Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Loewe è un brand spagnolo di prêt-à-porter e accessori di lusso per uomo e donna del gruppo LVMH; specializzata in pelletteria, abbigliamento e profumi.

La storia di Loewe inizia nel 1846, quando Heinrich (ora Enrique) Roessberg Loewe, un artigiano tedesco, arrivò in Spagna e fondò, con un gruppo di artigiani spagnoli della pelle, il suo laboratorio di pellicce in Calle Lobo (lato di Calle Echegaray) nel centro di Madrid.

La casa è stata originariamente fondata nel 1846 da un gruppo di artigiani spagnoli a Madrid come collettivo di pelletteria. Fu solo 30 anni dopo, nel 1876, quando Enrique Loewe Roessberg, conciatore di pelle tecnicamente dotato, arrivò dalla Germania, prese il timone e consolidò l’operazione sotto uno stendardo unificato. Ha dato all’azienda il suo nome e il marchio come lo conosciamo oggi è nato. – Sito Ufficiale

Nel 1872 Loewe aprì un negozio di pelletteria. Vent’anni dopo, nel 1892, l’etichetta Enrique Loewe si trasferì a Madrid Príncipe Street divenendo molto nota al pubblico.

La nostra storia è iniziata in Spagna nel 1846 come laboratorio e collettivo dedicato alla lavorazione della pelle e da allora abbiamo apprezzato le tecniche artigianali nel nostro approccio al design moderno e alla lavorazione raffinata. – Sito Ufficiale

Nel 1905, quando Enrique Loewe Hilton era a capo di Casa Loewe, il re Alfonso XII concesse all’azienda di famiglia il titolo di Fornitore della Casa Reale.

Il re Alfonso XIII di Spagna concesse a Enrique Loewe y Hinton, discendente del fondatore del marchio originale, il titolo di fornitore della corte reale. Sua moglie, la regina Vittoria Eugenia, visitava spesso il negozio in via Príncipe de Madrid.

Cinque anni dopo, nel 1910, Loewe aprì il suo primo negozio a Barcellona. Fu solo nel 1923 che il marchio continuò ad ampliare la propria rete e ad aprire altri negozi nella capitale, un processo che iniziò con l’apertura di uno stabilimento in rue Barquillo 7.

Nel 1934 Enrique Loewe Knappe rileva l’azienda e inizia un’era di espansione, inaugurando nuovi negozi, come al numero 8 della Gran Via de Madrid, aperto nel 1939. Indirizzo ancora attivo in uno stile tradizionale.

Nel 1945, il designer Pérez de Rozas creò modelli di borse boxcalf, che divennero presto dei classici per il marchio. Nel 1959 Loewe aprì un negozio in Rua Serrano a Madrid, nel 1963 un negozio a Londra.

Negl’anni ’70, Loewe ha introdotto il prêt-à-porter femminile e ha realizzato la sua prima pochette. Nello stesso anno Vincent Voile creò il monogramma Loewe. La prima fragranza del marchio è stata creata nel 1972 con il nome L Loewe. Un anno dopo, Loewe ha aperto il suo primo negozio in Giappone.

Giorgio Armani e Laura Biagiotti hanno successivamente disegnato le collezioni donna di Loewe.

Nel 1974 nasce la Collezione Ante-Gold, disegnata da Dario Rossi. Un anno dopo il lancio dei profumi da uomo Loewe, sono diventati leader di mercato. Nel 1979 compare la collezione Napa, disegnata da Renzo Zengiaro, il concetto di borsa con struttura rigida viene sostituito dalla borsa quasi senza struttura.

Nel 1983 Loewe ha aperto il suo primo negozio americano a New York, un negozio a tre piani presso la Trump Tower nel 1983; ha chiuso nel 1993.

Nel 1985, il lancio della fragranza Aire Loewe, che, oggi, rimane uno dei più apprezzati dai clienti spagnoli. Nel 1986, Loewe ha aperto il suo primo punto vendita maschile, situato in Rua Serrano a Madrid.

