Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Carolina Herrera, nata María Carolina Josefina Pacanins y Niño ed anche conosciuta come Marchesa di Torre Casa.

Prima che si occupasse di moda, era considerata semplicemente come una delle dieci donne più eleganti del mondo.

Nata l’8 gennaio 1939 a a Caracas, Venezuela ha completato gli studi laureandosi al Fashion Institute of Technology. Sua nonna mondana l’ha introdotta nel mondo della moda, portando la giovane Carolina alle sfilate di Balenciaga e comprando i suoi abiti da Lanvin e Dior.

I miei occhi erano abituati a vedere cose belle

Nel 1965 Herrera iniziò la sua carriera lavorando come pubblicista per Emilio Pucci, caro amico di famiglia. Iniziò a lavorare presso la boutique Pucci di Caracas e si trasferì a New York nel 1980. Frequentando associazioni con Mick e Bianca Jagger e Andy Warhol, presso lo Studio 54, divenne famosa per il suo dramatic style. È apparsa per la prima volta nella International Best Dressed List nel 1972, poi è stata eletta nella sua Hall of Fame nel 1980.

Nel 1981, la sua amica Diana Vreeland, allora caporedattore di Vogue suggerì a Carolina di disegnare una linea di abbigliamento. Lo ha fatto, facendo realizzare campioni a Caracas, e debuttando con la sua collezione al Metropolitan Club di Manhattan con gran plauso della critica. Collezione basata su giacche, tailleur e abiti da cocktail sobri, essenziali ma soprattutto molto femminili. Una nota boutique di Park Avenue, Martha’s, ha accettato di mostrare i suoi capi nelle loro vetrine. Dopo questo successo iniziale, è tornata a Caracas e ha raccolto capitali per finanziare un lancio più formale. La sua prima sfilata nel 1980 includeva la futura top model Iman Abdulmajid.

Carolina Herrera presenta semestralmente la sua collezione prêt-à-porter alla Mercedes-Benz Fashion Week di New York.

Nel 1981 Carolina Herrera è stata la fondatrice della nota casa di moda che porta il suo nome.

L’azienda ha sede a New York City dal 1980 e nel 1981 il marchio ha ricevuto molti riconoscimenti, tra cui Women’s Wear Daily e Tatler. Alcuni dei suoi clienti più importanti hanno incluso Jacqueline Kennedy Onassis, le è stato chiesto di disegnare l’abito per il matrimonio di sua figlia Caroline, Diana, duchessa di Cadaval, e l’abito per il suo matrimonio con il principe Carlo Filippo d’Orléans, Duca d’Angiò, e l’attrice Renée Zellweger.

Alla fine degli anni ’80, la società di fragranze spagnola Puig concesse in licenza al nome Carolina Herrera lo sviluppo e la commercializzazione di una linea di profumi. Nel 1995, l’azienda ha acquisito l’attività di moda Carolina Herrera, mantenendola come Direttore Creativo.

Le tre più importanti boutique della casa si trovano a New York, a Los Angeles e a Dallas.

Come il suo stile, anche gli arredi degli showroom da lei aperti sono eleganti ed accompagnati da dettagli pregiati, che contribuiscono a rendere sicuramente l’atmosfera più intima e accogliente.

Nel 1987 Carolina Herrera presenta la sua prima Collezione Sposa.

Nel 1988 lancia la sua prima fragranza: Carolina Herrera. Nel 1991 Herrera lancia la sua prima fragranza maschile, Carolina Herrera for Men.

Nel 1996 Carolina Herrera de Baez si unisce come direttore creativo alla House of Fragrances di Herrera. 1999 lancio del profumo maschile 212 uomini.

2000: Carolina Herrera apre la sua prima boutique ammiraglia su Madison Avenue e 75th Street in un edificio storico di quattro piani.

Dal 2004 Carolina è membro del consiglio di amministrazione della designer di gioielli Mimi So, e dal 1999 del consiglio di amministrazione del CFDA.

Nel 2007 nasce la fragranza CH Carolina Herrera.

Nel 2008, hanno lanciato un marchio di prêt-à-porter chiamato CH Carolina Herrera. A partire dal 2011, le sue figlie Carolina Jr. e Patricia Lansing hanno partecipato alla direzione creativa e al design. 

La figlia della stilista, chiamata con lo stesso nome della madre, lavora al suo fianco, soprattutto nel lancio delle nuove fragranze, come la famosa CH.

Molti dei suoi prodotti sono utilizzati delle Regine o Principesse d’Europa tra cui Letizia di Spagna e Kate di Cambridge.

Nel 2008, Herrera ha ricevuto il Geoffrey Beene Lifetime Achievement Award dal Council of Fashion Designers of America. Ha ricevuto il Fashion Group International Superstar Award, lo Style Awards Designer of the Year nel 2012 e il titolo “Mercedes-Benz Presents” per la sua collezione 2011. È stata molte volte presente sulla copertina di Vogue.

E’ stata Carolina Herrera a creare il vestito da sposa, nel 2011, che indossa Kristen Stewart in Breaking Dawn (l’ultima parte della saga di Twilight). Questo vestito è diventato il principale intrigo della moda nuziale. Nello stesso anno viene lanciata una linea di occhiali by Carolina Herrera.

Nel 2014 ha vinto il Couture Council Award 2014 per l’arte della moda.

Nel 2015 è stata sponsorizzata la prima pubblicità del marchio, con le modelle Elisabeth Erm e Joséphine Le Tutour. Stesso anno Carolina Herrera svela la Collezione Primavera 2016 alla Frick Collection, segnando la prima sfilata di moda presso la sede.

2016, vi è il lancio della fragranza “Good Girl” e la modella Karlie Kloss è il volto della fragranza firmata da Carolina Herrera.

Nel 2018, Herrera ha presentato la sua ultima linea per il marchio omonimo e ha ceduto la direzione creativa del marchio allo  stilista americano Wes Gordon.

… la moda al giorno d’oggi è troppo veloce e lo stile è totalmente diverso da quello a cui è abituata.

Herrera è sposata, dal 1968, con il proprietario terriero Reinaldo Herrera Guevara, Marchese di Torre Casa, editor della rivista Vanity Fair, dal quale ha avuto due figlie: Carolina Adriana e Patricia Cristina. In precedenza è stata sposata, nel 1957, con Guillermo Behrens Tello dal quale aveva già avuto altre due figlie: Mercedes e Ana Luisa, ma che nel 1964 il matrimonio si sciolse.

2020: il brand Carolina Herrera lancia la Carolina Herrera Makeup Collection, una lussuosa gamma di cosmetici personalizzabili.

aggiornato al 14 marzo 2022
Autori: Lynda Di Natale e Paola Moretti
Fonte: carolinaherrera.com, wikipedia.org, web