Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La Tommy Hilfiger Licensing LCC, più nota col nome Tommy Hilfiger, è una casa di moda statunitense, fondata dallo stilista Tommy Hilfiger e facente parte del gruppo di abbigliamento, con sede a New York, PVH. Tommy Hilfiger produce abbigliamento, jeans e fragranze.

L’azienda è stata fondata nel 1985 e la merce del marchio è venduta nei grandi magazzini e in oltre 2000 negozi al dettaglio indipendenti in 100 paesi. Nel 2010 la PVH Corp, allora noto come Phillips-Van Heusen, ha acquistato l’azienda.

Daniel Grieder è stato nominato CEO nel 2014, mentre il fondatore Tommy Hilfiger rimane il designer principale dell’azienda, guidando i team di progettazione e supervisionando l’intero processo creativo.

Tommy Hilfiger, Thomas Jacob Hilfiger, nasce il 24 marzo del 1951 ad Elmira, un piccolo paese alla periferia di New York. Nel 1969, mentre frequenta la Elmira Free Academy, inizia la sua carriera di vendita al minuto. Diplomatosi, preferisce non proseguire gli studi, ma continuare la strada intrapresa nel mondo della moda lavorando nei magazzini Brown’s,  dove inizia a disegnare capi ad personam, soprattutto jeans e pantaloni a zampa di elefante, seguendo le richieste e i desideri dei suoi clienti.

Fino a 25 anni non avevo una centesimo. Poi ho aperto la mia prima attività. Ho imparato tantissimo da quell’esperienza, è stato un po’ come un master in economia aziendale.

In breve tempo apre un negozio nel centro di Elmira, che chiama People’s Place; sebbene fosse diventato un negozio di culto, soprattutto fra i giovani, che ospitava frequentemente DJ Contest e musica dal vivo, spesso molte persone gironzolavano senza comprare niente. Con l’apertura del centro commerciale Arnot Mall, il traffico commerciale si sposta a Horseheads, e molti negozi del centro di Elmira chiudono i battenti. Fra le vittime anche il People’s Place: era il 1976 quando il negozio dichiara bancarotta dopo sette anni di attività.

Hilfiger continua a disegnare abiti per i dieci negozi che ha sparsi nella parte settentrionale dello stato di New York, e nel 1979 Hilfiger si trasferisce con la moglie Susie Cirona, sposato nel 1980 e dalla quale ha avuto quattro figli, a New York City. Nonostante riceva offerte di lavoro come assistente designer e, nonostante i guai finanziari, rifiuta le proposte per perseguire obiettivi più grandiosi; nel 1979 creò un’altra società chiamata Tommy Hill.

All’inizio degli anni ’80, ha incontrato Mohan Murjani, un magnate tessile indiano che sperava di lanciare una linea di abbigliamento maschile. Con il sostegno di Murjani nel 1985, Hilfiger ha debuttato con la sua prima collezione esclusiva, che comprendeva versioni modernizzate di camicie button-down, pantaloni chino e altri stili classici preppy. L’atteggiamento casual e giovanile di questi primi modelli rimarrebbe un tratto caratteristico delle successive collezioni dell’azienda.

Il marchio Tommy Hilfiger ha lasciato Murjani International nel 1989. Quell’anno, Lawrence Stroll e Joel Horowitz, entrambi ex dirigenti di Ralph Lauren, furono assunti come dirigenti della neonata società Tommy Hilfiger, Inc., che inizialmente si occupava di abbigliamento sportivo casual maschile.

Dopo aver ottenuto la licenza per Pepe Jeans USA nel 1995, nel 1996 Tommy Hilfiger Inc. ha iniziato a distribuire anche abbigliamento femminile. Entro la fine dell’anno successivo Hilfiger aveva aperto il suo primo negozio a Beverly Hills, seguito da un negozio a Londra nel 1998.

nel 1995 il Council of Fashion Designers of America lo ha nominato Menswear Designer of the Year.

Quando vedo persone che indossano stampe floreali, penso che non abbiano davvero un gran gusto. Perché dovresti indossare una stampa che vedi su un copriletto o su una carta da parati nella casa di una persona anziana?