Nel 1987, Loewe ha raggiunto un accordo con il gruppo del lusso LVMH per rafforzare la sua espansione internazionale e nel 1996 l’ha acquisita completamente. Nello stesso anno fu lanciato il profumo Esencia de Loewe. L’azienda ha proseguito nei diversi anni di consolidamento del proprio capitale e, nel 1988, ha creato la Loewe Foundation. Quest’ultimo, diretto da Enrique Loewe, riceve annualmente il premio internazionale di poesia.

La LOEWE FOUNDATION è stata fondata come fondazione culturale privata nel 1988 da Enrique Loewe Lynch, un membro di quarta generazione della famiglia fondatrice di LOEWE.

Oggi, sotto la direzione della figlia Sheila Loewe, la missione della Fondazione è promuovere la creatività, i programmi educativi e salvaguardare il patrimonio nei campi della poesia, della danza, della fotografia, dell’arte e dell’artigianato. – Sito Ufficiale

Nel 1996 Loewe ha celebrato il suo 150° anniversario. Questa data coincide con la firma del gruppo LVMH.

Nel 1997, lo stilista Narciso Rodriguez diventa direttore artistico delle collezioni prêt-à-porter donna e, nel 1998, Loewe espone per la prima volta a Parigi.

José Enrique Oña Selfa, nel 2000, esordisce alla guida del brand con la sua collezione autunno inverno 2003/2004.

Nel 2008, l’azienda ha avviato un piano di ristrutturazione con l’inglese Stuart Vevers, Direttore Creativo. Durante il mandato di Vevers, Loewe ha ridimensionato la moda per concentrarsi su borse, abbigliamento in pelle e un’importante attività di articoli da regalo basata su cornici e scatole di pelle.

Nel 2013, il designer Jonathan William Anderson, fondatore di JW Anderson, è stato nominato capo della direzione artistica di Loewe. Il designer irlandese porta una visione contemporanea. Le sue prime collezioni prêt-à-porter per Loewe sono state presentate nel 2014. Ha anche distribuito una serie di campagne pubblicitarie di Steven Meisel e Damien Ropero.

Il capitolo più recente della nostra storia è stato segnato dalla nomina di Jonathan Anderson come direttore creativo nel 2013. Da quando ha preso il timone, ha guidato un importante ringiovanimento della casa. Attraverso una nuova riprogettazione dell’identità del marchio, un’articolazione moderna del nostro impegno per l’artigianato con il lancio di piattaforme come il LOEWE FOUNDATION Craft Prize e una serie di collezioni da donna e da uomo acclamate dalla critica e che definiscono il genere, la casa è stata ulteriormente elevata come forza culturale influente e globale. – Sito ufficiale

Dal 2014 la sede di Loewe, compreso il team di progettazione, che in precedenza aveva sede a Madrid, si trova in Place Saint-Sulpice a Parigi. L’azienda resta in Spagna. La produzione, in particolare di pelletteria, avviene a Barcellona e Getafe, vicino a Madrid. I negozi Loewe sono dislocati in tutto il mondo.

Nel 2016, Loewe ha aperto Casa Loewe Madrid, il primo flagship del marchio a Madrid e, con 999 metri quadrati, il suo negozio più grande del mondo. Si trova al piano terra della sede dell’azienda in un edificio storico del XIX secolo.

Nel 2016, Loewe ha aperto Casa Loewe Madrid, il primo flagship del marchio a Madrid e, con 999 metri quadrati, il suo negozio più grande del mondo. Si trova al piano terra della sede dell’azienda in un edificio storico del XIX secolo. Il lusso è stato spesso confuso con la nuova ricchezza, con l’avere molti soldi o con il prezzo. Il lusso non è una visibile e brillante pacchianeria, ma una profonda espressione del senso di bellezza di un oggetto, di una vita o di una persona. Credo nel vero lusso, in qualcosa più legato alla personalità, alla serietà, alla bellezza di una marca, di una persona o di un fatto, non in quel che è patinato e appariscente- Enrique Loewe (fondatore e presidente onorario di Fondazione Loewe)

L’azienda ha tre negozi negli Stati Uniti, situati nel Design District di Miami (dal 2016), al Wynn Hotel di Las Vegas (dal 2018) e in New York (dal 2019).

aggiornato al 4 marzo 2022
Autore: Lynda Di Natale e Paola Moretti
Fonte: loewe.com, web