numerosi marchi di successo come Stone Island. Osti nacque come grafico pubblicitario ma già nei primi anni ’70 si affacciò nel mondo dell’abbigliamento disegnando una linea di magliette con stampe, servendosi di metodi allora usati solo per la stampa su carta. In seguito al successo di questa prima collezione di T-shirt, accettò la proposta di disegnare una collezione completa per uomo e diventare socio dell’azienda produttrice che, per volontà dello stesso Osti, venne chiamata Chester Perry, (in seguito C.P. Company) come quella in cui lavorava Bristow, il protagonista di un fumetto popolare in quegli anni pubblicato su Linus. Nel 1981 alle linee CP Company e CP Company Baby si affiancò il nuovo marchio Boneville. La continua ricerca su finissaggi e materiali portò, nel 1982, alla nascita della nuova linea Stone Island. A partire dal 1987 l’impulso alla sperimentazione, in sinergia con importanti aziende tessili italiane, diede vita a materiali brevettati come il Rubber Flax e il Rubber Wool. La Ice Jacket vide la sua nascita quello stesso anno. Avvalendosi di ricerche tecnologiche d’avanguardia Osti creò insieme all’azienda ITS questo nuovo tessuto in grado di cambiare colore al variare della temperatura. Nel 1991, dopo avere inaugurato il negozio CP nello storico grattacielo Flatiron di New York, venne presentato per Stone Island un altro capo-icona, la Reflective Jacket, realizzata con un innovativo materiale nato dalla ricerca tecnologica giapponese, che ad un tessuto impermeabile associa un sottilissimo strato di microsfere di vetro, in grado di riflettere con sorprendente efficacia sorgenti luminose anche molto deboli. Da una partnership con la ditta Allegri nacque nel 1993 il nuovo marchio Left Hand, anch’esso forte dell’uso di un materiale esclusivo, un “tessuto non tessuto”, realizzato con fibre di poliestere e poliammide pressate, che come il feltro consente il “taglio vivo”. Solo l’anno seguente Osti fondò la Massimo Osti Production. Nel 1995 nacque la linea ST 95 e l’anno seguente iniziò la collaborazione con Superga.1998 ebbe la luce una nuova azienda per la produzione e la distribuzione del marchio OM Project. Anche questa nuova linea d’abbigliamento venne pensata per essere realizzata con nuovi tessuti: l’Eletric-j, un materiale molto resistente ottenuto dalla trama di un filo di poliestere e uno di rame; il Cool Cotton realizzato combinando cotone e Coolmax, e il Mag Defender. Tra gli ultimi lavori dello stilista ci fu la linea ICD, nata nel 2000 da una collaborazione con Levi’s, che presentava una vasta gamma di giubbotti dalle performance altamente tecniche. L’eredità dei suoi intensi 30 anni di lavoro sopravvive oggi in un archivio tessile, il Massimo Osti Archive sito a Bologna, composto da più di 50.000 campioni di tessuti, provenienti da circa 300 fornitori tessili e laboratori di finissaggi internazionali, e da 5.000 capi di abbigliamento. Morì per un tumore. Aveva due figli, un maschio e una femmina: quest’ultima è nata dalla relazione con Isabella Ferrari. (n. 1944)Massimo_Osti_perfettamente_chic.jpg

2005: Anne Bancroft, attrice, regista e sceneggiatrice statunitense. (n. 1931)

Dana_Elcar_perfettamente_chic.jpg2005: Dana Elcar, attore statunitense. (n. 1927)

2000: Ruggero De Daninos, attore italiano. (n. 1931)

1997: Magda Gabor, Magdolna Gabor,  è stata un’attrice e socialite ungherese-americana, sorella maggiore di Zsa Zsa ed Eva Gabor. Magda è stata sposata sei volte. È rimasta vedova due volte, ha divorziato tre volte e un matrimonio è stato annullato. Primo marito Jan Bychowsky sposato nel 1937 e morto nel 1944. Nel 1946 ha sposato William M. Rankin, un drammaturgo e sceneggiatore americano, divorziando nel l’anno successivo. Nel 1949 sposa Sidney Robert Warren, un avvocato, ma divorzia dopo un anno. 1956 sposa Arthur “Tony” Gallucci, presidente di Samuel Gallucci & Son, “una delle più antiche imprese edili negli Stati Uniti”, ma ne resta vedova, per cancro, nel 1967. Nel dicembre 1970 si sposa con l’attore George Sanders, sposato in precedenza con la sorella Zsa Zsa, ma il matrimonio viene annullato dopo un mese. E nel 1972 sposa, divorziando nel 1975, con il consulente economico divenuto mediatore immobiliare Tibor R. Heltai. Magda è morta cinque giorni prima del suo 82° compleanno e due mesi dopo la morte della madre. (n. 1915)

Barry_Sullivan_perfettamente_chic.jpg

1994: Barry Sullivan, attore statunitense. (n. 1912)

Mort_Mills_perfettamente_chic.jpg1993: Mort Mills, attore statunitense. (n. 1919)

Larry_Riley_perfettamente_chic.jpg1992: Larry Riley, attore statunitense,. (n. 1953)

Gualtiero_De_Angelis_perfettamente_chic.jpg1980: Gualtiero De Angelis, attore e doppiatore italiano. (n. 1899)Jack_Haley_perfettamente_chic.jpg

1979: Jack Haley, attore statunitense. (n. 1898)Victor_Varconi_perfettamente_chic

1976: Victor Varconi, attore cinematografico ungherese. (n. 1891)Larry_Blyden_perfettamente_chic.jpg

1975: Larry Blyden, attore e produttore teatrale statunitense. (n. 1925)

Blanche_Yurka_perfettamente_chic.jpg1974: Blanche Yurka, nata Blanch Jurka, è stata un’attrice e regista cinematografica e teatrale americana. Era una cantante d’opera con ruoli minori al Metropolitan Opera e in seguito divenne un’attrice teatrale, facendo il suo debutto a Broadway nel 1906 e si affermò come attrice caratterista del palcoscenico classico, apparendo anche in diversi film degli anni ’30 e ’40. Rimase attiva nel teatro e nel cinema fino alla fine degli anni ’60. Yurka ha avuto il ruolo della signora Hunter nella soap opera Valiant Lady.  (n. 1887)

Elvio_Calderoni_perfettamente_chic.jpg1970: Elvio Calderoni, attore italiano. (n. 1926)

1961: Enrichetta Thea Prandi, più conosciuta semplicemente come Thea Prandi, è stata una cantante e attrice italiana attiva fra gli anni quaranta e cinquanta.(n. 1925)

1958: Lloyd Hughes, è stato un attore statunitense. (n.1897)

1943: Mimì Maggio, Domenico Maggio, attore e cantante italiano. Debutta all’età di 20 anni. Artista passionale, ricco di fascino e di buone qualità canore. Dopo alcune esibizioni al Teatro Rossini, la sua attività lavorativa diventa più intensa, e di conseguenza anche la sua fama. Si sposa con Antonietta Gravante, una cabarettista di successo. La coppia avrà 16 figli, di cui 7 seguiranno le orme paterne: Icario, Rosalia, Pupella, Dante, Beniamino, Enzo Maggio e Margherita Maggio. (n. 1879)

Autore: Lynda Di Natale
Fonte: wikipedia.org, web