Nel 1995 Tommy Hilfiger fonda il Tommy Hilfiger Corporate Foundation, una fondazione benefica con scopi di benessere culturale e fisico per i giovani statunitensi.

L’azienda lanciò la sua linea di letti e bagni nel 1998.

Nel corso degli anni 1990 la società di divisione marketing ha lavorato in tandem con la musica popolare del settore, e già nel 1993 era Hilfiger sponsor ufficiale per Pete Townshend ‘s Psychoderelict tour. All’inizio degli anni ’90 è entrato di moda un look da uomo più ampio e meno sartoriale e Hilfiger ha dato ai suoi vestiti una vestibilità più rilassata. Man mano che gli stili più spaziosi con loghi oversize divennero popolari tra gli artisti hip-hop tra la metà e la fine degli anni ’90, lo stile di abbigliamento di Hilfiger divenne sempre più popolare sia nella scena “preppy” americana che come moda hip hop, e quando Snoop Dogg indossava una felpa Hilfiger durante un’apparizione al Saturday Night Live negli anni ’90, è andata esaurita nei negozi di New York City il giorno successivo. Inoltre, Hilfiger corteggiava il nuovo mercato hip hop e rapper come Puffy e Coolio camminavano durante le sue sfilate. Con collezioni spesso influenzate dalla moda delle sottoculture musicali, gli abiti sono anche commercializzati in relazione all’industria musicale, e l’icona americana dell’R&B Aaliyah divenne la tanto pubblicizzata portavoce di Tommy Hilfiger Corporation nel 1997. La società in seguito sponsorizzerà il progetto di Sheryl Crow “If It Makes You Happy” tour nel 1997, quello di Britney Spears nel 1999, “Baby One More Time Tour”, e il tour Freedom del 1999 di Lenny Kravitz.

Nel 2000 segnali di crisi: per la prima volta le vendite scendono e viene deciso un rebranding. Nello stesso anno sposa Tommy incontra Dee Ocleppo, dopo aver divorziato dalla prima moglie, e nel 2008 si sono sposati; hanno avuto un figlio.

L’abbigliamento intimo femminile è stato introdotto nel 2001.

Nel 2002 la CBS, un canale televisivo americano, trasmette un reality show, The Cut, in cui sedici concorrenti si sfidano per un posto di designer nell’azienda di Tommy Hilfiger; alla fine vince Chris Cortez.

Hilfiger ha approvato prodotti come True Star, una fragranza, che è stata rilasciata nel 2004 con Beyoncé come poster girl. True Star ha vinto un FiFi Award per la migliore nuova fragranza commerciale.

Nel 2007 Hilfiger vende la sua attività alla Apax Partners.

Nel 2010 nuova vendita: l’azienda è acquisita da Phillips Van Heusen, proprietario di Calvin KleinFred Gehring, che ha lanciato la divisione europea di Hilfiger nel 1996, ha assunto il ruolo di CEO di Hilfiger. Daniel Grieder è stato nominato CEO di Tommy Hilfiger Group nel luglio 2014. L’ex CEO Gehring è stato nominato presidente esecutivo di Tommy Hilfiger Group ed è stato nominato vice presidente di PVH.

Nel gennaio 2015 Tommy Hilfiger ha inaugurato uno showroom di vendita digitale presso la sua sede di New York City.

Nel 2016 è stata pubblicata l’autobiografia di HilfigerAmerican Dreamer” , che non solo descriveva in dettaglio le sue esperienze di vita.

L’azienda produce diverse linee: Tommy Hilfiger, nota anche come “Tommy Hilfiger sportswear“; Tommy Jeans; Tommy Sport; Tommy Hilfiger Collection; Tommy Hilfiger Tailored.

Il marchio Tommy Hilfiger ha sponsorizzato varie squadre di Formula 1, fra cui il Team Lotus nei primi anni ’90 e la Ferrari agli inizi del 2000. Dal 2018 è sponsor del team Mercedes.

aggiornato al 14 marzo 2022
Autore: Lynda Di Natale e Paola Moretti
Fonte: tommy.com, wikipedia.org, web